45.859 vaccini contro il Covid, tra cui 40.366 terze dosi

Data notizia

Distribuzione di test antigenici rapidi, dispositivi medici e di protezione individuale alle strutture residenziali regionali e alle aziende sanitarie
Open day bimbi al Valentino: già oltre 650 prenotazioni per sabato 22 gennaio

Sono 45.859 le persone comunicate all’Unità di Crisi della Regione Piemonte che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid. A 2.766 è stata somministrata la prima dose, a 2.727 la seconda, a 40.366 la terza.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 8.749.531 dosi, di cui 3.166.018 come seconde e 2.068.305 come terze.

Distribuzione di test antigenici rapidi, dispositivi medici e di protezione individuale alle strutture residenziali regionali e alle aziende sanitarie

Sono iniziate in questi giorni e proseguiranno fino all'inizio di febbraio le distribuzioni di test antigenici rapidi, dispositivi medici e di protezione individuale da parte dell’Unità di Crisi, in collaborazione con la Protezione Civile. Saranno consegnati alle 965 strutture residenziali regionali (RSA, disabili, minori e psichiatria) e alle 18 Aziende sanitarie regionali.

Nel dettaglio, verranno forniti alle Rsa circa 307.000 test antigenici rapidi e oltre 823.000 dispositivi medici e di protezione individuale (mascherine chirurgiche, FFP2, guanti).

Alle ASL verranno forniti oltre 5,8 milioni di dispositivi (mascherine FFP2 e FFP3, calzari, cuffie, guanti, camici e tute a rischio biologico). La distribuzione dei dispositivi da parte dell’Unità di crisi è stata potenziata in queste settimane, a fronte dell'andamento della situazione epidemiologica.


Open day bimbi al Valentino: già oltre 650 prenotazioni per sabato 22 gennaio

Si sono aperte questa mattina alle 9 e sono già oltre 650 le prenotazioni per l’open day bimbi del Valentino di Torino, in programma sabato 22 gennaio e dedicato alla fascia 5-11 anni. Possono aderire, prenotando sul portale www.ilpiemontetivaccina.it bambini di tutta la regione che non hanno ancora ricevuto la prima dose, che non hanno un appuntamento o che non hanno già la convocazione tra il 22 e il 26 gennaio.