Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Centro di referenza regionale per la gestione di specie animali selvatiche tutelate “Erpetofauna”

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore
Pelobate fosco, crediti: Giorgio Gertosio (archivio CeDRAP)

Il centro di referenza “Erpetofauna” svolge diverse attività specifiche, in aggiunta ai compiti fondamentali condivisi con gli altri centri. Tali attività di conservazione e ricerca rispondono ad esigenze specifiche delle popolazioni di questi animali sul territorio regionale.

In particolare, il centro si occupa di:

  • Coordinamento della progettazione di interventi di rinaturalizzazione degli ambienti frequentati da rettili e anfibi, con la creazione di aree idonee alle esigenze di queste specie.
  • Protezione dell’erpetofauna in prossimità di strade trafficate e ferrovie, con la progettazione di opere che evitino gli incidenti mortali per questi animali (barriere antiattraversamento, sottopassi per raggiungere l’area riproduttiva).
  • Monitoraggio e coordinamento degli studi di dinamica di popolazione delle specie di erpetofauna particolarmente rare e minacciate, quali ad esempio Emys orbicularis, Pelobates fuscus e Salamandrina terdigitata.

Contatti

Riferimento
Ente di gestione delle aree protette dell’Appennino piemontese
Indirizzo
Via Umberto I 32/A, 15060 Bosio (AL)
Telefono
+39 0143 684777
Email
areeprotetteappenninopiemontese@ruparpiemonte.it
PEC
areeprotetteappenninopiemontese@pec.it
Riferimento
Ente di gestione delle aree protette del Po vercellese-alessandrino
Indirizzo
Piazza Giovanni XXIII 6, 15048 Valenza (AL)
Telefono
0131 927555
PEC
parcodelpo-vcal@pec.it