Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Notiziario per le Amministrazioni locali n. 31 del 27 agosto 2020

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Neive (CN). Arciconfraternita di San Michele Arcangelo.

Questa settimana in copertina*: Neive (CN). Arciconfraternita di San Michele Arcangelo.

Il Notiziario per le Amministrazioni locali pubblica settimanalmente notizie dell'attività amministrativa e istituzionale della Giunta regionale che hanno una particolare ricaduta sul sistema delle Autonomie locali.  La pubblicazione offre una panoramica su atti normativi e amministrativi statali e regionali e iniziative di interesse per gli Enti locali del Piemonte proponendo una selezione di comunicati stampa, scadenze utili e approfondimenti su temi specifici.

Le immagini pubblicate sono fornite dai Comuni del Piemonte.

IN PRIMO PIANO

La Regione rinnova i contributi per mantenere le scuole nelle zone di montagna

La Regione Piemonte sostiene con convinzione il mantenimento e lo sviluppo dei servizi scolastici statali nei territori montani anche per l’anno 2020-2021.

Come annuncia il vicepresidente e assessore alla Montagna, la Giunta ha deciso la predisposizione di un bando per la concessione di contributi per complessivi 300.000 euro.

Le Unioni montane sedi di plessi scolastici potranno formulare, in accordo con gli istituti di riferimento, programmi capaci di garantire nelle scuole statali dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado l’impiego del personale necessario per assicurare il mantenimento dell’offerta in caso di accertate condizioni di sofferenza, documentata marginalità e rischio di chiusura.

Inoltre, potranno provvedere alla razionalizzazione di situazioni di pluriclasse dove sono documentabili particolari disagi dovuti alla composizione delle stesse in rapporto alla dotazione di personale docente e al tempo scuola previsto.

Ogni programma dovrà considerare la dotazione dei servizi scolastici esistenti, la loro dislocazione e le caratteristiche geomorfologiche del territorio.

Notizia tratta da “Piemonte informa”, agenzia giornalistica quotidiana on line della Regione Piemonte

Protezione civile. Aumentata del 10% la convenzione con le associazioni di volontariato

Ferma da 5 anni, la convenzione che regola i rapporti con le organizzazioni di volontariato della Protezione civile è stata aggiornata e approvata oggi dalla Giunta della Regione Piemonte.

La convenzione biennale 2020-2021 è stata aumenta di oltre il 10% per ogni Associazione per un importo complessivo di 2.686.000 euro a favore del Coordinamento Regionale del Volontariato di Protezione Civile del Piemonte, del Corpo Volontari Antincendi Boschivi del Piemonte Odv, del Coordinamento delle sezioni piemontesi dell’Associazione Nazionale Alpini, della Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale del Piemonte, del Coordinamento Protezione Civile ANC Regione Piemonte, dell’ANPAS-Comitato Regionale Piemonte, del Banco Alimentare Piemonte ONLUS e del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese.

Il contributo è destinato al mantenimento in efficienza del parco materiali e mezzi della colonna mobile regionale e della capacità di risposta operativa del sistema regionale di protezione civile, e sarà liquidato alle organizzazioni in un’unica soluzione.

L’Assessore regionale alla Protezione civile evidenzia come si sia andati oltre le belle parole che da anni vengono unanimemente spese per i Volontari e ci si sia adoperati per realizzare un gesto concreto. L’incremento dei contributi approvato giunge in un momento in cui le casse non sono certamente piene, ma è stata fatta una scelta strategica di destinazione dei fondi evitando voli pindarici in questo momento non attuabili.

In dettaglio, l’incremento della convenzione è quantificato in 392.000 euro per il biennio 2020-2021. Prevede 150.000 euro annui a favore Coordinamento Regionale del Volontariato di Protezione Civile del Piemonte; 15.000 euro annui a favore del Coordinamento delle sezioni piemontesi dell’Associazione Nazionale Alpini; 5.000, euro annui a favore della Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale del Piemonte; 15.000 euro annui a favore del Coordinamento Protezione Civile ANC Regione Piemonte; 2.000 euro annui a favore dell’ANPAS-Comitato Regionale Piemonte, 5.000 annui a favore del Banco Alimentare Piemonte ONLUS, 150.000 euro a favore del Corpo Volontari Antincendi Boschivi del Piemonte Odv e 50.000 euro per il Soccorso Alpino e Speleologico piemontese (questi ultimi due per l’anno 2020).

Notizia tratta da “Piemonte informa”, agenzia giornalistica quotidiana on line della Regione Piemonte

Servizi 0-3 anni, in Piemonte si riparte a fine agosto

La data è stata decisa. In Piemonte la riapertura dei servizi destinati all’infanzia è stata fissata lunedì 31 agosto. La decisione è stata presa dopo aver analizzato il documento di indirizzo e orientamento per la ripresa delle attività in presenza dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia inviato pochi giorni fa dal governo e che ha ottenuto parere favorevole da parte della Conferenza delle Regioni.

