Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Notiziario per le Amministrazioni locali n. 27 del 4 agosto 2022

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Candelo (BI). Ricetto. Lavatoio.

Questa settimana in copertina*: Candelo (BI). Ricetto. Lavatoio.

Il Notiziario per le Amministrazioni locali pubblica settimanalmente notizie dell'attività amministrativa e istituzionale della Giunta regionale che hanno una particolare ricaduta sul sistema delle Autonomie locali.  La pubblicazione offre una panoramica su atti normativi e amministrativi statali e regionali e iniziative di interesse per gli Enti locali del Piemonte proponendo una selezione di comunicati stampa, scadenze utili e  approfondimenti su temi specifici.

* Le immagini pubblicate sono fornite dai Comuni del Piemonte.

AVVISO AGLI UTENTI

Interruzione attività di redazione del Notiziario

Si informano i gentili utenti che l’attività di redazione del Notiziario sarà interrotta nel periodo estivo dall'11 al 18 agosto.

Appuntamento al 25 agosto con l’uscita del Notiziario n. 28.

La Redazione.

IN PRIMO PIANO    

Alla Cultura 9 milioni con i nuovi bandi

Quasi 9 milioni di euro. È la cifra che sarà assegnata al comparto della Cultura con i bandi regionali partiti il 29 luglio e che dureranno fino al 30 settembre 2022: 1,4 milioni andranno al settore librario e all’editoria, 6,5 milioni al comparto della promozione culturale (spettacolo, cinema mostre convegni rievocazioni e carnevali) e 720.000 euro tra ecomusei e società di mutuo soccorso. Una boccata d’ossigeno per un settore che seppure in ripresa con i consumi in rialzo per la spinta turistica risente ancora dei postumi della pandemia.

Per ottenere i contributi, rispetto all’anno scorso la Regione ha cambiano alcune regole. I progetti, da ora in avanti saranno valutati nel merito, mentre per molti bandi cambierà anche il modo col quale gli operatori potranno programmare le attività: su 36 mesi invece che annualmente, questo per dare la possibilità di adottare modelli di sviluppo simili a quelli delle imprese.

Con l’approvazione all’unanimità del Programma Triennale della Cultura voluto dall’assessore regionale, molti enti e associazioni spalmando la pianificazione su più anni potranno alzare il livello qualitativo delle produzioni evitando anche dispersioni economiche. Anche per questo motivo la Regione ha praticamente riproposto tutti i capitoli dell’anno precedente, con l’aggiunta però di un pacchetto sperimentale di 350.000 euro che servirà ad accompagnare la trasformazione delle sale cinematografiche in luoghi da cui assistere a eventi culturali o spettacoli in streaming oppure a incontri tra autori e pubblico o fra operatori del settore. Operazione che nelle intenzioni dovrebbe allargare il perimetro dell’offerta favorendo così il ritorno del pubblico.

Per facilitare la compilazione delle domande da quest’anno è stato attivato un tutorial sulla piattaforma YouTube che servirà ad accompagnare i candidati del comparto promozione culturale a redigere correttamente i questionari (raggiungibile all’indirizzo https://youtu.be/aayRBQqJDr8).

Attraverso i tavoli della cultura, ha sottolineato l’assessore alla Cultura Turismo e Commercio, abbiamo condiviso con gli operatori la scelta di tornare a giudicare i progetti nel merito premiando quelli migliori, e nello stesso tempo di accompagnare i professionisti del settore a impiegare modelli produttivi simili a quelli delle imprese per rendere più efficiente la programmazione delle produzioni e la pianificazione delle spese.

È stato riconfermato il Voucher Fiere che darà la possibilità ai piccoli editori di avere un sostegno economico per partecipare alle grandi kermesse internazionali e nazionali. Confermato inoltre il sostegno alle librerie piemontesi ed alle imprese editoriali per attività di promozione, valorizzazione e sviluppo aziendale, così come il sostegno per attività di promozione della lettura e anche quello per la catalogazione, digitalizzazione e valorizzazione degli archivi e dei beni librari.

Di seguito gli indirizzi digitali a cui collegarsi per partecipare ai bandi.

- Finanziamento 2022 per le biblioteche di Ente locale per l’incremento del patrimonio bibliografico
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/finanziamento-2022-biblioteche-ente-locale-lincremento-patrimonio-bibliografico

- Contributo 2022 per attività di conservazione, descrizione, catalogazione e digitalizzazione di archivi e patrimonio documentale di interesse culturale. Enti privati
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/contributo-2022-attivita-conservazione-descrizione-catalogazione-digitalizzazione-archivi-patrimonio

- Legge regionale 9 aprile 1990, n. 24 “Tutela e promozione del patrimonio e dei valori storici, sociali e culturali delle Società di Mutuo Soccorso”
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/legge-regionale-9-aprile-1990-n-24-tutela-promozione-patrimonio-dei-valori-storici-sociali-culturali-0

- Contributo 2022 per attività di promozione del libro e della lettura, dei premi e dei concorsi letterari
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/contributo-2022-attivita-promozione-libro-lettura-dei-premi-dei-concorsi-letterari

- Voucher fiere 2022 – Salone internazionale del libro di Torino e altre fiere dell’editoria libraria
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/voucher-fiere-2022-salone-internazionale-libro-torino-altre-fiere-delleditoria-libraria

- Contributo 2022 per attività di promozione e valorizzazione delle imprese editoriali e delle librerie del Piemonte
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/contributo-2022-attivita-promozione-valorizzazione-imprese-editoriali-librerie-piemonte

- Contributo 2022 per interventi di conservazione, catalogazione e digitalizzazione del patrimonio bibliografico e delle stampe di interesse culturale. Enti privati
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/contributo-2022-interventi-conservazione-catalogazione-digitalizzazione-patrimonio-bibliografico

- Contributo 2022 per attività di valorizzazione e promozione dei beni archivistici e bibliografici di interesse culturale. Enti privati e pubblici
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/contributo-2022-attivita-valorizzazione-promozione-dei-beni-archivistici-bibliografici-interesse

- ECOMUSEI - Bando 2022
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/ecomusei-bando-2022

- Attività Espositive - Avviso Pubblico di finanziamento per l’anno 2022 rivolto a Pubbliche Amministrazioni e a Enti non lucrativi di diritto privato (no profit)
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/attivita-espositive-avviso-pubblico-finanziamento-lanno-2022-rivolto-pubbliche-amministrazioni-enti

- Attività di cinema, audiovisivo e multimedialità (ambito Promozione) – Avviso pubblico di finanziamento. Invito alla presentazione di progetti relativi ad attività cinematografiche, audiovisive e multimediali - Triennio 2022 – 2024. Anno 2022
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/attivita-cinema-audiovisivo-multimedialita-ambito-promozione-avviso-pubblico-finanziamento-invito

- Spettacolo dal vivo - Avviso pubblico di finanziamento - Invito alla presentazione di progetti relativi ad attività di produzione nell’ambito dello Spettacolo dal Vivo – Triennio 2022/2024. Annualità 2022.
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/spettacolo-dal-vivo-avviso-pubblico-finanziamento-invito-alla-presentazione-progetti-relativi-ad-0

- Rievocazioni e Carnevali storici del Piemonte - Avviso Pubblico di finanziamento per l’anno 2022 – L.r. 11 del 1° agosto 2018, rivolto a Pubbliche Amministrazioni ed enti non lucrativi di diritto privato (no profit).
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/rievocazioni-carnevali-storici-piemonte-avviso-pubblico-finanziamento-lanno-2022-lr-11-1deg-agosto

- Patrimonio linguistico e culturale del Piemonte - Avviso Pubblico di finanziamento per l’anno 2022 – L.r. 11 del 1° agosto 2018, rivolto a Pubbliche Amministrazioni ed enti non lucrativi di diritto privato (no profit).
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/patrimonio-linguistico-culturale-piemonte-avviso-pubblico-finanziamento-lanno-2022-lr-11-1deg-agosto

