Sostegni ed incentivi

Compito del Settore Offerta Turistica è quello di programmare, potenziare e qualificare l'offerta turistica sul territorio regionale; per offerta turistica, si intendono tutte quelle attività che riguardano l’accoglienza del turista ma anche tutti gli investimenti sul territorio che ne permettano un’adeguata fruizione. Da un lato il potenziamento delle strutture ricettive di ogni ordine e grado, dall’altro incentivi per il miglioramento dei servizi e della qualità dell’accoglienza.

Il Settore ha gestito negli ultimi anni numerosi interventi di ampliamento o riqualificazione di strutture ricettive in base a quanto disposto dalla Legge Regionale 18 del 1999; nel 2011, i contributi a fondo perduto sono stati vincolati a processi occupazionali da parte delle imprese turistiche.

Mentre la L.R. n. 18 è destinata alle imprese del settore alberghiero ed extra alberghiero, la L.R. n. 4 del 2000 prevede finanziamenti a favore di comuni e loro consorzi, comunità montane, province, enti no profit.

Per quanto riguarda l’aspetto della qualificazione dell’offerta turistica, sono stati finanziati numerosi interventi per sviluppare la qualità dell’accoglienza turistica, in particolare attraverso il programma “Piemonte sei a casa”, in base a quanto disposto dalla L.R. 21/2006.

Altra competenza del Settore è la L.R. n. 2 del 2009, che prevede norme in materia di sicurezza nella pratica degli sport invernali; in particolare sono previsti fondi per interventi relativi alla tutela della salute e al mantenimento in sicurezza delle aree sciabili ed investimenti relativi alla riqualificazione e alla sostenibilità ambientale ed energetica degli impianti di risalita.

Il Settore è impegnato inoltre in diversi programmi di cooperazione, sia nazionali che transfrontalieri.

In ambito nazionale sono frequenti i progetti interregionali attivati con finanziamenti ministeriali e che vedono il coinvolgimento di diverse regioni italiane; attualmente partecipa a progetti interregionali nei seguenti ambiti: itinerari del congressuale, turismo per tutti, cicloturismo, itinerari dei borghi storici.

Rispetto ai programmi comunitari, si occupa principalmente di attività di monitoraggio e controllo rispetto all’attuazione di progetti sul programma Alcotra Italia Francia e Interreg Italia Svizzera.

Dal 2010 è partner di un progetto strategico sul turismo, Strattour, insieme alle regioni Liguria, Valle d’Aosta, Paca e Rhône – Alpes; il progetto, finanziato dal Programma Alcotra, punta a sviluppare attività comuni nell’area transfrontaliera dell’Euroregione.

Un approfondimento sui progetti interregionali attivi e sui progetti di cooperazione transfrontaliera si trova nella pagina “Programmazione nazionale ed europea”.

Il Settore sviluppa inoltre attività normativa per la regolamentazione e disciplina dell'offerta turistica, tramite la stipula di convenzioni e accordi di programma; svolge quindi attività di indirizzo e coordinamento degli enti delegati per l'applicazione delle norme che disciplinano l'offerta turistica.

Negli ultimi anni ha inoltre gestito bandi e attività per la valorizzazione di diversi prodotti turistici, tra cui quello religioso, termale, scolastico e sociale.