E anche se soltanto nei prossimi giorni si provvederà all’adeguamento della normativa nazionale, finalizzata al contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale, la Regione Piemonte, vista la necessità delle famiglie e dei gestori dei servizi stessi di avere certezze sulle date di riapertura, ha ritenuto fondamentale non perdere altro tempo e stabilire la data. Ragion per cui è partita dall’assessorato regionale all’Istruzione una lettera indirizzata a tutti i Comuni in cui viene annunciato che i servizi educativi 0-3 anni (asili nido, micro nidi, sezioni primavera, centri di custodia oraria e nidi familiari) potranno ripartire con l'attività ordinaria a partire dall’ultimo giorno del mese di agosto.

«Si tratta di un passo molto importante - spiega l’assessore regionale all’Istruzione - dopo mesi di chiusure che, causa emergenza Covid-19 - hanno negato ai bambini il diritto alla socialità e messo in difficoltà le famiglie, specie da quando sono ripartite le attività produttive. Per tale ragione abbiamo voluto anticipare il più possibile la data di riapertura dei servizi 0-3 anni, confidando che questa scelta sia davvero il primo passo per un ritorno alla normalità che i nostri figli e le famiglie meritano, dopo mesi di immensi disagi».

Notizia tratta da “Piemonte informa”, agenzia giornalistica quotidiana on line della Regione Piemonte

ATTI DELLO STATO

Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 103

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 14 agosto 2020 il Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 103:

Modalità operative, precauzionali e di sicurezza per la raccolta del voto nelle consultazioni elettorali e referendarie dell'anno 2020.

Entrata in vigore del provvedimento: 15/08/2020.

Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 14 agosto 2020 il Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104:

Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia.

Entrata in vigore del provvedimento: 15/08/2020.

Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 23 giugno 2020

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 206 del 19 agosto 2020 il Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 23 giugno 2020:

Definizione dei criteri di utilizzazione e di ripartizione delle risorse attribuite al Fondo per la demolizione delle opere abusive.

Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 18 agosto 2020

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 212 del 26 agosto 2020 l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 18 agosto 2020:

Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 698).

Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 17 agosto 2020

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 18 agosto 2020 l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 17 agosto 2020:

Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 693).

Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 11 agosto 2020

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 18 agosto 2020 l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 11 agosto 2020:

Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 692).

Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 4 agosto 2020

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 202 del 13 agosto 2020 l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile 4 agosto 2020:

Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 691).

Comunicato del Ministero della Salute

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 207 del 20 agosto 2020 il Comunicato del Ministero della Salute:

Comunicato relativo all'ordinanza 16 agosto 2020, recante “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Comunicato dell’Istituto nazionale di statistica

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 208 del 21 agosto 2020 il Comunicato dell’Istituto nazionale di statistica:

Indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, relativi al mese di luglio 2020, che si pubblicano ai sensi dell'art. 81 della legge 27 luglio 1978, n. 392 (Disciplina delle locazioni di immobili urbani), ed ai sensi dell'art. 54 della legge del 27 dicembre 1997, n. 449 (Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica).

Delibera dell’Autorità nazionale anticorruzione 1° luglio 2020

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 18 agosto 2020 la Delibera dell’Autorità nazionale anticorruzione 1° luglio 2020:

Regolamento per la gestione delle segnalazioni e per l'esercizio del potere sanzionatorio in materia di tutela degli autori di segnalazioni di illeciti o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro di cui all'articolo 54-bis del decreto legislativo n. 165/2001. (Delibera n. 690/2020).

Avviso di rettifica

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 204 del 17 agosto 2020 il seguente Avviso di rettifica:

Comunicato relativo al decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, recante: “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia.”. (Decreto-legge pubblicato nel Supplemento ordinario n. 30/L alla Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 203 del 14 agosto 2020).

PROVVEDIMENTI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE 

I testi dei provvedimenti qui pubblicati costituiscono un puro strumento di consultazione documentale privo di qualsiasi valore giuridico. Salvo diversa indicazione tutti i file sono pubblicati in formato Pdf oppure compressi in formato Zip.  

Approvazione del Calendario venatorio per la stagione 2020/2021, delle relative istruzioni operative supplementari e della relazione tecnica

La Giunta regionale, con la D.G.R. n. 19-1841 del 7 agosto 2020 pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 33 del 13.8.2020, ha approvato, ai sensi dell’articolo 13 della Legge regionale 5/2018:

• il calendario venatorio per l'intero territorio regionale relativo alla stagione 2020/2021;

• le istruzioni operative supplementari;

• la relazione tecnica al calendario venatorio 2020/2021.

Ndr: per ulteriori informazioni contattare l'Assessorato Agricoltura, Cibo, Caccia e Pesca – Direzione Agricoltura della Regione Piemonte

Approvazione della revisione 2020 delle "Linee guida per la realizzazione di interventi di manutenzione idraulica per il controllo della vegetazione in alveo con l'impiego del volontariato di protezione civile, attraverso l'organizzazione di attivita' esercitative"

La Giunta regionale, con la D.G.R. n. 9-1831 del 7 agosto 2020, ha approvato, ai sensi della legge regionale 7/2003 ed in sostituzione di quello di cui alla D.G.R. 13-3323 del 23 maggio 2016, il documento denominato “Linee guida per la realizzazione di interventi di manutenzione idraulica per il controllo della vegetazione in alveo con l’impiego del volontariato di protezione civile, attraverso l’organizzazione di attivita’ esercitative - Revisione 2020”.

