Programmazione U.E. / Stato

La Regione Piemonte, per il raggiungimento dei suoi obiettivi a sostegno del settore turistico, opera con finanziamenti della Comunità Europea su diversi programmi e con finanziamenti statali per iniziative interregionali.


Programmazione Unione Europea

Nell’ambito dei programmi di cooperazione transfrontaliera "Alcotra Italia-Francia" e "Interreg Italia-Svizzera", i Settori sono responsabili dell’istruttoria relativa a progetti di carattere turistico predisposti dagli attori del territorio e dai rappresentanti della filiera del turismo nell’ambito dei Programmi U.E.

L’istruttoria è il passaggio che determina l’approvazione o meno dei progetti presentati; in seguito i Settori sono responsabili, per i progetti approvati e loro assegnati, del controllo di primo livello, ovvero della verifica trimestrale delle spese sostenute dal beneficiario e della relativa certificazione delle spese.

I Settori sviluppano anche Progetti in gestione diretta all’interno degli stessi Programmi comunitari con il coinvolgimento di soggetti competenti per materia, in virtù dell’analisi delle dinamiche che collegano i prodotti turistici ai potenziali fruitori e per contribuire alla formulazione dell’offerta turistica attraverso l’individuazione di nuove realtà che possono diventare destinazioni.

In questo caso un Settore, o la stessa Direzione, gestisce la progettazione e può risultare, in caso di approvazione, beneficiario diretto di un contributo comunitario in qualità di capofila o in qualità di partner di progetto.

La Direzione, infine, offre supporto formativo e informativo alla progettazione partecipata espressa dal territorio, per garantire la sostenibilità nel tempo degli interventi realizzati e la complementarità con quanto già esistente e funzionante.


Progetti interregionali - legge 135/2001

Il Ministero delle Attività produttive ha previsto interventi di cofinanziamento a favore dei sistemi turistici locali per lo sviluppo di progetti a carattere interregionale.

Al fine di conseguire gli obiettivi di valorizzazione del territorio nazionale, nonché delle relative potenzialità turistiche locali, sono stati organizzati tavoli di lavoro interregionali durante i quali sono state definite collaborazioni tra le Regioni e le Province Autonome per la realizzazione dei “Programmi d’Intervento”, coerenti con le linee di programmazione turistica, dei prodotti e dei territori locali.

In tale sede sono stati approvati progetti, cofinanziati al 90% dallo Stato, volti alla valorizzazione di itinerari turistici a valenza interregionale, regionale o provinciale caratterizzati da spiccati elementi di rilevanza storica, culturale, religiosa al fine di incrementare la domanda turistica internazionale.