- Sale cinematografiche – Avviso pubblico di finanziamento. Invito alla presentazione di progetti relativi alla valorizzazione delle sale cinematografiche. Triennio 2022 – 2024. Anno 2022
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/sale-cinematografiche-avviso-pubblico-finanziamento-invito-alla-presentazione-progetti-relativi-alla

- Divulgazione culturale - Avviso pubblico di finanziamento - Invito alla presentazione di progetti relativi ad attività di divulgazione culturale – Triennio 2022/2024 – Annualità 2022.
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/divulgazione-culturale-avviso-pubblico-finanziamento-invito-alla-presentazione-progetti-relativi-ad

- Attività di musica popolare tradizionale amatoriale – Avviso pubblico di finanziamento per il triennio 2022/2024 – L.R. n. 11 del 1° agosto 2018, rivolto a enti non lucrativi di diritto privato (no profit). Anno 2022
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/attivita-musica-popolare-tradizionale-amatoriale-avviso-pubblico-finanziamento-triennio-20222024-lr

- Attività di promozione educativa – Avviso pubblico di finanziamento per il triennio 2022/2024 – L.r. n. 11 del 1° agosto 2018, rivolto a enti non lucrativi di diritto privato (no profit). Anno 2022
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/attivita-promozione-educativa-avviso-pubblico-finanziamento-triennio-20222024-lr-n-11-1deg-agosto

- Spettacolo dal vivo - Avviso pubblico di finanziamento - Invito alla presentazione di progetti relativi ad attività di programmazione e promozione dello Spettacolo dal Vivo – Triennio 2022/2024. Annualità 2022.
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/spettacolo-dal-vivo-avviso-pubblico-finanziamento-invito-alla-presentazione-progetti-relativi-ad

N.B. Il presente comunicato è mancante di nomi e virgolettati degli esponenti politici secondo quanto disposto dall’art.9 c.1 della legge 22 febbraio 2000 n.28 in tema di par condicio nei periodi pre-elettorali e pre-referendari.

Notizia tratta da “Piemonte informa”, agenzia giornalistica quotidiana on line della Regione Piemonte.  

Impianti di depurazione e fognatura: dal PNRR 46 milioni di euro per il Piemonte

Via libera dalla Giunta ad ulteriori criteri, rispetto a quelli del decreto ministeriale, per la selezione degli interventi sulle reti di fognatura e depurazione sul territorio piemontese per i quali, al Piemonte, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sono stati assegnati fondi pari a 46milioni e 476mila euro.

In particolare, secondo gli obiettivi del PNRR, si tratta di interventi che prevedano investimenti non solo per rendere più efficace la depurazione delle acque reflue che vengono scaricate nelle acque interne, ma anche l’efficientamento energetico degli impianti.

Punto fondamentale quest’ultimo per l’assessore regionale all’Ambiente che sottolinea come, proprio attraverso l’efficientamento, e quindi attraverso l’innovazione tecnologica, si avranno importanti ripercussioni sulla qualità ambientale dei nostri fiumi e torrenti, sulla quale peraltro questa Giunta, attraverso molteplici misure di intervento, sta lavorando da tempo.

Fatti salvi i criteri stabiliti a livello ministeriale per la selezione dei progetti, ne sono stati individuati altri aggiuntivi, tra i quali, ad esempio, l’incremento dell’efficacia del processo di depurazione per raggiungere l’obiettivo dell’abbattimento di almeno il 75% del carico di nutrienti e il contributo al mantenimento, o al raggiungimento, degli obiettivi di qualità ambientale dei corpi idrici, ovvero fiumi e torrenti.

L’attribuzione delle risorse agli Ato avverrà anche tenendo conto del numero di impianti di depurazione presenti sui diversi territori.

I progetti saranno quindi vagliati dagli uffici regionali in collaborazione con gli Enti d’Ambito, poi inviati al Ministero della Transizione Ecologica ed entro fine anno saranno definiti gli accordi di programma per dare il via ai progetti. La loro realizzazione sarà affidata ai gestori del servizio idrico integrato che operano sul territorio regionale.

N.B. Il presente comunicato è mancante di nomi e virgolettati degli esponenti politici secondo quanto disposto dall’art.9 c.1 della legge 22 febbraio 2000 n.28 in tema di par condicio nei periodi pre-elettorali e pre-referendari.

Notizia tratta da “Piemonte informa”, agenzia giornalistica quotidiana on line della Regione Piemonte.  

Montagna Piemonte. Pubblicato il bando per le botteghe dei servizi. Contributi per 3 milioni di euro. Le domande dal 30 settembre al 15 novembre

E' stato pubblicato sul sito della Regione il bando da 3 milioni di euro per il mantenimento e lo sviluppo delle "botteghe dei servizi" in aree montane, in Comuni con popolazione inferiore ai 5000 abitanti.

Le domande di contributo potranno essere presentate dal 30 settembre al 15 novembre 2022.

Il bando è rivolto a microimprese singole, iscritte al registro imprese della Camera di Commercio, e a cooperative di comunità, iscritte all'albo della Regione Piemonte, attive al momento della presentazione della domanda di sostegno.

Il contributo massimo previsto per ogni singola domanda è di 50.000 euro, di cui 30.000 per investimenti e 20.000 per spese di gestione.

Le botteghe dei servizi sono esercizi commerciali di prossimità per la vendita al dettaglio di beni alimentari e di prima necessità, in cui si integrano attività di informazione per la cittadinanza: in sostanza veri e propri "terminali" per la pubblica amministrazione sul territorio e nel contempo esercizi che svolgono altri servizi utili a migliorare la qualità di vita dei residenti.

Per il Presidente della Giunta regionale e per il Vice Presidente ed Assessore alla Montagna il bando sulle botteghe dei servizi è un ulteriore segnale di attenzione, dopo i bandi sulla residenzialità (10 milioni a favore di chi si trasferisce dalla città alla montagna), sulle scuole (500 mila euro) ed il riparto dei fondi destinati alle Unioni Montane (10 milioni e 700 mila euro). L'obiettivo è ridare nuova linfa alle zone montane, per evitare la desertificazione del territorio e valorizzarne invece i punti di forza non solo dal punto di vista ambientale, ma anche sociale ed economico.

La pubblicazione del bando è stata preceduta da un'indagine conoscitiva avviata dalla Direzione regionale dell'Assessorato allo sviluppo della montagna per mappare le aree carenti di servizi e le zone di maggior fragilità economica, sociale e territoriale.

Dall'indagine, che ha interessato 440 Comuni montani con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, sono emerse informazioni utili sui servizi alla popolazione e sugli esercizi commerciali presenti sul territorio.

https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/bando-botteghe-dei-servizi

N.B. Il presente comunicato è mancante di nomi e virgolettati secondo quanto disposto dall’art.9 c.1 della legge 22 febbraio 2000 n.28 in tema di par condicio nei periodi preelettorali e pre-referendari.

Notizia tratta da “Piemonte informa”, agenzia giornalistica quotidiana on line della Regione Piemonte.  

Regione e ANPCI d’accordo per una nuova legge che rivaluti il ruolo dei piccoli Comuni del Piemonte

Una nuova legge per rilanciare i piccoli Comuni piemontesi e le forme associative degli stessi. Ne hanno discusso questa mattina il Presidente e il Vicepresidente della Regione Piemonte con la Presidente nazionale di ANPCI (Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia) ed i componenti del direttivo regionale piemontese.

L’idea proposta da ANPCI è quella di finanziare tutti i piccoli Comuni che costituiscono l’ossatura dell’apparato amministrativo regionale piemontese. Il Vicepresidente della Regione ha proposto di rimettere mano alla legge sull’associazionismo comunale, che aveva stravolto in passato l’assetto delle Comunità montane e collinari e che oggi appare come un modello non più adeguato. Le Unioni dovrebbero tornare a svolgere un ruolo effettivo come erano in passato proprio le Comunità collinari e montane.