Ndr: per ulteriori informazioni contattare l'Assessorato Trasporti, Infrastrutture, Opere pubbliche, Difesa del suolo, Protezione civile, Personale e organizzazione – Direzione Opere pubbliche, Difesa del suolo, Protezione civile, Trasporti e Logistica della Regione Piemonte.

Programma di finanziamento per la concessione di contributi a favore di soggetti pubblici in attuazione della D.G.R. n. 11-1667 del 17 luglio 2020. Approvazione bando e relativa modulistica

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con D.D. n. 420 del 12.08.2020, ha approvato l’Allegato A, “Bando per l’erogazione di contributi a favore di soggetti pubblici, per lo sviluppo della mobilità sostenibile attraverso il rinnovo delle rispettive flotte, l’acquisto di biciclette a pedalata assistita o cargo bike e per l’acquisto di tecnologia per lo smart working” e i relativi allegati, quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, in sostituzione dell’Allegato 1 e suoi allegati di cui alla D.D. n. 663/A1602A del 23 dicembre 2019 della Direzione Ambiente, Energia e Territorio.

Il Bando di cui al nuovo Allegato A è finanziato per un ammontare complessivo di risorse pari ad Euro € 802.000,00, a favore di soggetti pubblici, corrispondenti alla dotazione finanziaria complessiva, pari ad euro € 1.000.000,00, al netto della sommatoria dei contributi richiesti nell’ambito delle domande già ammesse a finanziamento incrementati degli ulteriori importi derivanti dall’applicazione dei nuovi criteri per la medesima tipologia di veicoli.

E’ stata prenotata la spesa complessiva di € 802.000,00, a favore dei soggetti pubblici beneficiari del bando, del bilancio di previsione finanziario 2020-2022, annualità 2020 e 2021 come segue:

  • euro 502.000,00 sul capitolo 270477/2020;
  • euro 150.000,00 sul capitolo 270477/2021;
  • euro 75.000,00 sul capitolo 286906/2021;
  • euro 75.000,00 sul capitolo 277358/2021;

la cui transazione elementare è rappresentata nell’appendice A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Sempre nell’ambito della copertura massima di € 802.000,00, qualora ci fossero fra i beneficiari ammessi a contributo, soggetti pubblici individuabili quali società controllate o società partecipate, gli impegni di spesa, verranno assunti sui corretti capitoli 286906 “Contributi per la sostituzione di mezzi con veicoli a basso impatto ambientale e altre iniziative a tutela della qualità dell'aria - risorse derivanti dalla riduzione di capitale sociale di Finpiemonte s.p.a. (art. 22, l.r. 7/2018) - trasf. ad imprese Controllate” e 277358 “Contributi per la sostituzione di mezzi con veicoli a basso impatto ambientale e altre iniziative a tutela della qualità dell'aria - risorse derivanti dalla riduzione di capitale sociale di Finpiemonte s.p.a. (art. 22, l.r. 7/2018) - trasf. ad imprese Partecipate”.

Sarà rimodulato, con un successivo provvedimento, il conto finanziario delle sopra citate prenotazioni a seguito delle risultanze dell’istruttoria e del provvedimento di concessione relativo al Bando in oggetto.

E’ stata disposta, al fine di adeguare la piattaforma informatica per la presentazione delle domande al suddetto nuovo Bando nonché garantire la necessaria assistenza ai beneficiari nella presentazione delle domande, vista la contingenza del periodo estivo, la chiusura dello sportello telematico per la presentazione delle istanze dalla data di pubblicazione della presente determinazione fino alle ore 9.00 del 24 agosto 2020.

Le istanze di contributo da parte dei soggetti beneficiari potranno essere presentate a partire dalle ore 09.00 del 24 agosto 2020 fino alle ore 16.00 del 30 novembre 2020, salvo previo esaurimento delle risorse.

Il Bando resta aperto fino all’esaurimento delle risorse destinate al Programma, che potranno essere incrementate da eventuali ulteriori fondi, anche di provenienza statale, e comunque non oltre il 30 novembre 2020.

E’ rinviata a successivi provvedimenti, sulla base delle risultanze istruttorie, l’individuazione delle istanze non ammissibili a contributo, l’approvazione dell’elenco delle istanze ammissibili a finanziamento e l’approvazione delle istanze finanziabili.

