Test sierologici e tamponi per chi rientra dalle aree a rischio, ecco dove rivolgersi

Data notizia

E’ attivo in tutto il Piemonte il servizio di screening per il Covid-19 su base volontaria riservato al personale docente e non docente operante nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie pubbliche, statali e non statali, paritarie e private dell’intero territorio regionale.

Secondo le indicazioni nazionali, i soggetti appartenenti al personale delle scuole pubbliche statali dovranno rivolgersi al proprio medico di medicina generale che provvederà ad eseguire il test e, in caso di positività, ad inserire il nominativo sulla piattaforma Covid-19 della Regione Piemonte per l’effettuazione del tampone da parte della ASL.

Il restante personale di tutte le scuole non statali e dei servizi educativi per la prima infanzia e il personale scolastico privo di medico di medicina generale nel luogo di domicilio lavorativo eseguirà i test presso le Aziende sanitarie locali del domicilio lavorativo.

Nella tabella allegata, il riepilogo dei recapiti telefonici e di posta elettronica ai quali rivolgersi in ogni singola ASL del Piemonte.

Riguardo ai tamponi previsti dal Ministero per i cittadini che rientrano in Italia provenienti da Spagna, Grecia, Croazia e Malta, tutte le Aziende sanitarie locali del Piemonte hanno definito il calendario dei test che possono essere eseguiti sia su prenotazione, sia attraverso libero accesso, secondo gli orari indicati nella specifica tabella allegata, valida fino al 30 agosto.

N.B. La presente comunicazione è mancante di virgolettati e nomi degli assessori secondo quanto disposto dall’art.9 c.1 della legge 22 febbraio 2000 n.28 in tema di par condicio nei periodi pre elettorali e referendari