Secondo ANPCI, infatti, lo Stato fino ad oggi, a seguito della riforma Del Rio, ha sostenuto eccessivamente i processi di fusione a discapito di altre forme che permettono ai Comuni di collaborare efficacemente insieme ma che per questo non ricevono alcun contributo. La Presidente dell’associazione ha chiesto risorse libere mediante una legge apposita che riconosca l’importanza fondamentale del ruolo dei piccoli Comuni per il Piemonte.

Il Presidente della Regione ha ricordato come l’attuale Amministrazione regionale ha sempre avuto un occhio di riguardo per i piccoli Comuni. Molti Assessori e Consiglieri regionali provengono e abitano in piccoli centri, conoscono bene queste realtà amministrative e sono vicini alle istanze e alle politiche che consentano di esprimerne le potenzialità, le buone pratiche di gestione e di esaltare la qualità della vita e dell’ambiente che li caratterizza. Per questo motivo Regione e Anpci sono fianco a fianco nelle scelte politiche e amministrative che riguardano i piccoli Comuni piemontesi.

N.B. Il presente comunicato è mancante di nomi e virgolettati degli esponenti politici secondo quanto disposto dall’art.9 c.1 della legge 22 febbraio 2000 n.28 in tema di par condicio nei periodi pre-elettorali.

Notizia tratta da “Piemonte informa”, agenzia giornalistica quotidiana on line della Regione Piemonte.  

ATTI DELLO STATO  

Decreto del Ministero dell’Interno 28 luglio 2022

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 177 del 30.7.2022 il Decreto del Ministero dell’Interno 28 luglio 2022:

Differimento al 31 agosto 2022 del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2022/2024 degli enti locali. 

Ordinanza della Presidenza del consiglio dei ministri dipartimento della protezione civile 21 luglio 2022

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29.7.2022 l’Ordinanza della Presidenza del consiglio dei ministri dipartimento della protezione civile 21 luglio 2022:

Primi interventi urgenti di protezione civile finalizzati a contrastare la situazione di deficit idrico in atto per le peculiari condizioni ed esigenze rilevate nel territorio delle Regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Veneto. (Ordinanza n. 906).

Comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28.7.2022 il Comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri:

Pubblicazione sul sito web del Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie del decreto 19 luglio 2022, relativo al Bando per l'annualità 2022 del “Fondo per la valorizzazione e la promozione delle aree territoriali svantaggiate confinanti con le regioni a statuto speciale”. 

Comunicato del Ministero dell’Interno

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29.7.2022 il Comunicato del Ministero dell’Interno:

Criteri e modalità di riparto dell'incremento del fondo con una dotazione di 250 milioni di euro per l'anno 2022, da destinare per 200 milioni di euro in favore dei comuni e per 50 milioni di euro in favore delle città metropolitane e delle province, in relazione alla spesa per utenze di energia elettrica e gas.

Comunicato del Ministero dell’Interno

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29.7.2022 il Comunicato del Ministero dell’Interno:

Ripartizione tra i comuni del contributo di 120 milioni di euro, per l'anno 2022, quale quota di risorse per incrementare il numero dei posti nei servizi educativi per l'infanzia per il raggiungimento del livello minimo essenziale delle prestazioni.

Comunicato del Ministero dell’Interno

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28.7.2022 il Comunicato del Ministero dell’Interno:

Assegnazione dei contributi in favore dei comuni per la costruzione di opere per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

LEGGI REGIONALI PUBBLICATE SUL BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PIEMONTE 

Legge regionale 3 agosto 2022, n. 14

E’ stata pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 3 al Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022 la Legge regionale 3 agosto 2022, n. 14:

Rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2021.

PROVVEDIMENTI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE 

I testi dei provvedimenti qui pubblicati costituiscono un mero strumento di consultazione documentale privo di qualsiasi valore giuridico. Salvo diversa indicazione tutti i file sono pubblicati in formato Pdf oppure compressi in formato Zip.

Approvazione bando per l’erogazione di contributi ai Comuni per interventi volti a consentire il riutilizzo e la fruizione sociale dei beni confiscati

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 29 luglio 2022, n. 189, pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 5 del 29 luglio al Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato:

  • il bando per la presentazione delle domande di contributi ai comuni per il recupero dei beni confiscati previsti dalla L.R. 14/2007, art. 7 lett. a) – anno 2022 – 2023. (allegato A) contenente l’indicazione delle iniziative finanziabili, dei soggetti beneficiari, dei termini e modalità per presentare le domande di contributo, dei criteri di selezione delle domande, dell’entità di finanziamento, dei termini di conclusione del procedimento per la redazione della graduatoria e delle modalità di erogazione e di controllo. Tale allegato ripropone per completezza e facilità di lettura anche i criteri per l’erogazione dei contributi contenuti nell’allegato A della delibera del Consiglio regionale n. 211-28166 del 25 luglio 2017 cosi’ come modificata dalla delibera del Consiglio regionale n. 228-14929 del 19 luglio 2022;
  • la modulistica per la presentazione della domanda di contributo (allegato B);
  • la scheda progettuale (allegato C);
  • la modulistica per la rendicontazione a conclusione del progetto e per la richiesta della liquidazione del contributo (allegato D).

Le domande di contributo devono essere presentate entro 60 giorni dalla data di pubblicazione della presente determinazione sul Bollettino ufficiale.

Approvazione dei bandi per l'accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell'ambito del Piano Operativo di cui al ''Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020''

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 26 luglio 2022, n. 1384, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato il Bando per l’accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell’ambito del Piano Operativo di cui al “Piano Strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020 nell’ambito del DPCM del 16.11.2021, di cui all’Allegato 1).

Sono approvati altresì i seguenti modelli per la richiesta di finanziamento:

  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 1) interventi per il sostegno abitativo e il reinserimento lavorativo e più in generale per l’accompagnamento nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza (Allegato 2);
  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 2) progetti rivolti a donne minorenni italiane ed anche straniere di seconda generazione vittime di violenza, nonché a minori vittime di violenza assistita (Allegato 3);
  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 3) azioni di informazione, comunicazione e formazione (Allegato 4);
  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 4) programmi rivolti agli uomini maltrattanti, anche a seguito dell’emanazione di apposite linee guida nazionali (Allegato 5);
  • Modello di scheda informativa sul trattamento dei dati personali (Allegato 6);

Sono fissate le date specificate nell’Allegato 1 per la presentazione delle rispettive istanze di contributo, secondo le modalità ivi previste.

Approvazione dell'Avviso pubblico per l’assegnazione del contributo annuale per la gestione e lo sviluppo dei sistemi bibliotecari piemontesi anno 2022. Approvazione della relativa modulistica

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 28 luglio 2022, n. 185, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato, secondo quanto stabilito dalla deliberazione del Consiglio regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022 e dalla deliberazione della Giunta regionale n. 24-5377 del 15 luglio 2022, l’allegato “Avviso pubblico per l’assegnazione del contributo annuale per la gestione e lo sviluppo dei sistemi bibliotecari piemontesi” come “Allegato A”.

E’ approvata, in riferimento al suddetto avviso pubblico la seguente modulistica:

  1. Modulo A, che consiste in un’unica dichiarazione sostitutiva di certificazione e di notorietà in merito ai seguenti argomenti: posizione dell’ente rispetto alla ritenuta d’acconto Ires (prevista dall’art. 28 del D.p.r. 600/1973) e al conteggio dell’Iva; comunicazione del conto dedicato (ai sensi dall’art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 “Piano straordinario contro le mafie (…)”); applicabilità delle norme previste dall’art. 6 della legge 30 luglio 2010, n. 122 in merito alla partecipazione agli organi collegiali dell’ente; presa visione dell’informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del d.lgsl. 196/2003 e del GDPR 2016/679.
  2. Modulo B, che consiste in una tabella per la raccolta dei dati delle biblioteche del sistema funzionali alla determinazione del contributo.
  3. Modulo C, che consiste in una tabella per la rendicontazione che deve essere accompagnata, da parte degli enti locali, da un atto amministrativo di approvazione e, da parte degli enti privati, come allegato alla dichiarazione sostitutiva di cui al successivo punto 4.
  4. Modulo D (solo per gli enti privati), consistente in una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, a firma del legale rappresentante dell’ente, attestante l’attinenza tra l’attività svolta e il contributo regionale erogato.
  5. Modulo E, costituito dal “time sheet” da allegare alla rendicontazione nel caso di valorizzazione del lavoro svolto dal personale interno della biblioteca per le attività del sistema.