Tutte le informazioni relative al Bando sono pubblicate sul sito ufficiale della Regione Piemonte: https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/prqa-contributi-agli-enti-pubblici-favorire-mobilita-sostenibile-lacquisto-tecnologia-smart-working

Proroga, in sanatoria, della conclusione del procedimento, di cui alla D.G.R. n. 6-621 del 03/12/2019, di assegnazione dei contributi a favore delle associazioni di volontariato di primo livello e dei gruppi comunali/intercomunali di protezione civile

La Giunta regionale, con la D.G.R. n. 13-1835 del 7 agosto 2020, ha dato atto che il rilevante coinvolgimento del Settore Protezione Civile nell’emergenza “COVID 19” risulta inconciliabile con il termine per la conclusione del procedimento di assegnazione dei contributi previsto dalla D.G.R. 6 – 621 del 03/12/2019, nonché con quelli sospensivi stabiliti dalla normativa emanata a seguito dell’emergenza Covid-19, in scadenza il 5 agosto 2020; è stato pertanto prorogato al 31 ottobre 2020 il termine per la conclusione del procedimento di assegnazione dei contributi, di cui alla D.G.R. 6 – 621 del 03/12/2019, inerente le domande presentate, entro le ore 24.00 del giorno 14 Febbraio 2020, da parte delle associazioni di volontariato di primo livello e dei gruppi comunali/intercomunali di protezione civile (questi ultimi per il tramite degli enti locali di appartenenza), iscritti all’elenco territoriale regionale, istituito ai sensi della D.G.R. N. 35 – 7149 del 24/02/2014.

Ndr: per ulteriori informazioni contattare l'Assessorato Trasporti, Infrastrutture, Opere pubbliche, Difesa del suolo, Protezione civile, Personale e organizzazione – Direzione Opere pubbliche, Difesa del suolo, Protezione civile, Trasporti e Logistica della Regione Piemonte

Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, aiuti nel settore dell'apicoltura. Programma regionale di attuazione per l'anno 2020-2021. Approvazione e pubblicazione dei bandi e dell'avviso pubblico per la concessione di contributi

La Direzione Agricoltura e Cibo, con D.D. n. 557 del 10.08.2020, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 33 dell’8 agosto 2020, ha:

1- approvato i bandi (allegati 1, 2, 3) e l’avviso pubblico (allegato 4), allegati alla presente determinazione per farne parte integrante e sostanziale, per la concessione degli aiuti per il periodo 1 agosto 2020 – 31 luglio 2021 riguardanti le seguenti Misure di cui al programma regionale triennale, ai sensi del Reg. (UE) n. 1308/2013, adottato con Deliberazione della Giunta Regionale del 1 febbraio 2019, n. 14-8361, rimodulato, per l’anno 2020-2021, con Deliberazione della Giunta Regionale n. 14-1836 del 7 agosto 2020:

  • A1) corsi di formazione;
  • A3) azioni di comunicazione;
  • A4) assistenza tecnica alle aziende;
  • A6) attrezzature;
  • B2) indagini sul campo finalizzate all’applicazione di strategie di lotta alla varroa;
  • B4) acquisto presidi sanitari;
  • C2.2) attrezzature per il nomadismo;
  • D3) analisi dei prodotti dell’apicoltura;
  • F2) ricerca;

2- quantificato il totale complessivo del contributo per le Misure indicate al punto 1, derivante dal programma regionale triennale adottato con Deliberazione della Giunta Regionale del 1 febbraio 2019, n. 14-8361 e rimodulato con D.G.R. n. 14-1836 del 7 agosto 2020, in euro 635.740,27 per le Misure A1, A3, A4, B2, B4; euro 200.000,00 per le Misure A6 e C2.2, euro 80.000,00 per la Misura D3, euro 18.578,13 per la Misura F2, per un importo complessivo del programma regionale di euro 934.318,40 per il periodo 1 agosto 2020 – 31 luglio 2021;

3- previsto, ai sensi del Decreto del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali n. 1323 del 28 febbraio 2017, la possibilità di riconoscere le eventuali spese sostenute a partire dal 1 agosto 2020 per la realizzazione delle azioni previste dal programma regionale, in favore dei richiedenti che risulteranno finanziabili in base ai requisiti e in base ai criteri per il calcolo della rappresentatività ed alle condizioni stabilite nei bandi (allegati 1, 2, 3, 4);

4- previsto, come stabilito dalla D.G.R. n. 14-1836 del 7 agosto 2020, la possibilità di utilizzare le risorse disponibili a seguito di chiusura dei bandi, per l’effettuazione di ulteriori rimodulazioni proporzionali tra le singole misure al fine di raggiungere il pieno utilizzo delle risorse finanziarie;

5- specificato che la Regione Piemonte non assume alcun obbligo di copertura finanziaria delle eventuali risorse finanziarie mancanti rispetto a quanto previsto dalla D.G.R. n. 14-1836 del 7 agosto 2020 o della mancata erogazione finale dei contributi da parte di AGEA anche nel caso in cui l’esito dell’istruttoria regionale sia favorevole ai soggetti richiedenti.

SCADENZE UTILI

Si specifica che questo memorandum non ha valore legale e può non essere esaustivo di tutti i provvedimenti adottati per i quali è previsto il rispetto di un termine perentorio. 

