Studio universitario: l'assessore Chiorino "contraria al terno al lotto del numero chiuso"

Tema
Istruzione
Data comunicato

L’assessore regionale all’Istruzione e al Diritto allo studio universitario, Elena Chiorino, ha voluto prendere posizione sul dibattito innescato dall’aumento delle matricole e dei corsi a numero chiuso negli Atenei italiani.

In Piemonte, in media, uno studente su sette non riesce a superare l'esame di ammissione alle varie facoltà a numero chiuso.

“Io sono da sempre contraria al numero chiuso, in quanto ritengo sbagliato mettere i ragazzi nelle condizioni di giocarsi tutto in questo terno al lotto: si rischia di bruciare il futuro di menti eccellenti - dichiara Chiorino - Garantire il primo anno di corso aperto a tutti con una procedura che premi il merito consentirebbe di selezionare al meglio i più bravi e i più qualificati, dopo averli messi davvero alla prova per capire se il percorso di studi scelto è effettivamente quello giusto per il loro futuro”.