Tipologia di contenuto
Scheda informativa

ASSE II - Sostenibilità ambientale, efficienza energetica, sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Il secondo Asse attiva iniziative di sostenibilità ambientale attraverso la tutela e la valorizzazione di risorse naturali, l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili e il miglioramento qualitativo del sistema di trasporto pubblico.

L’Asse II prevede lo sviluppo delle seguenti linee di azione per un impiego di risorse pari ad Euro 136.070.004.

  • "Mobilità sostenibile" il cui obiettivo è il miglioramento del servizio di trasporto collettivo da un punto di vista ambientale attraverso il rinnovo del parco bus.
  • "Sistema fluviale del PO e reti idriche" il cui obiettivo è volto a garantire al territorio del bacino del fiume Po un livello di sicurezza adeguato rispetto ai fenomeni di dissesto idraulico e idrogeologico; contenere il deficit irriguo anche in funzione del mantenimento della competitività delle aziende agricole; raggiungere gli obiettivi di qualità dei corpi idrici superficiali e sotterranei; estendere le reti di collettamento fognario e adeguare gli impianti di depurazione; potenziare, rinnovare e interconnettere gli schemi acquedottistici.

Azioni Cardine:

Nell'ambito delle politiche di sostenibilità ambientale la Regione ha individuato tutti gli interventi inseriti nelle due linee di azione come “azioni cardine”.

La prima linea di azione "Mobilità sostenibile" prevede l’acquisto di nuovi mezzi per il trasporto collettivo urbano (euro 9.794.660 a valere sul FSC) a basso impatto ambientale o caratterizzati da standards ecologici elevati. Questa linea di azione promuove il miglioramento qualitativo e quantitativo del sistema di trasporto pubblico ferroviario e automobilistico sia per attrarre maggior utenza che per renderlo più sostenibile sotto il profilo ambientale (riduzione inquinamento).
Le altre azioni cardine rientrano nella linea "Sistema fluviale del PO e reti idriche" all'interno della quale la Regione ha programmato politiche ambientali nell’ambito della difesa del suolo, delle reti irrigue e delle risorse idriche.

La linea d’azione è articolata in tre distinti ambiti:

  1. interventi per la difesa del suolo da fenomeni di dissesto idraulico e idrogeologico.

  2. interventi di ammodernamento e razionalizzazione delle infrastrutture irrigue nella Valle Gesso e nei comuni di Mazzè Canavese e Villaneggia;

  3. interventi di potenziamento, razionalizzazione ed estensione del Sistema Idrico Integrato di acquedotto e di collettamento e depurazione dei reflui urbani.

L’ammontare di finanziamento a valere sul FSC è di euro 65.217.190.