Scadenze del mese di SETTEMBRE (n. 2 provvedimenti segnalati)

1) Programmazione triennale e dei piani annuali di edilizia scolastica 2018-2020

La Direzione Istruzione, Formazione e Lavoro, con la D.D. n. 472 del 30 luglio 2020, ha dato atto che a seguito dell’abolizione della Struttura Tecnica Regionale stabilita con L.R. n. 15 del 09-07-2020 a valere sull’annualità 2020, le seguenti disposizioni facenti riferimento a tale struttura di cui all’Avviso approvato con D.D. n. 376/A1506 del 9.5.2018, come successivamente modificato con DD n. 466/A1506 del 30.05.2018 e con D.D. n. 808 del 23-07-2018, sono conseguentemente soppresse: 

    • Articolo 8.2 lettera a3) il periodo: “l’attribuzione dei punteggi di priorità di cui all’articolo 8.1 e dei punteggi legati al progetto di cui all’articolo 8.2. lettere k), l), m), n), o), p), q), r), s) e l’ammissione nel piano annuale diverranno definitive solo nel caso che la struttura tecnica regionale le definisca come “ammissibili”.
    • Artico 8.4 lettera a4) il periodo: "progetti esecutivi e definitivi che la struttura tecnica regionale definisca come “non ammissibili” o che non dovessero acquisire il parere della struttura tecnica regionale"
    • Articolo 9.2 l’intero articolo
    • Articolo 9.4.c). b secondo capoverso: "copia della richiesta di parere sul progetto inviata alla struttura tecnica regionale (vedi 9.2.a), (necessario per l’inserimento nei singoli piani annuali)"

E’ stato pertanto definito il nuovo iter di valutazione delle pratiche, prevedendo che il settore Politiche dell’Istruzione Programmazione e monitoraggio strutture scolastiche selezionerà gli interventi finanziabili in base all’ordine aggiornato delle graduatorie; conseguentemente  è stata approvata la seguente documentazione come parte integrante e sostanziale della determinazione:

    • All. 1 Disposizioni per la conferma 2020 
    • All. 2 Scheda di compilazione 2020 - fax simile 
    • All. 3 Manuale utente ente locale 
    • All. 4 Manuale registrazione utente 

(Scarica gli allegati)

Con successivo decreto del Ministero dell’Istruzione verrà stabilito il termine entro il quale dovrà essere trasmesso l’aggiornamento del piano annuale 2020; il termine per la validazione on line delle domande dell’aggiornamento 2020 è fissato al 15 settembre 2020, prevedendo sin da ora che detto termine potrò essere prorogato in funzione del termine per l’aggiornamento del piano annuale 2020 che verrà indicato dall’atteso decreto ministeriale.

 

2) Programma di Sviluppo Rurale 2014 - 2020 - Operazione 8.1.1 ''Imboschimento dei terreni agricoli e non agricoli''. Bando 2020.

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio con D.D. n. 303 del 30 Giugno 2020, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 27 del 2.7.2020, ha approvato il bando 2020 dell’operazione 8.1.1 del PSR 2014-2020, comprendente i seguenti allegati:

- Allegato A - Norme di attuazione;

- Allegato B – Elenchi specie e cloni (Allegato 1 alle Norme di attuazione);

- Allegato C – Prezzario (Allegato 2 alle Norme );

- Allegato D – Costi standard (Allegato 3 alle Norme);

- Allegato E – Modelli di scheda di impianto (Allegato 4 alle Norme);

- Allegato F – Modelli di scheda di sintesi del progetto (Allegato 5 alle Norme);

- Allegato G – Specifiche pedologiche per la tartuficoltura (Allegato 6 alle Norme);

- Allegato H – Modelli di piani di coltura (Allegato 7 alle Norme).

E’ stato stabilito il termine iniziale per la presentazione telematica delle domande alle ore 8.00 del giorno 15 luglio 2020.

Il termine ultimo di scadenza per la presentazione telematica delle domande è alle ore 23.59.59 del 30 settembre 2020.

Scadenze del mese di OTTOBRE (n. 3 provvedimenti segnalati)

1) Bando per la concessione di contributi per la rimozione di manufatti contenenti amianto nell'ambito delle risorse FSC 2014-2020 assegnate dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per l'attuazione del II Addendum al "Piano Operativo Ambiente" sotto-piano ''Interventi per la tutela del territorio e delle acque'', di cui alla Delibera CIPE

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con la D.D. n. 313 del 17 luglio 2020, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 32 del 6 agosto 2020, ha approvato, in attuazione di quanto disposto dalla Giunta regionale con deliberazione n. 16 – 1335 dell'8 maggio 2020, il bando finanziato con risorse FSC 2014-2020 per la richiesta di contributi per la realizzazione di interventi di bonifica, mediante rimozione, di manufatti contenenti amianto presso edifici di proprietà pubblica ad uso scolastico ed ospedaliero, di cui agli allegati 1, 2 e 3 costituenti parte integrante del presente provvedimento; di stabilire che che la partecipazione al bando è aperta:

- ai Comuni, alle Province ed alla Città Metropolitana di Torino per quanto riguarda la bonifica degli edifici scolastici; sono esclusi i Comuni inseriti nella perimetrazione del Sito di Interesse Nazionale di Casale Monferrato, come definita con decreto del Ministero dell'Ambiente del 10 gennaio 2000, per i quali sono disponibili specifiche azioni di finanziamento mediante fondi statali e regionali;

- alle ASL ed alle Aziende Ospedaliere per la bonifica degli edifici ospedalieri. di precisare che le istanze di contributo per la realizzazione di interventi di bonifica, mediante rimozione, di manufatti contenenti amianto, dovranno essere presentate entro il termine del 3 ottobre 2020 e secondo le specifiche ed i contenuti disciplinati dagli allegati 1, 2 e 3 alla presente determinazione dirigenziale.

