Tipologia di contenuto
Scheda informativa

MODULISTICA ARTIGIANATO UNIFICATA E STANDARDIZZATA PER L’AVVIO DI ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Rivolto a
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

L’articolo 5 della legge n. 124 del 2015 (C.D. “Legge Madia” ) delega il Governo ad individuare con precisione, con uno o più decreti legislativi, i procedimenti che sono assoggettati ai regimi della SCIA, del silenzio assenso, quelli per cui è necessaria un’autorizzazione espressa e le attività per le quali è sufficiente una comunicazione preventiva.La delega prevede anche l’introduzione della disciplina generale delle attività non soggette ad autorizzazione preventiva espressa,la definizione delle modalità di presentazione e dei contenuti standard degli atti degli interessati (istanze, segnalazioni etc.) e di svolgimento della procedura, anche telematica e degli strumenti per documentare o attestare gli effetti prodotti dai predetti atti. La delega prevede, infine, l'obbligo di comunicare ai soggetti interessati, all'atto della presentazione di un'istanza, i termini entro i quali l'amministrazione è tenuta a rispondere ovvero entro i quali il silenzio dell'amministrazione equivale ad accoglimento della domanda

La delega è stata attuata con due decreti legislativi:

- il decreto legislativo 30 giugno 2016, n. 126: Attuazione della delega in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), a norma  dell'articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124:

Il decreto legislativo n. 126 del 2016 detta la disciplina generale applicabile alle attività private non soggette ad autorizzazione espressa e soggette a segnalazione certificata di inizio attività (SCIA); definisce inoltre, le modalità di presentazione di segnalazioni o istanze alla pubblica amministrazione.

- il decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 222: Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell'articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124: individua in un’apposita tabella, che è parte integrante del decreto, le attività oggetto di comunicazione, di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), di silenzio assenso nonché quelle per cui è necessario un provvedimento espresso. 

Il D.lgs 126/2016 (art. 2 comma 1) prevede l’adozione di modulistica unificata e standardizzata per le attività produttive e l’edilizia.

Sulla base delle attività e dei regimi individuati nella Tabella A allegata al D. Lgs 222/2016 la Conferenza unificata Stato – Regioni adotta, tenuto conto delle specifiche normative regionali, una modulistica unificata e standardizzata su tutto il territorio nazionale per la presentazione alle pubbliche amministrazioni regionali e agli enti locali di istanze, dichiarazioni e segnalazioni con riferimento all’edilizia e all’avvio di attività produttive.

Le regioni adeguano, in relazione alle specifiche normative regionali, i contenuti informativi dei moduli unificati e standardizzati.

L'adozione della modulistica unificata e standardizzata nella Regione Piemonte

Attività artigianali

Nell’obiettivo di standardizzazione e semplificazione della modulistica nazionale utilizzata per l’avvio delle attività di impresa, previsto dall’Agenda di semplificazione, sono stati adeguati i moduli regionali in materia di commercio, somministrazione e attività artigianali e assimilabili, con i seguenti provvedimenti:

D.G.R. n. 20-5198 del 19 giugno 2017 "Adeguamento regionale della modulistica unificata e standardizzata in materia di attività commerciali e assimilabili, in particolare per alcune attività artigianali, approvata in sede di Conferenza Unificata con l'Accordo del 4 maggio 2017."

D.G.R. n. 16-5652 del 25 settembre 2017 "Adeguamento regionale della modulistica unificata e standardizzata in materia di attività commerciali e assimilabili, comprensive di alcune attività artigianali, approvata in sede di Conferenza Unificata con l'Accordo del 6 luglio 2017."

D.G.R. n. 13-6679 del 29 marzo 2018 "Recepimento regionale della modulistica unificata e standardizzata in materia di attività commerciali e assimilabili, comprensive di alcune attività artigianali, approvata in sede di Conferenza Unificata con l'Accordo del 22 febbraio 2018."

D.G.R. n. 50-8959 del 16 maggio 2019 "Recepimento regionale della modulistica unificata e standardizzata in materia di attivita' commerciali, nonche' delle modifiche ed integrazioni alla modulistica regionale in materia di commercio e artigianato, approvate in sede di Conferenza Unificata con l'Accordo del 17 aprile 2019.”

In questa sezione è possibile reperire e scaricare i moduli unificati e standardizzati con riferimento alle attività artigianali.

La Scheda anagrafica è comune a tutte le attività e costituisce parte integrante di ciascun modulo. La stessa deve essere compilata una sola volta nei casi di SCIA unica, SCIA condizionata, domanda di autorizzazione corredata di altre domande, segnalazioni, comunicazioni e notifiche.

 

Allegati

01-Scheda anagrafica (D.G.R. n. 20-5198 del 19/06/2017)
File word - 32 KB
02- Istruzioni operative per acconciatori ed estetisti (D.G.R. n. 20-5198 del 19/06/2017)
File word - 40 KB
03-Segnalazione certificata di inizio attività per l’esercizio attività di Acconciatore e/o Estetista
File word - 138 KB
04-Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea attività di Acconciatore e/o Estetista (già integrato con modifiche apportate da D.G.R. n. 50-8959 del 16/05/2019)
File word - 83 KB
05-Istruzioni operative per panificazione, tintolavanderie, autorimesse e autoriparatori
File word - 29.5 KB
06-Segnalazione Certificata di Inizio Attività di Panificazione
File word - 136.5 KB
07-Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea attività di Panificazione
File word - 78.5 KB
08-Segnalazione Certificata di Inizio Attività di Tintolavanderia / Lavanderia self-service a gettoni
File word - 162 KB
09-Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea attivita’ di Tintolavanderia/Lavanderia self-service a gettoni
File word - 79.5 KB
10-Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l’esercizio dell’attività di Autorimessa
File word - 108 KB
11-Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea attività di Autorimessa
File word - 79.5 KB
12-Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l’esercizio dell’attività di Autoriparatore
File word - 138 KB
13-Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea per l’esercizio dell’attività di Autoriparatore
File word - 80.5 KB
14-Istruzioni operative per le attività di facchinaggio e imprese di pulizia (allegato a D.G.R. n. 13-6679 del 29/03/2018)
File word - 20 KB
15-Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l’esercizio dell’attività di Facchinaggio
File word - 88 KB
16-Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l’esercizio dell’attività di Pulizie, disinfezione, disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. (già integrato con modifiche apportate da D.G.R. n. 50-8959 del 16/05/2019)
File word - 132.5 KB