Al via il bando per il servizio civile: domande fino al 10 ottobre per 1.156 posti in Piemonte

Creato il
05 Settembre 2019

E' aperto fino al 10 ottobre 2019 il bando nazionale, cui possono candidarsi i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni. I posti a disposizione sono quasi 40 mila, in Italia e all'estero; di questi 1156 sono in Piemonte, in progetti presentati dagli enti accreditati all'albo regionale, cui vanno aggiunti i posti nelle sedi locali degli enti a carattere nazionale.

I progetti durano da 8 a 12 mesi, e prevedono 25 ore settimanali di servizio oppure un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi. 

Sono previste inoltre delle “misure aggiuntive” per consentire a 2.196 giovani, su tutto il territorio nazionale, di cogliere le opportunità introdotte dalla recente riforma del servizio civile universale: un periodo di servizio di uno, due o tre mesi in un altro Paese dell’Unione Europea oppure, in alternativa, un periodo di tutoraggio finalizzato a facilitare l’accesso al mercato del lavoro degli/delle operatori/operatrici volontari/volontarie della stessa durata.

Come trovare il "proprio" progetto

Vai al bando e all’elenco dei progetti Per cercare il progetto cui aderire, occorre attivare i motori di ricerca “Scegli il tuo progetto in Italia” e “Scegli il tuo progetto all'estero” disponibili nella sezione Progetti del bando. Cliccando soltanto il tasto "cerca" (senza effettuare, quindi, una scelta negli altri campi proposti) si ottiene l’elenco completo di tutti i progetti. Per effettuare, invece, una ricerca mirata di un progetto è possibile selezionare i valori delle voci che interessano. Nella pagina di dettaglio del progetto viene visualizzato anche il numero delle domande pervenute per quella sede; il dato è aggiornato al giorno precedente la visualizzazione.

Dopo aver selezionato il progetto d’interesse, occorre consultare la home page del sito dell’ente, dove è pubblicata la scheda contenente gli elementi essenziali del progetto.

Come e quando presentare domanda

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate improrogabilmente entro le ore 14.00 del 10 ottobre 2019. 

E’ possibile presentare una sola domanda per un solo progetto, pena l’esclusione di tutte le istanze.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente on line attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:

  • I/Le cittadini/cittadine italiani/italiane residenti in Italia o all’estero e i/le cittadini/cittadine di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
  • I/Le cittadini/cittadine appartenenti a un Paese dell’Unione Europea diverso dall'Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i/le cittadini/cittadine di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.
I progetti in Piemonte

Sono 286 i progetti avviati sul territorio piemontese, per complessivi 1156 posti a disposizione. La graduatoria generale è articolata in singole graduatorie provinciali, ed è stata approvata lo scorso 25 luglio. Complessivamente agli uffici sono pervenuti 303 progetti. 

Per informazioni

Per informazioni è possibile scrivere una mail a: serviziocivile@regione.piemonte.it, oppure contattare gli uffici regionali ai numeri 011.4322285 e 011.4323671