Sostegno al mondo sportivo per l'emergenza Covid-19

Rivolto a
Terzo settore

La Regione Piemonte ha voluto sostenere le associazioni sportive e gli enti di promozione sportiva piemontesi impossibilitati a svolgere attività nel periodo di blocco per il Corona virus al fine di permettere la riapertura appena le condizioni di sicurezza sanitaria lo permetteranno.

La Regione Piemonte, con la L.R 13/2020 e in particolare l’art. 16 “Bonus una tantum a fondo perduto a favore delle associazioni e società sportive dilettantistiche, federazioni sportive, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva” ha voluto sostenere le associazioni sportive e gli enti di promozione sportiva piemontesi impossibilitati a svolgere attività nel periodo di blocco per il Corona virus al fine di permettere la riapertura appena le condizioni di sicurezza sanitaria lo permetteranno.

In attuazione della norma precedentemente citata il 15 luglio 2020 è stato pubblicato il bando “Misure straordinarie per lo sport 2020 - Emergenza Covid 19”, che vedeva quali beneficiari due tipologie di soggetti

  1. le Associazioni e Società sportive dilettantistiche, senza fini di lucro, affiliate ad una Federazione sportiva o a una Disciplina sportiva associata e/o un Ente di promozione sportiva riconosciuti dal CONI o dal CIP;
  2. le Federazioni sportive, Discipline sportive associate, Enti di promozione sportiva, riconosciuti dal CONI o dal CIP esclusivamente in qualità di gestori di impianti sportivi.

Lo stanziamento finanziario complessivo disponibile era pari ad euro 4.350.000,00, al termine dell’istruttoria sono stati concessi contributi a fondo perduto per spese di gestione pari a euro 4.250.684,00 accogliendo le richieste di 1298 Associazioni e Società Sportive dilettantistiche e 6 Federazioni Sportive.

Contatti

Riferimento
Marcella AGOSTO
Indirizzo
Settore Sport e Tempo Libero
Email
marcella.agosto@regione.piemonte.it
Riferimento
Paolo DEL PRETE
Indirizzo
Settore Sport e Tempo Libero
Email
paolo.delprete@regione.piemonte.it