Con successivi provvedimenti, in esito all’istruttoria delle istanze di contributo pervenute entro il termine di cui sopra, verranno adottate le graduatorie delle domande che saranno risultate ammissibili e, fino alla concorrenza delle risorse disponibili, l’individuazione di quelle finanziabili.

Si precisa che il trasferimento delle risorse avrà luogo in conformità con quanto previsto al punto 2 lett. h) della Delibera CIPE n. 25/2016 e al punto D.2 e D.3 della Circolare n. 1/2017 del Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, secondo le procedure di rendicontazione delle spese definite nell’ambito del Sistema di Gestione e Controllo (Si.Ge.Co.) del Piano Operativo Ambiente FSC 2014-2020, come specificato nell'allegato 1 al presente provvedimento.

Il termine per la conclusione del procedimento di attribuzione dei contributi è fissato in 90 giorni dal 3 ottobre 2020.

 

2) Bando per la concessione di contributi per la rimozione di manufatti contenenti amianto nell'ambito delle risorse FSC 2014-2020 assegnate dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per l'attuazione del II Addendum al "Piano Operativo Ambiente" sotto-piano ''Interventi per la tutela del territorio e delle acque'', di cui alla Delibera CIPE

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con la D.D. n. 362 del 27 luglio 2020, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 32 del 6 agosto 2020, ha rettificato la determinazione dirigenziale n. 313/A1603B del 17 luglio 2020 di approvazione del bando finanziato con risorse FSC 2014-2020 per la realizzazione di interventi di bonifica, mediante rimozione, di manufatti contenenti amianto presso edifici di proprietà pubblica ad uso scolastico ed ospedaliero, per la sola parte relativa alle date di presentazione delle istanze di contributo, precisando che le stesse potranno essere presentate dalle ore 9:00 del 6 agosto 2020 alle ore 12:00 del 30 ottobre 2020, come specificato nell'allegato 1 alla presente determinazione dirigenziale che sostituisce l'allegato 1 alla determinazione dirigenziale n. 313/A1603B del 17 luglio 2020.

 

3) Approvazione dei bandi e della relativa modulistica per l'accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell'ambito del Piano Operativo di cui al ''Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020'' per gli interventi previsti dall'art. 5, comma 2, lettere a),b),c),e),f), g), h) e l) del DL 14

La Direzione Sanità e Welfare, con la D.D. n. 756 del 23 Luglio 2020, pubblicata sul Supplemento ordinario n. 4 al Bollettino Ufficiale n. 30 del 23 luglio, ha approvato il Bando per l’accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell’ambito del Piano Operativo di cui al “Piano Strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020 (Allegato 1).

Ha approvato i seguenti modelli per la richiesta di finanziamento:

- Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 1) interventi per il sostegno abitativo, il reinserimento lavorativo e più in generale per l’accompagnamento nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza (Allegato 2);

- Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 2) progetti rivolti anche a donne minorenni vittime di violenza e a minori vittime di violenza assistita (Allegato 4).

E’ stato inoltre approvato il Piano di riparto preventivo delle risorse destinate all’attuazione dell’Azione 1 (Allegato 3), nonché il modello di scheda informativa sul trattamento dei dati personali di cui all’Allegato 5), parte integrante e sostanziale della presente determinazione.

Sono state fissate le date specificate nell’Allegato 1 per la presentazione delle rispettive istanze di contributo, secondo le modalità ivi previste:

- entro le ore 23.59 del 15 ottobre 2020 per l’azione 1) interventi per il sostegno abitativo, il reinserimento lavorativo e più in generale per l’accompagnamento nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza del presente bando tramite posta elettronica certificata, indicando nell’oggetto “interventi regionali attuativi nell’ambito del Piano Operativo di cui al “Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020- AZIONE 1” per gli interventi previsti dall’art. 5, comma 2, del Decreto Legge del 14.8.2013 n. 93”. Utilizzo del Modello istanza di cui all’allegato 2

entro le le ore 23.59 del 30 settembre 2020 per l’azione 2) progetti rivolti anche a donne minorenni vittime di violenza e a minori vittime di violenza assistita del presente bando tramite posta elettronica certificata, indicando nell’oggetto “interventi regionali attuativi nell’ambito del Piano Operativo di cui al “Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017- 2020- AZIONE 2” per gli interventi previsti dall’art. 5, comma 2, del Decreto Legge del 14.8.2013 n. 93. Utilizzo del Modello istanza di cui all’allegato 3

Si rinvia a successiva determinazione l’accertamento e l’impegno delle risorse statali dedicate, complessivamente pari ad € 718.000,00 e l’assegnazione dei finanziamenti agli aventi diritto, individuati sulla base dei criteri di cui alla D.G.R. n.2-1658 del 17.7.2020.

