Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Verso una nuova legge per la promozione della cittadinanza

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Dotare le politiche dell’immigrazione di un quadro normativo aggiornato è il fine del nuovo disegno di legge sulla cittadinanza.

Gli interventi regionali sull’immigrazione hanno come obiettivo la tutela dei diritti e l’integrazione sociale.

Le misure investono numerose materie quali:

  • salute

  • servizi sociali

  • educazione

  • formazione professionale

  • lavoro

  • intercultura

Superare l’attuale legge

Le innumerevoli iniziative in atto necessitano di un inquadramento giuridico aggiornato, che superi la vigente legge regionale sull’immigrazione n. 64 del 1989.

Risalente a quasi trent’anni fa, l’attuale legge non risponde infatti più alle esigenze di un contesto migratorio - regionale, italiano e mondiale - radicalmente mutato.

Il disegno di legge in discussione

Per delineare le priorità e fornire una regia all’insieme delle singole azioni che coinvolgono i diversi servizi competenti, la Giunta ha presentato il disegno di legge “Promozione della cittadinanza” (ddl n. 258 del 1 giugno 2017).

Il progetto di legge nasce da un percorso partecipato, avviato a ottobre 2016, che ha visto il coinvolgimento delle cittadine e cittadini di origine straniera e delle loro associazioni attive sul territorio regionale.

Con l’obiettivo di eliminare ogni forma di discriminazione, xenofobia e razzismo, la proposta prevede iniziative finalizzate a:

  • garantire l'accoglienza e l'effettiva inclusione sociale delle persone di origine straniera presenti sul territorio regionale

  • promuovere la pari opportunità di accesso ai servizi

  • assicurare pari valore e condizione al genere femminile, nonché garanzie di tutela ai minori di origine straniera, con particolare attenzione per quelli non accompagnati

Il disegno di legge prevede inoltre iniziative per:

  • promuovere la partecipazione alla vita pubblica locale

  • favorire il reciproco riconoscimento e la valorizzazione delle identità culturali, religiose e linguistiche

  • monitorare il fenomeno migratorio nel territorio regionale

  • contribuire ad affrontare le cause delle migrazioni promuovendo uno sviluppo sostenibile nei paesi di origine in coerenza con le politiche di cooperazione allo sviluppo nazionali e comunitarie

 

Contatti

Riferimento
Per informazioni
Email
immigrazione@regione.piemonte.it