Detti moduli costituiscono rispettivamente gli Allegati A1, A2, A3, A4 e A5 alla presente determinazione dirigenziale, di cui fanno parte integrante e sostanziale.

Approvazione delle graduatorie per l'assegnazione dei contributi in esito al bando “Linee di intervento per l'impiantistica sportiva anni 2021-2022” e della modulistica per l'accettazione e la rendicontazione

La Direzione Coordinamento politiche e fondi europei – Turismo e sport, con D.D. 2 agosto 2022, n. 195, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato gli elenchi recanti le graduatorie per l’assegnazione dei contributi in esito al bando ”Linee di intervento per l’impiantistica sportiva anni 2021-2022”, come di seguito specificati:

  • All. 1 - A1) riportante le istanze ammesse a contributo nelle Misure 10.1. e 10.2;
  • All. 2 - A2) riportante le istanze ammesse a contributo nella Misura 10.3;
  • All. 3 - B) riportante le istanze ammissibili a finanziamento, le quali entrano a far parte della graduatoria delle istanze ritenute idonee, ma non finanziate per carenza di risorse disponibili;
  • All. 4 - C) riportante le istanze non ammesse al finanziamento, con la sintetica descrizione delle motivazioni.

I soggetti beneficiari di cui all’elenco allegato A1) e all’elenco A2), dovranno trasmettere l’atto formale di accettazione dei contributi, approvato con il presente provvedimento di cui è parte integrante e sostanziale (All. 5), entro 30 giorni dalla comunicazione di ammissione al contributo.

E’ approvata la seguente modulistica per la rendicontazione dei contributi assegnati, predisposta nel rispetto della normativa sulle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà e di certificazione di cui al D.P.R. 445/2000 e s.m.i.:

  • All. 6 - Modulo A, per la richiesta di erogazione del contributo in conto capitale da parte dei soggetti privati;
  • All. 7 - Modulo B, per la richiesta di erogazione del contributo in conto capitale da parte dei soggetti pubblici.
Criteri per l'assegnazione delle risorse a favore degli Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali per le prestazioni di lungoassistenza in fase di cronicità. Annualità 2022

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 22 luglio 2022, n. 1363, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha impegnato l’importo complessivo di euro 10.000.000,00, sul capitolo di spesa 152840 del bilancio finanziario gestionale 2022-2024, annualità 2022, per un importo complessivo pari ad € 10.000.000,00 a favore degli Enti gestori delle funzioni socio assistenziali e per gli importi sotto indicati:

  • € 6.117.500,71 a favore dei Consorzi di Enti locali
  • € 2.906.871,45 a favore dei Comuni
  • € 682.531,04 a favore delle Unioni di Comuni
  • € 293.096,80 a favore delle ASL n.a.f.

E’ ripartita, assegnata e liquidata la somma di € 10.000.000,00 agli Enti gestori delle funzioni socio assistenziali per le prestazioni di lungo assistenza nella fase di cronicità per persone non autosufficienti nella misura specificata nell’allegato 1.

Tali risorse saranno ripartite in modo proporzionale rispetto ai finanziamenti agli stessi ripartiti nell’anno 2021, in applicazione della D.G.R. n. 6-3436 del 23.6.2021, tenuto conto dell’effettivo assetto territoriale degli Enti medesimi nell’anno 2022.

Finanziamenti a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie relativi all'anno 2022 a favore degli Enti Gestori delle funzioni socio-assistenziali

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 22 luglio 2022, n. 1360, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha impegnato la somma di € 12.060.000,00 sul capitolo 153722 del bilancio finanziario gestionale 2022-2024, annualità 2022, a favore degli Enti gestori delle funzioni socio assistenziali per gli importi sotto indicati:

  • € 7.671.256,85 a favore dei Consorzi di Enti locali
  • € 3.254.847,97 a favore dei Comuni
  • € 758.247,66 a favore delle Unioni di Comuni
  • € 375.647,52 a favore delle ASL.

Le attività finanziabili sono riconducibili agli interventi di assistenza domiciliare, sostegno socio educativo alla persona, affidamento diurno o residenziale, assistenza residenziale e semiresidenziale, nonché ai progetti di Vita indipendente, normati dalle Linee guida approvate con la D.G.R. n. 51-8960 del 16 maggio 2019.

Fondo per la gestione del sistema integrato di interventi e servizi sociali: assegnazione delle risorse a favore degli Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 21 Luglio 2022, n. 1347, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha impegnato l’importo complessivo di euro 44.374.160,80, sul capitolo di spesa n. 153157 del bilancio finanziario gestionale 2022-2024, annualità 2022, a favore degli Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali e per gli importi sotto indicati negli allegati 1 e 2:

Allegato 1 di euro 38.074.160,80

  • € 24.342.220,65 a favore dei Consorzi di Enti locali
  • € 9.922.181,75 a favore dei Comuni
  • € 2.816.937,20 a favore delle Unioni di Comuni
  • € 992.821,20 a favore dell’ASL AL

Allegato 2 di euro 6.300.000,00

  • € 3.234.131,00 a favore di Consorzi di enti locali
  • € 2.666.071,95 a favore di Comuni €
  • 342.449,30 a favore di Unioni di comuni
  • € 57.347,75 a favore dell’ASL AL
Interventi socio-sanitari a favore di anziani non autosufficienti. Assegnazione delle risorse a favore degli Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali per gli interventi socio-sanitari a sostegno di anziani non autosufficienti

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 22 Luglio 2022, n. 1364, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha impegnato l’importo complessivo di euro 9.150.000,00 sul capitolo di spesa 153212 del bilancio finanziario gestionale 2022-2024, annualità 2022, a favore degli Enti gestori delle funzioni socio assistenziali e per gli importi sotto indicati:

  • € 5.630.036,95 a favore dei Consorzi di Enti locali
  • € 2.660.266,35 a favore dei Comuni
  • € 624.496,62 a favore delle Unioni di Comuni
  • € 235.200,08 a favore delle ASL.

E’ ripartita, assegnata e liquidata la somma di € 9.150.000,00 a favore degli Enti gestori delle funzioni socio assistenziali per gli interventi integrati a sostegno del mantenimento a domicilio degli anziani non autosufficienti ed all’integrazione della retta per ricoveri definitivi, nella misura specificata nell’allegato 1.

Le risorse sono assegnate e ripartite a favore degli Enti gestori delle funzioni socio assistenziali in modo proporzionale rispetto ai finanziamenti agli stessi attribuiti nell’anno 2021, in applicazione della D.G.R. n. 4-3434 del 23.06.2021, tenuto conto dell’effettivo assetto territoriale degli Enti medesimi nell’anno 2022.

Istituzione della misura per la concessione di contributi per lo sviluppo ed il mantenimento delle botteghe dei servizi - Approvazione Bando

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con D.D. 28 luglio 2022, n. 386, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato, quale allegato A alla presente Determinazione Dirigenziale per farne parte integrante e sostanziale, il Bando relativo alla “Misura per la concessione di contributi per lo sviluppo ed il mantenimento delle botteghe dei servizi”, stabilendo che le istanze di contributo potranno essere presentate a partire dalle ore 09.00 del 30 settembre 2022 e fino alle ore 12.00 del 15 novembre 2022.