Scadenze del mese di NOVEMBRE (n. 3 provvedimenti segnalati)

1) Bando per la concessione dei contributi per l’adeguamento dei parchi gioco comunali alle esigenze dei bambini con disabilità. Proroga termine conclusione lavori

La Direzione Sanità e Welfare, con la D.D. 76 n. del 16.3.2020, ha prorogato di ulteriori sei mesi il termine di presentazione della rendicontazione degli interventi previsto al punto 6 del bando approvato con la D.D. n. 1602 del 20.12.2018, e precisamente fino al 6 novembre 2020, a favore dei Comuni indicati nella D.D. n. 620 del 6.5.2019, Allegato 1, che non hanno ancora concluso le opere ammesse a contributo.

 

2) Bando a sportello per l'erogazione dei contributi a fondo perduto destinati ai Comuni a beneficio dei cittadini e delle imprese, relativi al costo di costruzione per i titoli abilitativi richiesti in attuazione dell'art.18 della Legge Regionale 29 maggio 2020, n. 13.

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con la D.D. n. 317 dell’8 Luglio 2020, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 23 luglio 2020, ha approvato lo schema del “Bando a sportello per l’erogazione dei contributi a fondo perduto destinati ai Comuni a beneficio dei cittadini e delle imprese, relativi al costo di costruzione per i titoli - abilitativi richiesti in attuazione dell’art.18 della Legge Regionale 29 maggio 2020, n. 13” allegato al provvedimento (Allegato 1).

Il Bando di cui all’allegato 1 è finanziato per complessivi € 26.000.000,00 la cui copertura è garantita con i fondi stanziati allo scopo sui seguenti capitoli del Bilancio gestionale finanziario 2020-2022 di cui € 20.000.000,00 sul cap. 222481 annualità 2020 e € 6.000.000,00 sul capitolo n. 222482 annualità 2020.

E’ stata prenotata la somma complessiva di € 26.000.000,00 a favore di creditori determinabili successivamente all’ultimazione della procedura di assegnazione dei contributi, nel seguente modo: € 20.000.000,00 sul cap. 222481 annualità 2020 del bilancio finanziario gestionale 2020-2022 e € 6.000.000,00 sul cap. 222482 annualità 2020 del bilancio finanziario gestionale 2020-2022 dando atto che gli impegni sono assunti secondo il principio della competenza finanziaria potenziata di cui al D.Lgs. 118/2011 la cui transazione elementare è rappresentata nell’Appendice A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Sono state affidate a Finpiemonte S.p.A. le funzioni e le attività relative alla gestione del “Bando a sportello per l’erogazione dei contributi a fondo perduto destinati ai comuni a beneficio dei cittadini e delle imprese, relativi al costo di costruzione per i titoli abilitativi richiesti in attuazione dell’art.18 della Legge Regionale 29 maggio 2020, n. 13”.

E’ stato approvato conseguentemente lo schema di “Contratto per l’affidamento a Finpiemonte s.p.a., Pag 5 di 5 delle attività relative alla gestione della misura d’aiuto prevista ai sensi dell’art. 18 della lr 13/2020 – rilancio degli investimenti in edilizia“ allegato al presente provvedimento quale parte integrante e sostanziale (Allegato 2).

E’ stata impegnata la spesa complessiva di € 399.555,31 (€ 327.504,36 oltre IVA al 22%) sul capitolo 172992 del Bilancio Gestionale finanziario 2020- 2022 a favore di Finpiemonte S.p.A. Galleria San Federico, 54 -10121 Torino, Codice fiscale 01947660013 e iscrizione al Registro delle Imprese di Torino n. 01947660013 (Ben. n. 12613) di cui € 218.086,15 annualità 2020, € 92.176,62 annualità 2021 e 89.292,54 annualità 2022 dando atto che gli impegni sono assunti secondo il principio della competenza finanziaria potenziata di cui al D.Lgs. 118/2011 la cui transazione elementare è rappresentata nell’Appendice A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Il Bando resterà aperto fino all’esaurimento delle risorse destinate, e comunque non oltre il 30 novembre 2020.

 

3) Programma di finanziamento per la concessione di contributi a favore di soggetti pubblici in attuazione della D.G.R. n. 11-1667 del 17 luglio 2020. Approvazione bando e relativa modulistica.

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con D.D. n. 420 del 12.08.2020, ha approvato l’Allegato A, “Bando per l’erogazione di contributi a favore di soggetti pubblici, per lo sviluppo della mobilità sostenibile attraverso il rinnovo delle rispettive flotte, l’acquisto di biciclette a pedalata assistita o cargo bike e per l’acquisto di tecnologia per lo smart working” e i relativi allegati, quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, in sostituzione dell’Allegato 1 e suoi allegati di cui alla D.D. n. 663/A1602A del 23 dicembre 2019 della Direzione Ambiente, Energia e Territorio.

