Voucher per il diritto allo studio anno scolastico 2018/19: domande fino al 18 giugno

 I voucher sono rivolti a studenti piemontesi delle scuole elementari, medie e superiori pubbliche e paritarie e a chi frequenta corsi di formazione per assolvere l'obbligo scolastico, con Isee famigliare non superiore a 26.000 €. Chi ha un Isee fino a 10.632,94 € può chiedere, nella stessa domanda di voucher, anche il contributo statale per i libri di testo.

I voucher scuola sono di due tipi:
 - voucher per iscrizione e frequenza, solo per scuole paritarie;
- voucher per libri di testo, materiale didattico (es. dizionari), dotazioni tecnologiche funzionali all'istruzione (es. tablet, materiale da disegno, strumenti musicali, ecc.), trasporti e attività integrative dei Piani dell'offerta formativa (es. gite). L'elenco completo dei beni e servizi acquistabili è a questa pagina.
 
Presenta la domanda (solo on line) un genitore (o il legale rappresentante) o lo studente maggiorenne, usando le credenziali del portale Sistema Piemonte: valgono quelle già chieste per i bandi degli anni precedenti. In mancanza, occorre registrarsi.  Per presentare la domanda di voucher scuola, si possono usare anche le credenziali SPID.
 
Per informazioni:
- Numero Verde della Regione Piemonte 800 333 444 - gratuito anche da cellulare, risponde dal lun. al ven. ore 8-18;
- URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) della Regione Piemonte - Gli URP regionali rilasciano anche le credenziali del portale Sistema PIemonte.
 
Per approfondimenti: