15.093 vaccinati contro il Covid comunicati oggi in Piemonte, compresi 10.173 ultraottantenni

Data notizia

Il totale è 776.560, L’86,5% delle 896.870 dosi disponibili
Partita la vaccinazione degli over 70: a 2.706 è stata somministrata la prima dose

Sono 15.093, tra cui 10.173 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17.30). A 6.552 è stata somministrata la seconda dose.
Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 776.560 dosi (di cui 277.548 come seconde), corrispondenti all’ 86,5% delle 896.870 finora disponibili per il Piemonte.


Partita la vaccinazione degli over 70


Oggi intanto è un’altra giornata storica perché in Piemonte è partita la vaccinazione degli over70, a cominciare dalla fascia 75-79 anni come previsto dal piano nazionale.
Una nuova importante fase che vede il supporto operativo dei medici di famiglia per le somministrazioni e di Federfarma Piemonte per la distribuzione presso le farmacie del territorio, in linea con la modalità già consolidata negli anni per i vaccini antinfluenzali.
Tra venerdì e sabato scorso l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha trasferito a Federfarma una prima tranche di dosi per la partenza della campagna e, di queste, 6.500 sono state messe in consegna oggi pomeriggio, come da programma comunicato nei giorni scorsi ai medici di famiglia (10 dosi per ognuno dei 650 medici che avevano già indicato la farmacia presso la quale ritirarle).
 
Altre 19 mila dosi saranno messe in consegna domani e potranno essere prenotate e ritirate a partire da mercoledì. In tutto sono 824 i medici di famiglia che, ad oggi, hanno accettato di vaccinare i propri pazienti all’interno dei loro studi. Altri 800 hanno dato la disponibilità a farlo all’interno dei punti vaccinali delle ASL.
 
Sono 2.706 gli over 70 che hanno già ricevuto la prima dose nei centri vaccinali e da domani partiranno le somministrazioni anche presso gli studi dei medici di famiglia o gli ambulatori di medicina di gruppo.