COVID19 - Nuove disposizioni per impianti di gestione rifiuti

Data notizia

Con l'Ordinanza si individuano, per gli impianti autorizzati operanti sul territorio della Regione e per un periodo di sei mesi dalla data di assunzione del provvedimento, forme straordinarie, speciali e temporanee di gestione dei rifiuti provenienti dalle filiere della raccolta differenziata dei rifiuti urbani, in deroga alle disposizioni vigenti.

In sintesi l'ordinanza prevede la possibilità per gli impianti suddetti, previa comunicazione agli enti competenti, un aumento sia dei tempi sia dei quantitativi di stoccaggio dei rifiuti. Inoltre sono previste delle deroghe al deposito temporaneo con un raddoppio dei limiti temporali o quantitativi previsti dal dlgs. 152/2006.