Stampa

Zone -Aree-Settori del Catasto

Definizioni


Zona
Trattandosi di un metodo di pianificazione pensato a livello nazionale, è necessario partire con la codifica dall'ambito regionale. Le zone rappresentano pertanto i territori riferiti alle Regioni ed alle Province italiane, e sono codificate secondo una semplice convenzione stabilita dal Club Alpino Italiano: una lettera identifica ciascuna Regione, mentre le Province sono individuate dalla relativa sigla ACI. Alla Regione Piemonte è stata assegnata la lettera E.
Il territorio della Regione Piemonte, dunque, è suddiviso nelle seguenti zone:
EAL Provincia di Alessandria
EAT Provincia di Asti
EBI Provincia di Biella
ECN Provincia di Cuneo
ENO Provincia di Novara
ETO Provincia di Torino
EVB Provincia di Verbania
EVC Provincia di Vercelli

Area
Quando una zona corrispondente ad una Provincia è troppo per arrivare alla codifica dei singoli sentieri, può essere suddivisa in aree. Normalmente una zona viene divisa in non più di due aree. La linea di demarcazione fra le aree all'interno di una zona può essere un corso d'acqua, una catena montuosa, una direttrice stradale… La definizione delle aree è a carico dei pianificatori locali, che devono pertanto operare scelte condivise a livello provinciale.
Le aree sono indicate da una lettera. Per semplicità si possono usare i punti cardinali (ad esempio N per indicare l'area a Nord e S per indicare l'area a Sud un una zona), o più semplicemente lettere progressive.

Settore
Si definisce settore una porzione di territorio entro un'area o una zona con caratteristiche geografiche e morfologiche omogenee, in cui possono trovarsi fino ad un massimo di 100 sentieri o percorsi (numerati da 00 a 99). I confini dei settori sono normalmente rappresentati da linee di cresta, fondi vallivi, direttrici stradali. Nelle zone montane, normalmente, i criteri indicati per la definizione dei settori corrispondono ai confini delle Comunità Montane o Collinari. La definizione dei settori è a carico dei pianificatori locali, che devono, anche in questo caso, operare scelte che rispondano ai criteri indicati e che siano condivise a livello provinciale.