Politiche attive del lavoro e formazione per persone in condizioni di svantaggio

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Le Regione sostiene le persone in difficoltà con politiche attive del lavoro, offrendo loro supporto concreto per inserirsi o reinserirsi nel mondo del lavoro..

In particolare, da alcuni anni, grazie alle risorse del Fondo Sociale Europeo, ha attivato il buono servizi al lavoro, un insieme di servizi alla persona, per accompagnarla nella ricerca di impiego.

I servizi, gratuiti per l'utente, vengono pagati a chi li eroga, ovvero alle agenzie accreditate dalla Regione. Ogni buono è composto da un numero di ore dedicate, da far fruire, in forma individuale o per piccoli gruppi, alle persone disoccupate per accompagnarle nella ricerca attiva di lavoro.  Le attività proposte tengono conto del profilo ognuno, cercando di valorizzarne qualità e competenze di base.

Con il Fondo Sociale Europeo, per aumentare le opportunità di collocamento lavorativo, la Regione offre corsi gratuiti di formazione professionale alle persone disoccupate. I corsi hanno come obiettivo l'inserimento lavorativo 

Questi corsi, che si svolgono in varie sedi in tutto il Piemonte, forniscono competenze e capacità utili a entrare o rientrare nel mondo del lavoro. Rivolti a maggiorenni giovani e adulti, hanno durata variabile e prevedono anche uno stage.

Due aree di intervento specifiche sono dedicate ai cittadini stranieri disoccupati e ai cittadini diversamente abili.