Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Somministrazione di alimenti e bevande

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Informazioni per aprire un’attività di somministrazione di alimenti e bevande

Per somministrazione di alimenti e bevande si intende la vendita con il consumo sul posto e il servizio assistito, da parte del personale addetto ai tavoli, di alimenti e bevande, comprese quelle alcoliche di qualsiasi gradazione, nei locali dell’esercizio o in una superficie aperta al pubblico annessa all’esercizio, come ad esempio i dehors o le terrazze.

Dal punto di vista commerciale esiste un’unica tipologia di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande che possono assumere denominazioni varie: bar, caffetterie, sala da tè, ristoranti, pizzerie, trattorie, osterie, tavole calde, self service, fast food, birrerie, wine bar, pub, enoteche e simili.

Per aprire un esercizio di somministrazione occorre presentare la SCIA unica (Segnalazione certificata di inizio attività) al SUAP (Sportello unico per le attività produttive) del comune dove ha sede il locale dell’esercizio.

Se i locali di svolgimento dell’attività si trovano in zone particolari, da tutelare per ragioni di tipo sociale, ambientale, artistico, storico, architettonico, ecc…, l’esercizio dell’attività è soggetto ad autorizzazione commerciale da presentare al SUAP del comune dove ha sede il locale.

Tutte le informazioni fornite dalla Regione Piemonte hanno lo scopo di consentire un'applicazione uniforme ed omogenea della normativa in ambito regionale.

 

Scarica la raccolta dei pareri in materia di somministrazione di alimenti e bevande

    Contatti

    Riferimento
    Grazia Aimone
    Telefono
    0114323504
    Riferimento
    Maria Luisa Impallomeni
    Telefono
    01143254025