Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Buono servizi al lavoro per persone con disabilità

Rivolto a
Cittadini
Imprese e liberi professionisti

Le persone con disabilità hanno diritto all'assegnazione del Buono servizi al lavoro, finanziato dal Fondo regionale disabili.

La Regione Piemonte promuove l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità, attraverso atti di indirizzo e appositi bandi, che prevedono attività e servizi, quali tirocini, sostegno al reddito,  tutor, percorsi brevi e specifici di formazione professionale e adeguamento competenze, per avviare al lavoro le persone disabili.

 

Come funziona

L’adesione al buono servizi è volontaria. La persona deve possedere i seguenti requisiti:

  • essere disoccupata
  • essere iscritta al Collocamento mirato (legge 68/1999)
  • avere domicilio in Piemonte
  • non essere già inserita in altre iniziative nell'ambito della programmazione regionale a sostegno del lavoro, fatta eccezione per il percorso SIA.

Gli operatori verificheranno i requisiti per l’apertura del Piano individuale; la persona presa in carico potrà quindi accedere a diversi servizi:

  • orientamento di primo livello
  • orientamento specialistico
  • ricerca attiva e accompagnamento al lavoro
  • tutoraggio per inserimento in impresa attraverso un tirocinio di tre/sei fino a dodici mesi per persone con particolare disagio o forte difficoltà di inserimento lavorativo

Indennità di tirocinio

E' riconosciuto un contributo pubblico a copertura dell’indennità all’impresa che ospita il tirocinante, previa autorizzazione della Regione Piemonte.

Per l’importo riconosciuto all’azienda si rinvia a quanto previsto dal Bando

A chi rivolgersi

Per l’attivazione del Buono Servizi si può consultare l’elenco delle sedi autorizzate dalla Regione Piemonte (vedi allegato).