COVID – 19. Nuove linee guida per le diverse tipologie di trasporto

Data notizia

Pubblicate le nuove linee guida predisposte dal Governo e concordate con le Regioni e le Province Autonome, l’ANCI e l’UPI per l’organizzazione dei servizi nelle diverse modalità di trasporto in vista della ripresa delle attività lavorative e della riapertura delle scuole.

Dal 1 settembre e fino al 31 dicembre prossimo, termine dello stato di emergenza, scatta infatti  l'obbligo di Green Pass per aerei, navi, traghetti e treni a lunga percorrenza. 

La capienza dei mezzi adibiti al trasporto pubblico locale ed extraurbano non deve essere superiore all'80% del totale ed i passeggeri dovranno utilizzare necessariamente una mascherina chirurgica o un dispositivo di protezione individuale di livello superiore.

E’ tra l’altro consentito l’accesso esclusivamente ai soggetti muniti di certificazione verde COVID 19, nel limite della capienza massima dell’80% dei posti consentiti, a:

- autobus adibiti a trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due Regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti.

- autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente, ad esclusione di quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale.

E’ previsto il graduale riavvio delle attività di controllo del possesso dei titoli di viaggio e delle prescrizioni relative ai dispositivi di protezione individuale, da effettuare, nella prima fase di riavvio, prioritariamente a terra.

Il  green pass è anche richiesto per l'accesso ai treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta velocità. La verifica della certificazione verde è effettuata a bordo treno all'atto di controllo del biglietto. Nel caso in cui il viaggiatore non la esibisca o risulti essere non veritiera, il viaggiatore viene invitato a spostarsi in una zona riservata ai passeggeri senza certificazione verde e dovrà scendere alla prima fermata utile.   La capienza è all'80%.