Peste Suina Africana. Adozione del “Piano Regionale di Interventi Urgenti per il controllo della peste suina africana e il depopolamento nella specie Cinghiale (Sus scrofa) nelle aree indenni della Regione Piemonte (PRIU Piemonte)”

La Giunta Regionale, con D.G.R. 29 Luglio 2022, n. 15-5450, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha adottato, in attuazione al decreto legge 9/2022, il “Piano Regionale di Interventi Urgenti per il controllo della Peste Suina Africana e il depopolamento della specie Cinghiale (Sus scrofa) nelle aree indenni della Regione Piemonte” che sostituisce integralmente il piano provvisorio di cui all’allegato alla D.G.R. n. 2548 – 74 del 8 aprile 2022, in adeguamento ai pareri dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e del Centro di Referenza Nazionale per lo studio delle malattie da Pestivirus e da Asfivirus (CEREP) trasmesso con nota n. 24363 del 28 giugno 2022, nonché della comunicazione della Direzione generale del Ministero della Salute competente in materia del 4 maggio 2022; 

E’ demandata alla Direzione regionale “Agricoltura e Cibo” ed alla Direzione regionale “Sanità e Welfare”, per i rispettivi ambiti di competenza, l’adozione degli atti e dei provvedimenti necessari per l’attuazione della presente deliberazione.

SCADENZE UTILI 

Si specifica che questo memorandum non ha valore legale e può non essere esaustivo di tutti i provvedimenti adottati per i quali è previsto il rispetto di un termine perentorio.

Scadenze del mese di AGOSTO (n. 2 provvedimenti segnalati)

1) Approvazione del Bando per la presentazione delle domande di contributo per l'anno 2022 e della relativa modulistica, ai sensi della L.r. n. 6/77.

La Direzione Coordinamento politiche e fondi europei – Turismo e Sport, con D.D. 17 giugno 2022, n. 122, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 25 del 23 giugno 2022, ha approvato, in attuazione delle DGR n. 1-3614 del 30 luglio 2021 e n. 1-5162 del 14/06/2022 i seguenti documenti:

- il Bando per la presentazione della domanda di contributo ai sensi della legge 14/01/1977, n. 6 e smi, per l'annualità 2022 (All. 1);

- il modulo per la presentazione della domanda di contributo da parte dei soggetti giuridici legittimati (All. 2);

- fac-simile di modulo per la rendicontazione per Enti pubblici (All.3a) - fac-simile di modulo per la rendicontazione per Enti privati (All. 3b)

E’ demandata a successivo provvedimento dirigenziale l’individuazione dei soggetti ammessi a contributo e la quantificazione dei singoli importi da assegnare a ciascuno, nel rispetto di quanto stabilito dalle DGR n. 1-3614 del 30 luglio 2021 e . n. 1-5162 del 14/06/2022.

 

2) Bando per la concessione di contributi per l'anno 2022 alle Unioni Montane per l'acquisto di strumentazione tecnica per l'attività delle commissioni locali valanghe

La Direzione Opere pubbliche, Difesa del suolo, Protezione civile, Trasporti e Logistica, con D.D. 5 Luglio 2022, n. 2035 pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 28 del 14 luglio 2022, ha  approvato il “Bando per la concessione di contributi per l’anno 2022 alle Unioni Montane per l'acquisto di strumentazione tecnica per l’attività delle Commissioni locali valanghe.

La domanda di partecipazione al bando, pena l’inammissibilità della stessa, dovrà essere firmata digitalmente e presentata dal legale rappresentante dell’Unione Montana, (o altra persona munita di procura o delega) e dovrà essere trasmessa, tramite posta elettronica certificata, al Settore Geologico, entro 60 giorni dalla data di pubblicazione sul BUR del presente bando, al seguente
indirizzo: geologico@cert.regione.piemonte.it  indicando nell’oggetto: “L.R. 5 aprile 2019, n. 14, art. 19 – Bando Commissioni Locali Valanghe 2022 – Attrezzatura”. Ai fini del rispetto del termine, farà fede la data e l’ora di invio della domanda.

Scadenze del mese di SETTEMBRE (n. 18 provvedimenti segnalati)

1) Approvazione delle procedure per la presentazione dei progetti in attuazione del Programma per la montagna - annualità 2022.

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con D.D. 15 luglio 2022, n. 358, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato le procedure del “Programma di attuazione per la montagna - annualità 2022” secondo le modalità riportate nell’allegato B) al presente provvedimento.

Le schede vanno presentate dalle Unioni montane entro e non oltre il 6 settembre 2022.

 

2) Bando per l'attribuzione di contributi alle Amministrazioni comunali e provinciali per la realizzazione di interventi di bonifica, con rimozione, di manufatti contenenti amianto su edifici di proprietà

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con D.D. 7 Luglio 2022, n. 334 pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 28 del 14 luglio 2022, ha  approvato, in attuazione di quanto disposto dalla Giunta regionale con deliberazione n. 11-5284 del 1 luglio 2022 ai sensi dell'articolo 4 della legge regionale 30/2008, il bando per l’attribuzione di contributi alle Amministrazioni comunali e provinciali per la realizzazione di interventi di bonifica, con rimozione, di manufatti contenenti amianto su edifici di proprietà. Le istanze di contributo dovranno essere presentate entro il termine del 9 settembre 2022.

 

3) Approvazione criteri di accesso ai finanziamenti rivolti ai Comuni, singoli o associati, per la realizzazione di "Progetti di supporto psico-fisico".

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 20 Giugno 2022, n. 1087, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 25 del 23 giugno 2022, ha approvato il bando regionale (allegato A), oltre ai seguenti allegati a completamento del bando stesso, quali parti integranti e sostanziali alla presente determinazione inerente la concessione di finanziamenti finalizzati al sostegno di “Progetti di supporto psico-fisico”:

- allegato B - Modulo di domanda e Scheda progetto;
- allegato C - Dichiarazione di intenti per la costituzione del partenariato;
- allegato D - Modello informativa trattamento dei dati personali.


E’ fissata per il 15/09/2022, alle ore 12.00, la data di scadenza per la presentazione delle domande secondo le modalità previste nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale della presente determinazione.

E’ demandata ad apposita determinazione dirigenziale del dirigente competente della Direzione Sanità e Welfare la nomina di un Nucleo di valutazione, composto da Dirigenti e/o funzionari della Direzione Sanità e Welfare, volto ad esaminare le istanze che perverranno a seguito del bando di cui all’allegato A, parte integrante e sostanziale della presente determinazione. 

 

4) “Progetto europeo Mindchangers” n. CSO-LA/2020/415-010. Approvazione del “Bando Giovani e Agenda 2030”. Bando per il sostegno di iniziative di Autorità Locali e Organizzazioni della Società Civile - Anno 2022.

La Direzione Coordinamento politiche e fondi europei – Turismo e Sport, con D.D. 16 giugno 2022, n. 120, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 25 del 23 giugno 2022, ha approvato, nell’ambito del progetto europeo “Mindchangers” n. CSO-LA/2020/415-010 e in attuazione della D.G.R. n. 32 - 5193 del 14 giugno 2022, il Bando “Giovani e Agenda 2030. Bando per il sostegno di iniziative di Autorità Locali e Organizzazioni della Società Civile – Anno 2022” allegato alla presente determinazione (Allegato 1).

Sarà definito, con successivi atti amministrativi, a seguito delle procedure di istruttoria delle domande presentate secondo quanto previsto dal Bando di cui all’Allegato 1, l’ammontare dei contributi da assegnare a ciascun soggetto utilmente inserito in graduatoria.

Saranno erogati i contributi assegnati secondo le modalità stabilite dal sopracitato Bando.

 

5) Avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale da finanziare nell'ambito del PNRR M1C3 Investimento 2.2. ''Protezione e valorizzazione dell'architettura e del paesaggio rurale'' finanziato dall'Unione Europea - NextGenerationEU - Riapertura dei termini di presentazione delle domande.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 1 Luglio 2022, n. 135, pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 4 del 5 luglio al Bollettino Ufficiale n. 26 del 30 giugno 2022, ha preso atto che il termine per la trasmissione al Ministero dell'elenco delle domande ammesse a finanziamento - previsto all’art. 3, comma 3 del DM 18 marzo 2022 - è stato differito al 30 novembre 2022 con DM n. 257 del 24 giugno 2022.

