Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Spettacolo di strada e circo contemporaneo

Rivolto a
Enti pubblici
Terzo settore

I finanziamenti regionali, le leggi, i bandi, i progetti di promozione e diffusione delle espressioni artistiche in strada e del circo contemporaneo

Bando unico 2021 per le attività culturali, del patrimonio linguistico e dello spettacolo

Per l'anno 2021 è previsto un unico bando che comprende tutte le istanze relative alla promozione delle attività culturali, del patrimonio linguistico e dello spettacolo. Il bando è consultabile al link https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/programmi-promozione-attivita-culturali-patrimonio-linguistico-dello-spettacolo-avviso-pubblico-0 e le domande dovranno essere presentate entro il 15 settembre.

Per informazioni: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/cultura-turismo-sport/cultura/bando-unico-2021-per-attivita-culturali-patrimonio-linguistico-dello-spettacolo

 

Esiti del bando di finanziamento 2020 e modulistica di rendicontazione

Gli esiti del bando unico di finanziamento 2020 a sostegno delle istanze relative alla promozione delle attività culturali, del patrimonio linguistico e dello spettacolo – insieme alla modulistica di rendicontazione (reperibile alla voce ALTRI ALLEGATI) – sono consultabili e scaricabili al seguente link

Esiti del bando di finanziamento 2019 e modulistica i rendicontazione

Gli esiti del bando di finanziamento 2019 a sostegno delle istanze relative alla promozione dello spettacolo di strada e del circo contemporaneo – insieme alla modulistica di rendicontazione (reperibile alla voce ALTRI ALLEGATI) – sono consultabili e scaricabili al seguente link

Esiti del bando di finanziamento 2018 e modulistica di rendicontazione

 Gli esiti del bando di finanziamento 2018 a sostegno delle istanze relative alla valorizzazione dell’arte di strada – insieme alla modulistica di rendicontazione (reperibile alla voce ALTRI ALLEGATI) – sono consultabili e scaricabili al seguente link

La Regione concede contributi a Enti locali e altre Pubbliche Amministrazioni, enti, istituti, fondazioni, associazioni culturali e soggetti ad essi assimilabili, ivi comprese imprese sociali, onlus e società cooperative a mutualità prevalente attraverso bandi annuali.

Sono ammessi a contributo progetti concernenti attività di valorizzazione, promozione, diffusione e distribuzione delle arti in strada svolte da artisti che utilizzano tecniche proprie di tale arte e del circo contemporaneo – quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, clownerie, giocoleria, mimo e statue viventi, acrobazie, equilibrismo, magia, arte dei burattinai e cantastorie, street band – anche affiancate a forme espressive riconducibili alla danza, alla musica, alle arti visive, in un’ottica interdisciplinare.

Il Piemonte  ha potuto connotarsi sempre più come un territorio accogliente e inclusivo delle attività artistiche svolte in strada in spazi aperti al pubblico, divenendo un laboratorio permanente di sperimentazione artistica e di realizzazione di politiche di valorizzazione e radicamento delle attività di settore.

La crescita e il consolidamento delle esperienze delle arti di strada dimostrano le possibilità di incontro tra più linguaggi artistici – dallo spettacolo in strada di tradizione alla musica, dalla danza al nuovo circo, dalle arti visive alla manipolazione d’oggetti, al teatro di figura, sino a giungere alle tecnologie informatiche applicate allo spettacolo dal vivo – rivitalizzando e, a volte, reinventando la strada intesa come spazio creativo a disposizione della collettività.

Unicità della realtà piemontese sono le esperienze qualificate di circo contemporaneo: settore di eccellenza costituito da strutture stabili, qualificate e accreditate anche a livello nazionale ed internazionale in grado di realizzare attività di promozione, distribuzione, diffusione e formazione sulle pratiche del nuovo circo.

La programmazione regionale è indirizzata, da un lato, a favorire le collaborazioni tra le realtà del settore e, dall’altro, a valorizzare le occasioni di visibilità dei soggetti nell’ottica di una sempre maggiore crescita del livello qualitativo delle proposte.

Contatti

Riferimento
Cristina GIACOBINO - Settore Promozione delle Attività culturali
Indirizzo
via Bertola 34, 10122 Torino
Telefono
011.4324614
Email
cristina.giacobino@regione.piemonte.it
PEC
attivitaculturali@cert.regione.piemonte.it
Riferimento
Francesco VERGNANO - Settore Promozione delle Attività culturali
Indirizzo
via Bertola 34, 10122 Torino
Telefono
011.4322527
Email
francesco.vergnano@regione.piemonte.it
PEC
attivitaculturali@cert.regione.piemonte.it