Estirpazione e impianto vigneti

Tipologia di servizio
Servizio digitale
Rivolto a
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

La Regione Piemonte sulla base della normativa europea e nazionale ha disposto che tutte le superfici vitate siano iscritte nello Schedario viticolo dove è registrata anche l’idoneità a produrre vini a denominazione di origine protetta.
Il conduttore che intende realizzare una superficie vitata deve essere stato preventivamente autorizzato dalla Regione Piemonte. L’autorizzazione ha una validità limitata di 3 anni a partire dal suo rilascio,  periodo nel quale deve essere effettuato l'impianto. Ogni estirpazione, reimpianto o nuovo impianto di una superficie vitata deve essere comunicato alla Regione Piemonte.

Il servizio consente la compilazione e l’invio on-line di:

  • dichiarazioni di estirpo
  • dichiarazioni di nuovo impianto
  • richieste di autorizzazione
  • dichiarazioni di reimpianto
  • richieste di riconoscimento o variazione delle idoneità a produrre vini a denominazione di origine protetta;
  • domande di assegnazione dell’idoneità alle superfici vitate ai fini della rivendicazione delle denominazioni di origine protetta nell'ambito di appositi bandi regionali.
  • dichiarazioni di inserimento menzione vigna ai fini della richiesta di iscrizione del toponimo vigna.