RIUNIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

Tema
Regione Utile
Data comunicato

Insediamento delle grandi imprese, incremento delle banche dati pubbliche, risorse per il turismo e l’agricoltura sono stati i principali argomenti esaminati questa mattina dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente.

 

Insediamento delle grandi imprese, incremento delle banche dati pubbliche, risorse per il turismo e l’agricoltura sono stati i principali argomenti esaminati questa mattina dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente.

Contratti di insediamento. Le linee generali del contratto di insediamento di grandi imprese in Piemonte, proposto dall’assessore alle Attività produttive, intende favorire la realizzazione di progetti di ricerca e attività di sviluppo sperimentale connessi all’apertura o all’ampliamento di un centro ricerche, uno stabilimento o un centro servizi capaci di generare una ricaduta occupazionale diretta o indiretta di almeno 15 addetti, come nuove assunzioni o reintegro di lavoratori che usufruiscono di ammortizzatori sociali. La dotazione finanziaria della misura ammonta a 5.550.000 euro.

Banche dati pubbliche. Nell’ambito dell’asse Agenda digitale del Fondo europeo di sviluppo regionale sono stati stanziati, su proposta dell’assessore alle Attività produttive, 9.100.000 euro per realizzare interventi capaci di assicurare l’interoperabilità delle banche dati pubbliche e la digitalizzazione dei processi amministrativi.

Gli obiettivi sono la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico tramite l’analisi delle informazioni integrate prodotte dalle varie Pubbliche amministrazioni, potenziare i sistemi informatici di titolarità regionale, favorire l’accesso agli open data a tutti gli enti locali, contribuire alla competitività delle imprese, fornire ai cittadini servizi pubblici digitali sicuri ed efficaci basati sul pieno sfruttamento di piattaforme informatiche basate su tecnologie di libero utilizzo.

Risorse per il turismo. A supporto delle imprese turistiche piemontesi operanti nell’attuazione di progetti di investimento e sviluppo, è stato approvata, su proposta dell’assessora alla Cultura e Turismo, l’istituzione di un fondo di garanzia per progetti di sviluppo turistico dei territori montani.

La dotazione di 5 milioni di euro intende sostenere piccole e medie imprese ed enti no profit nel miglioramento delle piste da sci, degli impianti di risalita, dell’escursionismo e degli sport di montagna.

Agricoltura. Su iniziativa dell’assessore all’Agricoltura, è stata autorizzata l’apertura di nuovi bandi riguardanti i pagamenti agro-climatico-ambientali, i sistemi colturali ecocompatibili, la difesa del bestiame dalla predazione di canidi sui pascoli montani e collinari, l’allevamento di razze autoctone minacciate di abbandono e le gestione di elementi naturaliformi dell’ecosistema con 4.340.000 euro non utilizzati con i precedenti bandi.

COQ di Omegna. Il presidio Madonna del Pilone di Omegna, centro ortopedico di quadrante, come proposto dall’assessore alla Sanità è stato autorizzato all’esercizio dell’attività sanitaria per complessivi 91 posti letto. Termina così la fase di sperimentazione ed inizia la gestione ordinaria.

Mozambico. L’asl CN1 viene autorizzata, su proposta dell’assessore alla Sanità, a provvedere, secondo quanto disposto da un’ordinanza del Consiglio dei ministri dell’8 aprile scorso, a donare alla popolazione del Mozambico le attrezzature e i beni facenti parte dell’Emercency Medical Team che sta operando nelle zone colpite dal ciclone Idai, in modo da consentire la prosecuzione dell’assistenza finora fornita.

La Giunta ha inoltre deliberato:

- su proposta dell’assessore all’Ambiente e all’Urbanistica, le disposizioni per la dematerializzazione degli strumenti urbanistici per le varianti di adeguamento obbligatorio alla normativa nazionale e regionale, l’istituzione della zona di naturale di salvaguardia “Fascia fluviale del fiume Tanaro”, i piani di gestione della vegetazione perifluviale dei fiumi Dora Baltea e Dora Riparia e dei torrenti Stura di Lanzo e Orba quali strumenti di indirizzo per la conservazione della vegetazione perifluviale;

- su proposta dell’assessora ai Diritti, i criteri per accedere ai finanziamenti per la realizzazione di interventi per gli autori di violenza di genere

- su proposta degli assessori alla Formazione professionale, alle Attività produttive e all’Agricoltura, la disciplina dei corsi di formazione per manutentore del verde pubblico e privato;

- su proposta dell’assessora al Turismo, lo schema di accordo di programma tra Regione Piemonte e Comune di Cella Monte (AL) per riqualificare Palazzo Carisio e adibirlo ad ostello;

- su proposta dell’assessore alla Sanità, le linee di indirizzo per le attività inerenti il programma regionale Alcool e Salute 2019-2021 da attuare nei dipartimenti di Patologia delle dipendenze delle Asl, nonché gli indirizzi per la prima applicazione in modo omogeneo sul territorio delle prestazioni LEA per i servizi di Attività di riduzione del danno e di Limitazione dei rischi in ambito sanitario, con riferimento ai consumi e agli abusi di sostanze psicoattive e alle dipendenze patologiche;

- su proposta dell’assessore ai Trasporti, l’individuazione delle sp 11 e 211 in provincia di Novara e delle sp 211, 10. 35 e 30 in provincia di Alessandria per l’installazione dei cartelli stradali “Piemonte Regione dell’Arsenale della Pace”.

The website encountered an unexpected error. Please try again later.