Al via il bando PIF 2022

Data notizia

Dal 18 gennaio è aperto l'invito, rivolto alle PMI piemontesi che non risultano già iscritte nel 2021, per aderire ai Progetti Integrati di Filiera (PIF) dell'annualità 2022.

Con i PIF la Regione Piemonte intende favorire l'incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi regionali promuovendo e consolidando la presenza competitiva e la proiezione internazionale delle aziende in otto filiere di eccellenza coerenti con la Strategia di Specializzazione Intelligente quali: Aerospazio, Automotive & Transportation, Meccatronica, Clean Tech /Green Building, Salute e Benessere, Tessile, Agroalimentare e Abbigliamento/Alta Gamma/Design.

L'obiettivo è di accompagnare sui mercati esteri le aziende piemontesi appartenenti alle diverse filiere produttive grazie a progetti costituti da un insieme strutturato di attività trasversali e attività di investimento volte a coprire target anche differenti nell'ambito della filiera.

Alle PMI ammesse al/ai PIF sarà concessa un'agevolazione consistente in una riduzione sui costi di partecipazione alle azioni di investimento quali ad esempio percorsi individuali volti alla crescita culturale e competitiva per le imprese che intendono proporsi ed operare sui mercati internazionali, partecipazione in forma collettiva a fiere internazionali, organizzazione di eventi con incontri B2B fra aziende piemontesi e straniere, assistenza continuativa individuale.

Le domande per aderire all'invito potranno essere presentate fino al 24 febbraio 2022 compilando il modulo telematico presente sulla piattaforma regionale FINDOM.