Proroga apertura bando di riqualificazione dei corpi idrici piemontesi

Data notizia

In ragione del persistere della situazione di emergenza sanitaria correlata al virus COVID-19, che ha determinato la progressiva introduzione di importanti restrizioni alla mobilità delle persone ed ai contatti reciproci nell’intento di circoscrivere il contagio, la Regione Piemonte ha ritenuto opportuno prorogare alle ore 12 del 4 giugno 2020 il termine relativo alla scadenza della ricezione delle domande di finanziamento.

L’Amministrazione regionale aveva rilevato nei giorni passati l’interesse diffuso degli Amministratori Locali alla partecipazione al bando ed al contempo le oggettive difficoltà a concludere le progettazioni e predisporre le candidature entro la scadenza inizialmente prevista al 6 aprile, poi differita in base al DL ‘Cura Italia’ alla data del 15 aprile 2020.

La Regione, conscia che la disponibilità di reti di trasmissioni dati tecnologicamente avanzate necessarie a consentire il ‘lavoro agile’ attualmente non sono disponibili in modo uniforme sull’intero territorio regionale e che gli Enti Locali sono al momento fortemente impegnati a fronteggiare lo svolgimento delle loro funzioni ordinarie e straordinarie in condizioni di disagio ed emergenza, ha quindi ritenuto di pubblico interesse favorire l’adesione al bando degli Enti Territoriali di cui all’art. 3 del bando, specialmente di coloro i quali abbiano già effettuato una parte degli studi e delle attività preparatorie alla candidatura.

Per tutti i dettagli consultare la scheda informativa dedicata