E’ stata approvata la riapertura dei termini della procedura a sportello di presentazione e selezione delle domande di finanziamento, con riferimento alla apertura di finestra temporale che va dalle ore 12:00 del giorno 5 luglio 2022 alle ore 16:59 del giorno 30 settembre 2022.

Tutte le domande presentate a seguito della riapertura dei termini saranno poste in coda a tutte quelle già pervenute entro le ore 16:59 del 15 giugno 2022 e saranno esaminate nel rigoroso rispetto dell’ordine temporale di arrivo, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria effettivamente disponibile in ossequio a quanto già previsto dall’art. 8 dell’Avviso pubblico approvato con D.D. n. 52 del 21 aprile 2022 del Settore Valorizzazione del Patrimonio Culturale, Musei e Siti UNESCO.

L’avvio della procedura di primo accredito su Applicativo Cassa Depositi e Prestiti e di autenticazione sarà consentito a nuovi Soggetti Proponenti entro e non oltre il 23 settembre 2022.

Non sarà possibile presentare una ulteriore domanda per quei Soggetti proponenti che prima della scadenza del 15 giugno u.s. abbiano completato l’iter di trasmissione della prima domanda; solo nel caso in cui, a seguito di istruttoria amministrativa, la domanda già trasmessa dovesse risultare carente sul piano documentale, sarà l’Ufficio regionale competente a comunicare a mezzo PEC la possibilità di ripresentazione della domanda, previo annullamento della precedente.

I Soggetti proponenti le cui domande risultano trasmesse in orario successivo alle ore 16:59 del 15 giugno 2022, e quindi pervenute fuori termine, dovranno ritrasmettere la propria domanda, per effetto del presente provvedimento.

Sono state rinviate alle indicazioni operative sulle funzionalità dell’applicativo CDP, allegato al presente provvedimento quale parte integrante e sostanziale, per ogni ulteriore dettaglio connesso alla procedura informatica di presentazione delle domande, come sarà pubblicata sia sulla pagina web del portale istituzionale di Regione Piemonte dedicata all’Avviso, sia nella home dell’Applicativo medesimo.

Resta valida ogni altra disposizione dell’Avviso pubblico approvato con DD n. 52 del 21 aprile 2022.

 

6) Approvazione dell'Avviso pubblico per la presentazione di richieste di contributo a sostegno di attività espositive per il triennio 2022/2024. Approvazione della modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 19 Luglio 2022, n. 157, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, ai sensi della l.r. 11/2018 e della deliberazione del Consiglio Regionale n. 227 – 13907 del 5 luglio 2022:
a) l’“Avviso pubblico di finanziamento” per la presentazione di domanda di contributo ai sensi dell’art. 35, comma 1 della l.r. 11/2018 per la realizzazione di attività espositive per il triennio 2022/2024, di cui all’Allegato 1;
b) il modello di “relazione descrittiva delle linee progettuali per il triennio 2022/2024 e programma dettagliato per l’anno 2022” (Modello “Rel_ESP_2022”- Allegato 2), da utilizzarsi per l’anno 2022;
c) il “modulo di autocertificazione per i soggetti partner del soggetto capofila richiedente” - Modello “Autcorea_ESP_2022” (Allegato 3), da utilizzarsi per l’anno 2022 solo se l’istanza è riferita ad una iniziativa condivisa da più di un soggetto.

La documentazione di cui ai punti a), b) e c) costituisce parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.


7) Approvazione dell'Avviso pubblico per la presentazione di richieste di contributo per attività di programmazione e promozione dello Spettacolo dal vivo per il triennio 2022/2024. Approvazione della modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 19 luglio 2022, n. 154, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, ai sensi della l.r. 11/2018 e della deliberazione del Consiglio Regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022:
a) l’“Avviso pubblico di finanziamento” per la presentazione di domanda di contributo ai sensi dell’art. 31 della l.r. 11/2018 per la realizzazione di attività di programmazione e promozione dello Spettacolo dal vivo per il triennio 2022/2024 (comparti danza, musica, teatro, spettacolo di strada e il circo contemporaneo), di cui all’Allegato 1.

b) il modello relativo alle linee progettuali per il triennio 2022/2024 concernenti l’iniziativa oggetto dell’istanza, la relazione descrittiva e il programma dettagliato per l’anno 2022” (Modello “Rel_SdV_Programmazione”), Allegato 2, da utilizzarsi per l’anno 2022;

c) il modello di autocertificazione per i soggetti partner del soggetto capofila richiedente” - Modello “Corea_SdV_Programmazione”, Allegato 3, da utilizzarsi per l’anno 2022, solo se l’istanza è riferita ad una iniziativa condivisa da più di un soggetto. La documentazione di cui alle lettere a), b) e c) costituisce parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.


8) Approvazione dell'Avviso pubblico per la presentazione di richieste di contributo per la promozione di rievocazioni e carnevali storici per l'anno 2022. Approvazione della modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 19 Luglio 2022, n. 158, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, ai sensi della l.r. 11/2018 e della deliberazione del Consiglio Regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022:
a) l’“Avviso pubblico di finanziamento” per la presentazione di domanda di contributo ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettere b) e c) della l.r. 11/2018 per la realizzazione di rievocazioni e carnevali storici, per l’anno 2022, di cui all’Allegato 1;
b) il “modulo di domanda” (Allegato 1a), inclusivo dell’autocertificazione dei dati fiscali e bancari, da utilizzarsi per l’anno 2022;
c) il modello di “relazione descrittiva e programma dettagliato per l’anno 2022” – Modello “Scheda_Progetto_Riev-Carn” (Allegato 1b), da utilizzarsi per l’anno 2022;
d) il modello di “bilancio preventivo del progetto” - Modello “Bilancio_Riev-Carn” (Allegato 1c), da utilizzarsi per l’anno 2022;
e) il “modulo di autocertificazione per i soggetti partner del soggetto capofila richiedente” - Modello “Autcorea_Riev-Carn” (Allegato 1d), da utilizzarsi per l’anno 2022 solo se l’istanza è riferita ad una iniziativa condivisa da più di un soggetto.

La documentazione di cui alle lettere da a) ad e) costituisce parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.


9) Approvazione dell'Avviso pubblico per la presentazione di richieste di contributo per la valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte per l'anno 2022. Approvazione della modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 19 Luglio 2022, n. 159, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, ai sensi della l.r. 11/2018 e della deliberazione del Consiglio Regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022:
a) l’“Avviso pubblico di finanziamento” per la presentazione di domanda di contributo ai sensi dell’art. 38 della l.r. 11/2018 per la valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte, per l’anno 2022, di cui all’Allegato 1;
b) il “modulo di domanda” (Allegato 1a), inclusivo dell’autocertificazione dei dati fiscali e bancari, da utilizzarsi per l’anno 2022;
c) il modello di “relazione descrittiva e programma dettagliato per l’anno 2022” – Modello “Scheda_Progetto_PLC” (Allegato 1b), da utilizzarsi per l’anno 2022;
d) il modello di “bilancio preventivo del progetto” - Modello “Bilancio_PLC” (Allegato 1c), da utilizzarsi per l’anno 2022;
e) il “modulo di autocertificazione per i soggetti partner del soggetto capofila richiedente” - Modello “Autcorea_PLC” (Allegato 1d), da utilizzarsi per l’anno 2022 solo se l’istanza è riferita ad una iniziativa condivisa da più di un soggetto.

La documentazione di cui alle lettere da a) ad e) costituisce parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.


