M11 - Agricoltura biologica

La misura sostiene l’insieme delle pratiche dell’agricoltura biologica. Queste pratiche hanno il più elevato livello di sostenibilità ambientale perchè migliorano lo stato della biodiversità, grazie al divieto di impiego di prodotti fitosanitari e di fertilizzanti sintetici, e aumentano la naturalità dell’ambiente, anche mediante l’avvicendamento e la diversificazione delle colture. L’agricoltura biologica contribuisce inoltre a migliorare la qualità delle risorse idriche, mediante la regolamentazione dell’uso di macronutrienti e fitofarmaci e la fertilità naturale del suolo, grazie a lavorazioni che mantengono e migliorano la struttura del suolo o, nel caso di allevamento del bestiame, all’impiego di prodotti ottenuti con metodo biologico.