Piani Forestali Territoriali (PFT)

Tipologia di servizio
Servizio digitale
Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Il Piano Forestale Territoriale o PFT (art. 10 l.r. n. 4/2009) è finalizzato alla valorizzazione polifunzionale delle foreste e dei pascoli all’interno delle singole aree forestali individuate dal Piano Forestale Regionale ; determina le destinazioni d’uso delle superfici boscate e le relative forme di governo e trattamento, nonché le priorità d’intervento per i boschi e i pascoli. Il PFT è sottoposto ad aggiornamento almeno ogni quindici anni.

L'ambito territoriale di pianificazione sovracomunale dei PFT è rappresentato dall'Area Forestale. Il Piemonte è stato suddiviso in 47 aree forestali: 34 di queste comprendono Comuni montani e i confini si identificano nella maggior parte dei casi con quelli di una o più Comunità Montane (ora Unioni di Comuni); i Comuni di pianura e di collina sono stati raggruppati in 13 Aree Forestali su base subprovinciale.

La zonizzazione del territorio è basata su limiti morfologici di agevole individuazione sul campo e tiene conto di destinazione, tipo o categoria forestale, proprietà, individuando per la gestione settori di superficie territoriale media pari a 200 - 300 ha. Oltre alle indagini sui boschi e sulle praterie nel territorio di ciascuna Area forestale sono previsti approfondimenti relativi alla viabilità silvo-pastorale e ai fenomeni di dissesto, con la formulazione di proposte d'intervento