10) Approvazione dell'Avviso pubblico di finanziamento per la presentazione di domanda di contributo, da parte di enti privati e pubblici, a sostegno di attività di promozione del Libro e della Lettura dei premi e dei concorsi letterari per l'anno 2022. Approvazione della relativa modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 20 luglio 2022, n. 164, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, secondo quanto stabilito dalla deliberazione del Consiglio regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022 e dalla deliberazione della Giunta regionale n. 24-5377 del 15 luglio 2022, l’Avviso pubblico di finanziamento “Promozione del libro e della lettura, dei premi e dei concorsi letterari” per l’anno 2022 per la presentazione di domanda di contributo ai sensi della l.r. 11/2018 art 27 da parte di enti pubblici e privati di cui all’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.

La presentazione delle istanze deve avvenire a mezzo piattaforma digitale Sistema Piemonte – Cultura, Turismo e Sport - Bandi LR. 11/2018 - FINanziamenti DOMande nel periodo compreso tra il giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte ore 9.00 e il 23 settembre 2022 ore 12.00.

Le linee di intervento alle quali fa riferimento l’Avviso pubblico di cui all’Allegato 1 della presente determinazione, sono le seguenti: 
Linea A Promozione del libro e della lettura cui sono destinate il 70% delle risorse complessive per l’attuazione dell’avviso;
Linea B Premi e concorsi letterari cui sono destinate il 30% delle risorse complessive per l’attuazione dell’avviso.

Sono approvati in riferimento al suddetto avviso pubblico il “Modulo per la relazione illustrativa del progetto oggetto dell’istanza” (Modello Rel_2022) su cui verte la richiesta di contributo, e per le iniziative co-realizzate da più di un soggetto il “Modulo di autocertificazione per i soggetti partner del soggetto capofila richiedente” (Modello Aut_2022). Detti due moduli costituiscono rispettivamente gli Allegati 1a e 1b alla presente determinazione dirigenziale, di cui fanno parte integrante e sostanziale.

I moduli di cui agli Allegati 1a e 1b della presente determinazione per farne parte integrante e sostanziale, costituiscono elencazione dei dati dei quali è obbligatorio il caricamento, secondo quanto previsto nell’avviso pubblico, da parte dei soggetti che presentano istanza a mezzo piattaforma digitale Sistema Piemonte – Cultura, Turismo e Sport - Bandi LR. 11/2018 - FINanziamenti DOMande ai sensi del medesimo Avviso pubblico.


11) Approvazione dell'Avviso pubblico di finanziamento per la presentazione di domanda di contributo, da parte di enti privati e pubblici, a sostegno di attività di Valorizzazione e promozione dei beni archivistici e bibliografici di interesse culturale per l'anno 2022. Approvazione della relativa modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 20 luglio 2022, n. 163, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, secondo quanto stabilito dalla deliberazione del Consiglio regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022 e dalla deliberazione della Giunta regionale n. 24-5377 del 15 luglio 2022 l’Avviso pubblico di finanziamento “Valorizzazione e promozione dei beni archivistici e bibliografici di interesse culturale per l’anno 2022” per la presentazione di domanda di contributo ai sensi della l.r. 11/2018 artt. 21 e 23 da parte di enti pubblici e privati, di cui all’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.

La presentazione delle istanze deve avvenire tramite PEC nel periodo compreso tra il giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte e il 23 settembre 2022.

E’ approvato, in riferimento al suddetto avviso pubblico il “Modulo di domanda 2022” per la presentazione dell’istanza e del bilancio dell’attività; il “Modello della relazione descrittiva del programma di attività” (Modello Rel_2022) su cui verte la richiesta di contributo e il “Modello di autocertificazione per i soggetti partner del soggetto capofila richiedente” (Modello Aut_2022) per le iniziative co-realizzate da più di un soggetto.

Detti tre moduli costituiscono rispettivamente gli Allegati 1a, 1b e 1c alla presente determinazione dirigenziale, di cui fanno parte integrante e sostanziale.


12) Approvazione dell'Avviso pubblico Sostegno a favore delle biblioteche di Ente Locale per l'incremento del patrimonio bibliografico. Approvazione della relativa modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 20 luglio 2022, n. 165, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, secondo quanto stabilito dalla deliberazione del Consiglio regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022 e dalla deliberazione della Giunta regionale n. 24 - 5377 del 15 luglio 2022 l’Avviso pubblico di finanziamento “Sostegno a favore delle biblioteche di ente locale per l’incremento del patrimonio bibliografico per l’anno 2022” per la presentazione di domanda di contributo ai sensi della l.r. 11/2018 da parte di enti pubblici, di cui all’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.

La presentazione delle istanze debba avvenire tramite Sistema Piemonte - FINanziamento DOMande nel periodo compreso tra il giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte e il 23 settembre 2022, ore 12,00.

Sono ritenuti ammissibili ai fini dell’espletamento dell’istruttoria relativa all’Avviso pubblico “Sostegno a favore delle biblioteche di ente locale per l’incremento del patrimonio bibliografico per l’anno 2022 gli Enti che, nel corso dell’anno 2021, abbiano sostenuto con risorse proprie spese per l’acquisto di materiale bibliografico destinato alle proprie biblioteche pari o superiori a Euro 0,50 per abitante.

Sono approvati, in riferimento al suddetto Avviso pubblico:
- il Modulo A per la rendicontazione delle risorse proprie dell’Ente liquidate nel corso del 2021;
- il Modulo B per la relazione descrittiva del patrimonio bibliografico acquistato nel corso del 2021.

Modulo A e Modulo B, che non possono essere modificati, costituiscono rispettivamente gli Allegati 1a e 1b alla presente determinazione dirigenziale, di cui fanno parte integrante e sostanziale.

I moduli di cui agli Allegati 1a e 1b della presente determinazione per farne parte integrante e sostanziale, costituiscono elencazione dei dati dei quali è obbligatorio il caricamento da parte dei soggetti che presentano istanza a mezzo piattaforma digitale Sistema Piemonte – Cultura, Turismo e Sport - Bandi LR. 11/2018 - FINanziamenti DOMande ai sensi del medesimo Avviso pubblico.


13) Approvazione dell'Avviso pubblico di finanziamento per la presentazione delle domande di contributo per le attività svolte dagli Ecomusei del Piemonte per l'anno 2022. Approvazione della modulistica.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 26 luglio 2022, n. 176, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato, ai sensi della L.r. 13/2018 e della deliberazione del Consiglio Regionale n. 227-13907 del 5 luglio 2022:
- l’Avviso pubblico di finanziamento”, in applicazione dell’art. 11 “Norma transitoria” della L. r. 13/2018, per la presentazione delle domande di contributo, a sostegno di Programmi per la realizzazione delle attività degli Ecomusei del Piemonte per l’anno 2022, di cui all’Allegato 1, facente parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale.

E’ approvata, in riferimento al suddetto Avviso pubblico, la modulistica, che viene allegata alla presente determinazione per farne parte integrante e sostanziale, necessaria per la presentazione delle istanze di contributo e precisamente:

  • il Modulo di domanda (Allegato 1a), inclusivo dell’autocertificazione dei dati fiscali e bancari, da utilizzarsi per l’anno 2022 dai soggetti giuridicamente legittimati alla presentazione della domanda di contributo, ai sensi della L.r. 13/2018 in relazione al suddetto Avviso pubblico;
  • il Modulo ECORel_2022 (Allegato 1b) della “Relazione descrittiva” delle attività, da utilizzarsi per l’anno 2021 dai soggetti giuridicamente legittimati alla presentazione della domanda di contributo, ai sensi delle L.r. 13/2018 in relazione al suddetto Avviso pubblico;
  • il Modulo ECOBil_2022 (Allegato 1c), del “Bilancio preventivo” delle attività previste per l’anno 2022, da utilizzarsi dai soggetti giuridicamente legittimati alla presentazione della domanda di contributo, ai sensi delle L.r. 13/2018 in relazione al suddetto Avviso pubblico.

 

14) Approvazione dei bandi per l'accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell'ambito del Piano Operativo di cui al ''Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020''.

