CORECOM Piemonte (Comitato Regionale per le Comunicazioni)

In caso di controversie con gli operatori delle telecomunicazioni (servizi di telefonia mobile e fissa, operatori internet, telefonia pubblica, servizi di televisione a pagamento) il cittadino può rivolgersi al CORECOM e richiedere il servizio gratuito di CONCILIAZIONE.

Per la risoluzione di una controversia, per legge, prima di ricorrere alla giustizia ordinaria, è obbligatorio effettuare un tentativo di conciliazione (soluzione amichevole della controversia promossa da un soggetto neutrale) dinanzi al CORECOM.

Il tentativo di conciliazione si svolge in un’udienza alla presenza delle parti (anche in via telematica) e con l’intervento del conciliatore.

Come fare richiesta di conciliazione

La richiesta di conciliazione:

  • si può effettuare on-line (se iscritti a SistemaPiemonte)
  • può essere formulata compilando e stampando il modulo Formulario UG
    • da consegnare di persona
      a Torino presso l’URP del Consiglio regionale, in Via Arsenale 14, dal lunedì al venerdì 
      ore 9 - 13 e 14 – 16
      nelle altre province recandosi nella sede URP della provincia di residenza
    • inviare a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo Corecom Piemonte, Via Lascaris, 10 – 10121 Torino
    • inviare a mezzo fax ai nn. 011/5757305 – 140
    • inviare via PEC da un indirizzo di posta elettronica certificata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o accedendo alla sezione moduli on-line del Corecom)

Il Corecom, verificata l’ammissibilità della domanda, comunica alle parti (a mezzo raccomandata A/R o fax), entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento dell’istanza, il giorno e l’ora dell’udienza.

Dove si svolgono le udienze

Le udienze si tengono presso la sede del Corecom Piemonte, Via Lascaris, 10 – 10121 Torino, piano terra.

Per le Province diverse da quella di Torino, è attivo un servizio di video-udienze presso le sedi sedi URP, che consente all’utente di non recarsi a Torino.