Regione Piemonte

Giustizia, sciopero avvocati a Torino

Contro modalità approvazione ddl riforma codice penale

(ANSA) - TORINO, 20 MAR - Aule vuote stamani in tribunale a Torino per la prima delle cinque giornate consecutive di astensione dalle udienze proclamata a livello nazionale dall'Unione delle Camere penali. L'adesione degli avvocati è stata altissima e quasi tutti i processi sono stati rinviati. Le ragioni della protesta, diretta soprattutto contro le modalità con cui il Senato ha approvato il ddl di riforma del codice penale e del codice di procedura, sono state illustrate ai colleghi, nel corso di un'assemblea, dal presidente della Camera Penale del Piemonte occidentale, Roberto Trinchero, che ha riassunto l'esito delle riunioni con i suoi omologhi delle altre Camere. "Il governo - ha detto - ha posto la questione di fiducia su norme che parlano di garanzie e di diritti dei cittadini. Una clamorosa violazione democratica. Quel ddl 'dormiva' da tempo e c'è chi sospetta che questa accelerazione sia stata fatta per permettere al ministro Andrea Orlando di candidarsi alla segreteria del Pd prendendosi il merito della riforma".