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 26 luglio 2022, n. 1384, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato il Bando per l’accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell’ambito del Piano Operativo di cui al “Piano Strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020 nell’ambito del DPCM del 16.11.2021, di cui all’Allegato 1).

Sono approvati altresì i seguenti modelli per la richiesta di finanziamento:

Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 1) interventi per il sostegno abitativo e il reinserimento lavorativo e più in generale per l’accompagnamento nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza (Allegato 2); Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 2) progetti rivolti a donne minorenni italiane ed anche straniere di seconda generazione vittime di violenza, nonché a minori vittime di violenza assistita (Allegato 3);

 

Sono fissate le date specificate nell’Allegato 1 per la presentazione delle rispettive istanze di contributo, secondo le modalità ivi previste.

  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 3) azioni di informazione, comunicazione e formazione (Allegato 4);
  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 4) programmi rivolti agli uomini maltrattanti, anche a seguito dell’emanazione di apposite linee guida nazionali (Allegato 5);
  • Modello di scheda informativa sul trattamento dei dati personali (Allegato 6);

 

15) Approvazione dei bandi per l'accesso ai finanziamenti per interventi sul territorio regionale in favore delle donne vittime di violenza sole e/ con figli e figlie, svolti dai Centri antiviolenza e da Case rifugio, per il sostegno alle soluzioni di accoglienza in emergenza e di secondo livello.

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 26 luglio 2022, n. 1385, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato il Bando per l’accesso ai finanziamenti destinati al sostegno degli interventi a favore delle donne vittime di violenza e dei loro figli e figlie, Allegato 1).

Sono approvati i seguenti modelli per la richiesta di finanziamento:

  • Modello di istanza contributo per i Centri antiviolenza e le Case rifugio esistenti, Allegato 2),
  • Modello di istanza contributo per i posti di accoglienza in emergenza di primo livello, Allegato 3),
  • Modello di istanza contributo per le soluzioni di accoglienza di secondo livello, Allegato 4);
  • Modello di scheda informativa sul trattamento dei dati personali di cui all’Allegato 5).
  • Modello di scheda per la dichiarazione sostitutiva ex D.P.R. 445/2000 – Tracciabilità flussi finanziari (art. 3 L.136/2010) di cui all’Allegato 6.

Sono fissate le scadenze specificate nell’Allegato 1 per la presentazione delle istanze di contributo, secondo le modalità ivi previste.
 


16) Sostegno di progetti strategici dei Distretti del Commercio, inseriti nell'Elenco regionale del Piemonte: approvazione del bando e del facsimile di domanda.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 27 luglio 2022, n. 184, pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 4 al Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato gli Allegati 1 e 2 che fanno parte integrante e sostanziale del presente atto.

L’Allegato 1 contiene il “Bando per il sostegno di progetti strategici dei Distretti del Commercio, inseriti nell'Elenco regionale del Piemonte” oltre ai criteri e alle modalità già presenti nella D.G.R. n. 2-5434 del 26/07/2022 e tutti gli altri elementi utili alla partecipazione al bando.

 

17) Bando per l'anno 2022 relativo alla richiesta di contributi da parte dei Comuni, delle Unioni di Comuni e dei Consorzi di Comuni del Piemonte, per finanziare progetti finalizzati alla sistemazione temporanea dei salariati agricoli stagionali delle aziende agricole piemontesi

La Direzione Agricoltura e Cibo, con D.D. 12 Luglio 2022, n. 557 pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 28 del 14 luglio 2022, ha approvato, per l’anno 2022, il bando per la richiesta di contributi da parte dei Comuni, delle Unioni di Comuni e dei Consorzi di Comuni del Piemonte – già costituiti ai sensi del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali" - relativamente alla realizzazione di progetti finalizzati alla sistemazione temporanea dei salariati agricoli stagionali delle aziende agricole piemontesi.

Le domande dovranno essere inviate alla Direzione Regionale Agricoltura - Settore Strutture delle imprese agricole ed agroindustriali ed energia rinnovabile dal 18.07.2022 fino al 30.09.2022

 

18) Approvazione bando per l’erogazione di contributi ai Comuni per interventi volti a consentire il riutilizzo e la fruizione sociale dei beni confiscati.

La Direzione Cultura e Commercio, con D.D. 29luglio 2022, n. 189, pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 5 del 29 luglio al Bollettino Ufficiale n. 30 del 28 luglio 2022, ha approvato:

  • il bando per la presentazione delle domande di contributi ai comuni per il recupero dei beni confiscati previsti dalla L.R. 14/2007, art. 7 lett. a) – anno 2022 – 2023. (allegato A) contenente l’indicazione delle iniziative finanziabili, dei soggetti beneficiari, dei termini e modalità per presentare le domande di contributo, dei criteri di selezione delle domande, dell’entità di finanziamento, dei termini di conclusione del procedimento per la redazione della graduatoria e delle modalità di erogazione e di controllo. Tale allegato ripropone per completezza e facilità di lettura anche i criteri per l’erogazione dei contributi contenuti nell’allegato A della delibera del Consiglio regionale n. 211-28166 del 25 luglio 2017 cosi’ come modificata dalla delibera del Consiglio regionale n. 228-14929 del 19 luglio 2022;
  • la modulistica per la presentazione della domanda di contributo (allegato B);
  • la scheda progettuale (allegato C)
  • la modulistica per la rendicontazione a conclusione del progetto e per la richiesta della liquidazione del contributo (allegato D).

Le domande di contributo devono essere presentate entro 60 giorni dalla data di pubblicazione della presente determinazione sul Bollettino ufficiale.

Scadenze del mese di OTTOBRE (n. 1 provvedimento segnalato)

1) Approvazione dei bandi per l'accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell'ambito del Piano Operativo di cui al ''Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020''.

La Direzione Sanità e Welfare, con D.D. 26 luglio 2022, n. 1384, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato il Bando per l’accesso ai finanziamenti destinati al sostegno di interventi regionali attuativi nell’ambito del Piano Operativo di cui al “Piano Strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020 nell’ambito del DPCM del 16.11.2021, di cui all’Allegato 1).

Sono approvati altresì i seguenti modelli per la richiesta di finanziamento:

  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 1) interventi per il sostegno abitativo e il reinserimento lavorativo e più in generale per l’accompagnamento nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza (Allegato 2);
  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 2) progetti rivolti a donne minorenni italiane ed anche straniere di seconda generazione vittime di violenza, nonché a minori vittime di violenza assistita (Allegato 3);
  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 3) azioni di informazione, comunicazione e formazione (Allegato 4);
  • Modello di istanza contributo per la realizzazione dell’azione 4) programmi rivolti agli uomini maltrattanti, anche a seguito dell’emanazione di apposite linee guida nazionali (Allegato 5);
  • Modello di scheda informativa sul trattamento dei dati personali (Allegato 6);

Sono fissate le date specificate nell’Allegato 1 per la presentazione delle rispettive istanze di contributo, secondo le modalità ivi previste.

Scadenze del mese di NOVEMBRE (n. 1 provvedimento segnalato)

1) Istituzione della misura per la concessione di contributi per lo sviluppo ed il mantenimento delle botteghe dei servizi - Approvazione Bando.

La Direzione Ambiente, Energia e Territorio, con D.D. 28 luglio 2022, n. 386, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 4 agosto 2022, ha approvato, quale allegato A alla presente Determinazione Dirigenziale per farne parte integrante e sostanziale, il Bando relativo alla “Misura per la concessione di contributi per lo sviluppo ed il mantenimento delle botteghe dei servizi”, stabilendo che le istanze di contributo potranno essere presentate a partire dalle ore 09.00 del 30 settembre 2022 e fino alle ore 12.00 del 15 novembre 2022.

Contatti

Riferimento
Redazione: Chiara Bellucco e Marco Puxeddu
Telefono
011/4326058 - 011/4325000
Email
notiziario@regione.piemonte.it