I risultati dei questionari 2020 sulla mobilità delle persone e sul trasporto pubblico rivolti a tutti i datori di lavoro pubblici e privati

Data notizia

Con l'evento pandemico COVID-19 avvenuto nell'anno 2020, al fine di tutelare la salute pubblica sui servizi del sistema TPL regionale e al contempo scongiurare effetti nefasti sulla qualità dell’aria e quindi sull’ambiente, sono state prontamente attivate dalla Regione Piemonte alcune "misure" in grado di contrastare l'evento pandemico e scongiurare una fase 2 e una fase 3 di ripartenza dei servizi trasportistici:

- promozione in condizioni di sicurezza del trasporto pubblico locale;

- coordinamento dei progetti delle aziende che prevedevano la riorganizzazione della mobilità per i lavoratori e dei loro orari di ingresso/uscita;

- coordinamento degli orari di ingresso e di uscita degli studenti degli Istituti scolastici del territorio piemontese.

La riapertura delle linee di TPL sono state organizzate in prima battuta sulla base delle indicazioni fornite all’Agenzia della Mobilità Piemontese  dai grandi attrattori di traffico quali grandi Aziende e grandi Enti, per poi proseguire successivamente nella ricostruzione della domanda e dell’offerta di trasporto pubblico locale post COVID19.

Dal mese di giugno 2020, attraverso la Fondazione LINKS, ente strumentale di Compagnia di San Paolo, è stato messo a punto uno “Spazio virtuale” quale sistema di prevenzione previsione e programmazione in grado di assumere i dati aziendali, degli enti e, in ultimo, scolastici con una georeferenziazione degli edifici e delle origini/destinazioni.

Il questionario denominato “Questionario sulla Mobilità delle persone e sul Trasporto pubblico rivolto a tutti i datori di lavoro pubblici e privati” è stato definito ed inviato nel mese di giugno 2020 per lo svolgimento della ricognizione delle necessità delle aziende del territorio nei confronti dell'emergenza sanitaria. Il questionario è stato proposto in una prima fase alle imprese attraverso la collaborazione delle associazioni di categoria e riproposto attraverso l’invio diretto a tutte le imprese del Piemonte con più di 50 dipendenti.

E' stato infine inviato alle Prefetture del Piemonte in modo da essere diffuso a tutti gli Enti territoriali di Governo aderenti al tavolo di coordinamento delle Prefetture stesse.

Di seguito sono riportati i risultati di sintesi elaborati dalla Fondazione Links.

 

Referente: Massimo Isaia tel. 011.4325185