Comunicazioni e PUA (Piani di Utilizzo Agronomico)

Tipologia di servizio
Servizio digitale
Rivolto a
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Tutte le imprese che gestiscono effluenti zootecnici, acque reflue e digestati sono tenute ad alcune procedure amministrative obbligatorie, tramite il servizio online "Comunicazioni e Piani di utilizzo agronomico".

Le aziende agricole che gestiscono effluenti zootecnici, acque reflue e digestati sono tenute ad alcune procedure amministrative obbligatorie:

  • comunicazione di utilizzo agronomico: richiesta annualmente alle aziende classificate "ricadenti in Zona Vulnerabile ai Nitrati (ZVN)" che producono e/o utilizzano in campo più di 1000 kg/anno di azoto organico, più di 3000 kg se classificate "non ricadenti in ZVN".
  • piano di utilizzazione agronomica (PUA): richiesto ogni 5 anni alle aziende classificate "ricadenti in Zona Vulnerabile ai Nitrati (ZVN)" che utilizzano in campo più di 3000 kg/anno di azoto organico, nonché agli allevamenti intensivi e agli allevamenti bovini oltre le 500 UBA, se classificati "non ricadenti in ZVN". Richiesto ogni anno agli impianti per la produzione di biogas che distribuiscono in campo digestato classificato sottoprodotto.
  • registro delle fertilizzazioni: richiesto a tutte le aziende tenute al PUA, nonché alle altre aziende, qualora conducano più di 20 ettari in ZVN.
  • registro dei materiali in ingresso / in uscita dall'impianto di digestione anaerobica: richiesto a tutti gli impianti per la produzione di biogas che gestiscono digestato classificato sottoprodotto.

Come presentare la Comunicazione e il PUA

La comunicazione e il PUA possono essere presentati in proprio, oppure attraverso i Centri autorizzati di assistenza in agricoltura (CAA), tramite il servizio informatico disponibile su SistemaPiemonte.

Indicazioni operative per il 2020

Vista l'emergenza COVID-19 in corso, la Regione Piemonte ha destinato prioritariamente le risorse informatiche per l'agricoltura alla realizzazione di quanto necessario ad assicurare una celere erogazione  alle aziende dei premi PAC e dei sostegni PSR. Pertanto, con DD n. 300 del 18/5/2020 ha disposto che:

  • gli interventi sul software "Comunicazione", necessari a valle delle modifiche al Regolamento regionale 10/R entrate in vigore il 1/1/2020, siano posticipati al 2021;
  • ai fini della verifica della conformità al Regolamento 10/R, per l'anno 2020 valgano le quantificazioni effettuate dal software "Comunicazione” così come è a disposizione delle imprese tramite il portale Sistema Piemonte. Si specifica che solo i punti elencati nell'allegato A alla DD non trovano applicazione per il 2020; tutti gli altri aggiornamenti al Regolamento reg. 10/R sono già oggi gestiti dal software senza necessità di interventi, e sono pertanto pienamente operativi.

Contatti

Riferimento
Assistenza informatica CSI Piemonte
Telefono
+390110824455
Note
Servizio attivo lunedi- venerdi 8.00-18.00 (festivi esclusi).
Riferimento
Monica Bassanino, Settore Produzioni Agrarie e Zootecniche, Dir. Agricoltura
Telefono
+390114324223
Email
monica.bassanino@regione.piemonte.it