Il Bando di cui al nuovo Allegato A è finanziato per un ammontare complessivo di risorse pari ad Euro € 802.000,00, a favore di soggetti pubblici, corrispondenti alla dotazione finanziaria complessiva, pari ad euro € 1.000.000,00, al netto della sommatoria dei contributi richiesti nell’ambito delle domande già ammesse a finanziamento incrementati degli ulteriori importi derivanti dall’applicazione dei nuovi criteri per la medesima tipologia di veicoli.

E’ stata prenotata la spesa complessiva di € 802.000,00, a favore dei soggetti pubblici beneficiari del bando, del bilancio di previsione finanziario 2020-2022, annualità 2020 e 2021 come segue:

  • euro 502.000,00 sul capitolo 270477/2020;
  • euro 150.000,00 sul capitolo 270477/2021;
  • euro 75.000,00 sul capitolo 286906/2021;
  • euro 75.000,00 sul capitolo 277358/2021;

la cui transazione elementare è rappresentata nell’appendice A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Sempre nell’ambito della copertura massima di € 802.000,00, qualora ci fossero fra i beneficiari ammessi a contributo, soggetti pubblici individuabili quali società controllate o società partecipate, gli impegni di spesa, verranno assunti sui corretti capitoli 286906 “Contributi per la sostituzione di mezzi con veicoli a basso impatto ambientale e altre iniziative a tutela della qualità dell'aria - risorse derivanti dalla riduzione di capitale sociale di Finpiemonte s.p.a. (art. 22, l.r. 7/2018) - trasf. ad imprese Controllate” e 277358 “Contributi per la sostituzione di mezzi con veicoli a basso impatto ambientale e altre iniziative a tutela della qualità dell'aria - risorse derivanti dalla riduzione di capitale sociale di Finpiemonte s.p.a. (art. 22, l.r. 7/2018) - trasf. ad imprese Partecipate”.

Sarà rimodulato, con un successivo provvedimento, il conto finanziario delle sopra citate prenotazioni a seguito delle risultanze dell’istruttoria e del provvedimento di concessione relativo al Bando in oggetto.

E’ stata disposta, al fine di adeguare la piattaforma informatica per la presentazione delle domande al suddetto nuovo Bando nonché garantire la necessaria assistenza ai beneficiari nella presentazione delle domande, vista la contingenza del periodo estivo, la chiusura dello sportello telematico per la presentazione delle istanze dalla data di pubblicazione della presente determinazione fino alle ore 9.00 del 24 agosto 2020.

Le istanze di contributo da parte dei soggetti beneficiari potranno essere presentate a partire dalle ore 09.00 del 24 agosto 2020 fino alle ore 16.00 del 30 novembre 2020, salvo previo esaurimento delle risorse.

Il Bando resta aperto fino all’esaurimento delle risorse destinate al Programma, che potranno essere incrementate da eventuali ulteriori fondi, anche di provenienza statale, e comunque non oltre il 30 novembre 2020.

E’ rinviata a successivi provvedimenti, sulla base delle risultanze istruttorie, l’individuazione delle istanze non ammissibili a contributo, l’approvazione dell’elenco delle istanze ammissibili a finanziamento e l’approvazione delle istanze finanziabili.

Tutte le informazioni relative al Bando sono pubblicate sul sito ufficiale della Regione Piemonte: https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/prqa-contributi-agli-enti-pubblici-favorire-mobilita-sostenibile-lacquisto-tecnologia-smart-working

Scadenze del mese di DICEMBRE (n. 1 provvedimento segnalato)

1) Atto di indirizzo 2018-2019 "Fondo regionale disabili di cui all'art. 35 della Legge regionale n. 34 del 22 dicembre 2008. Intervento di Politica attiva rivolto a persone disabili". Proroga del termine finale riferito alla misura a) "Indennità di partecipazione/borse lavoro per l'attivazione di tirocini".

La Giunta regionale, con la D.G.R. n. 21-1073 del 28.2.2020, ha stabilito, a parziale modifica dell’Atto di indirizzo 2018-2019 "Fondo regionale disabili di cui all'art. 35 della Legge regionale n. 34 del 22 dicembre 2008. Intervento di Politica attiva rivolto a persone disabili", allegato alla D.G.R. del 13 aprile 2018, n. 26-6749, di prorogare per la misura a) “Indennità di partecipazione/borse lavoro per l’attivazione di tirocini” il termine finale fino alla data del 31 dicembre 2020.

Ndr: per ulteriori informazioni contattare l'Assessorato Istruzione, Lavoro, Formazione professionale, Diritto allo studio universitario – Direzione Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Piemonte. 

Contatti

Riferimento
Redazione: Chiara Bellucco, Marco Puxeddu
Telefono
0114326058 - 0114325000
Email
notiziario@regione.piemonte.it
PEC
autonomielocali.polizialocale@cert.regione.piemonte.it