A1805A - Difesa del suolo

Settore
Struttura di appartenenza
A18000 - Opere pubbliche, Difesa suolo, Montagna, Foreste, Protezione civile. Trasporti e Logistica
Responsabile
Gabriella Giunta
Email
difesasuolo@regione.piemonte.it
PEC
difesasuolo@cert.regione.piemonte.it
Recapiti
Indirizzo

Corso Stati Uniti 21
Torino

Telefono
011 4321403
Fax
011 6687758
Materie di competenza

Compete al Settore, nel rispetto dell'indirizzo della Direzione Regionale ed in conformità con gli obiettivi fissati dagli Organi di Governo, lo svolgimento delle attività in materia di:

  • Pianificazione e studi riguardanti il reticolo idrografico piemontese;
  • redazione ed attuazione dei piani di bacino;
  • valutazioni tecniche di competenza per la definizione del quadro del dissesto idraulico ed idrogeologico e per la prevenzione del rischio idrogeologico;
  • gestione e sviluppo del sistema informativo per la difesa del suolo;
  • rapporti funzionali con organismi regionali e sovraregionali per la pianificazione di bacino in materia di difesa del suolo;
  • Programmazione annuale e pluriennale ordinaria e gestione tecnicoamministrativa degli interventi in materia di difesa del suolo e la sistemazione idrogeologica e idraulica;
  • coordinamento regionale per la manutenzione degli alvei in territorio montano;
  • attività tecnicoamministrative relative alla rilocalizzazione di edifici posti in aree a rischio idrogeologico;
  • gestione delle procedure di VIA/VAS di competenza;
  • rapporti funzionali con organismi regionali e sovraregionali per la programmazione delle risorse finanziarie;
  • Sicurezza sbarramenti artificiali per l’accumulo idrico: autorizzazioni alla costruzione ed esercizio per traverse e dighe di competenza regionale;
  • controllo e sorveglianza su esercizio e costruzione delle opere;
  • approvazione progetti di gestione del materiale sedimentato nei bacini, piani di laminazione e pianificazione di emergenza anche per opere di competenza nazionale e transfrontaliera;
  • Catasto degli sbarramenti ed invasi presenti sul territorio regionale;
  • supporto alla Regione per rapporti funzionali con organismi regionali e sovraregionali per provvedimenti sulla tematica sbarramenti artificiali