Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Regole per quarantena e isolamento Casi Covid-19

Rivolto a
Cittadini

Indicazioni operative relative alla norme vigenti in merito alle misure previste per i soggetti positivi ed i contatti ad alto rischio a seguito dell’emanazione del Decreto Legge 24 marzo 2022, n. 24 e della Circolare del Ministero della Salute del 30.12.2021 

CASI POSITIVI 

Caso Covid-19:

  • Non vaccinato
  • Vaccinato con ciclo incompleto
  • Vaccinato con ciclo primario completato da più di 120 giorni

Durata minima isolamento: 10 giorni + test (antigenico o molecolare) negativo

  • Vaccinato con ciclo primario completato da meno di 120 giorni
  • Vaccinato con booster

Durata minima isolamento: 7 giorni + test (antigenico o molecolare) negativo

CONTATTI STRETTI

 A tutti coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al Covid-19, è applicato il regime dell'autosorveglianza (obbligo di indossare dispositivi FFP2 al chiuso o in presenza di assembramenti fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con il soggetto positivo); è prevista l’esecuzione immediata di un test diagnostico in presenza di sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

​RACCOMANDAZIONI IGIENICO SANITARIE PER LE PERSONE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE E PER QUELLE IN QUARANTENA (ES. FAMILIARI CHE LI ASSISTONO)

  1. La persona con sospetta o accertata infezione COVID-19 deve stare lontana dagli altri familiari, se possibile in una stanza singola ben ventilata avendo l’uso esclusivo di un bagno e non deve ricevere visite.

  2. Chi l’assiste deve essere in buona salute e non avere malattie che lo mettano a rischio se contagiato.

  3. I membri della famiglia devono soggiornare in altre stanze (aerate di frequente), qualora non sia possibile, gli stessi verranno posti in isolamento con il positivo fino a sua guarigione.

  4. Indossare la mascherina quando si esce dalla stanza e coprirsi la bocca quando si starnutisce o si tossisce con un fazzoletto monouso e lavarsi immediatamente le mani.

  5. Va sospesa la raccolta differenziata per evitare l’accumulo di materiali potenzialmente pericolosi che vanno invece eliminati nel bidone dell’indifferenziata.

  6. Il positivo deve mettere la biancheria utilizzata in un sacchetto dedicato alla biancheria sporca. Il familiare utilizzando i guanti, non deve agitare la biancheria sporca ed evitare il contatto diretto con pelle e indumenti. È necessario lavare vestiti, lenzuola, asciugamani, ecc. del malato in lavatrice a 60-90°C usando un normale detersivo oppure a mano con un normale detersivo e acqua, e asciugarli accuratamente.

  7. Gli oggetti manipolati dal paziente, comprese le posate e le stoviglie devono essere lavate possibilmente in lavastoviglie, alla temperatura maggiore possibile, immediatamente dopo che siano uscite dalla camera del malato.

  8. Evitare di condividere con il malato i servizi igienici, laddove questo non sia possibile: separare gli spazzolini da denti, utilizzare asciugamani di carta usa e getta o asciugamani riservati che vanno sostituiti quando bagnati. Pulire e disinfettare ad ogni passaggio ai servizi del malato le superfici dei bagni con un normale disinfettante domestico, o con prodotti a base di cloro (candeggina) alla concentrazione di 0,5% di cloro attivo oppure con alcol 70%, indossando i guanti e indumenti protettivi (es. un grembiule di plastica).

  9. Se un membro della famiglia mostra i primi sintomi di infezione (febbre, tosse, mal di gola e difficoltà respiratorie) contattare il medico curante o la guardia medica.

  10.   Evitare il trasporto pubblico per raggiungere la struttura sanitaria designata all’esecuzione dei tamponi. La persona malata dovrebbe indossare una mascherina FFP2/chirurgica per recarsi nella struttura sanitaria e mantenere la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone.

  11.   Qualsiasi superficie contaminata da secrezioni respiratorie o fluidi corporei durante il trasporto deve essere pulita e disinfettata usando un normale disinfettante domestico con prodotti a base di cloro (candeggina) alla concentrazione di 0,5% di cloro attivo oppure con alcol 70%.

CASI COVID-19 A SCUOLA

Su https://www.regione.piemonte.it/web/temi/coronavirus-piemonte/regole-della-scuola-dal-1deg-aprile è possibile consultare le nuove regole in ambito scolastico valide dal 1° aprile 2022.