Regione Piemonte - Trasporti - Sicurezza Stradale

In questa pagina:



Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS)

La legge 17 maggio 1999, n. 144, all'art. 32 istituisce il Piano nazionale della sicurezza stradale (PNSS), "al fine di ridurre il numero e gli effetti degli incidenti stradali ed in relazione al "Piano di sicurezza stradale 1997-2001" della Commissione delle Comunità europee" (comma 1). Secondo la legge, il PNSS deve consistere "in un sistema articolato di indirizzi, di misure per la promozione e l'incentivazione di piani e strumenti per migliorare i livelli di sicurezza da parte degli enti proprietari e gestori, di interventi infrastrutturali, di misure di prevenzione e controllo, di dispositivi normativi e organizzativi, finalizzati al miglioramento della sicurezza secondo gli obiettivi comunitari" (comma 2).

Per favorire l'elaborazione del PNSS, il 29 marzo 2000 sono adottati gli indirizzi generali e linee guida. Essi definiscono:

  • i principi di riferimento (sistematicitÓ dell'azione di contrasto ai fattori di rischio; il concetto di fattori di rischio e soglie di sicurezza; l'influenza delle condizioni ambientali; la programmazione "per risultati"; il carattere specifico e aggiuntivo del piano; i principi della concertazione, sussidiarietÓ e partenariato) ed i contenuti (aree problematiche, campi di intervento prioritari e linee di attivitÓ) del PNSS;
  • le strutture e gli strumenti tecnico-organizzativi per l'attuazione e il monitoraggio del PNSS e per il suo progressivo affinamento in funzione dei risultati concretamente conseguiti;
  • una schematica allocazione di risorse, articolata per campi di intervento.

Il PNSS è stato sinora attuato con Cinque Programmi annuali (delibere programmatiche del CIPE n. 100 del 29.11.2002, n. 81 del 13.11.2003, n. 143 del 21.12.2007 e n. 108 del 18 dicembre 2008). Questi Programmi di attuazione hanno attribuito un ruolo attivo alle Regioni in relazione alle specificità e agli obiettivi locali, assegnando loro il compito di definire le procedure concorsuali o le forme di concertazione per l'assegnazione delle risorse.

La Regione Piemonte ha definito le procedure e provveduto a ripartire le risorse ministeriali dei programmi.
Gli interventi relativi al Primo Programma sono conclusi, quelli relativi al Secondo ed al Terzo Programma sono ormai in corso di ultimazione.

Terzo Programma annuale di attuazione del PNSS

La Regione Piemonte con D.G.R. 17-2016 dell'17.05.2011, pubblicata sul B.U.R. n. 22 del 01.06.2011, ha approvato la graduatoria di merito delle proposte progettuali presentate ai sensi del Bando per l'accesso ai finanziamenti nazionali e regionali per il Terzo Programma annuale di attuazione del Piano nazionale della sicurezza stradale approvato con D.G.R. n. 60-472 del 02.08.2010, secondo l'ordine riportato nel seguente Allegato graduatoria di merito.

Gli interventi ammessi in graduatoria sono stati cofinanziati in ordine di prioritÓ fino ad esaurimento delle risorse di cui sopra e sono attualmente in corso di realizzazione.

Quarto e Quinto Programma annuale di attuazione del PNSS

La Regione Piemonte è risultata assegnataria della somma di € 5.261.354,25 da destinare a Comuni e Province piemontesi per la realizzazione di interventi nel campo della sicurezza stradale.
Sul B.U.R. n° 40 del 03 Ottobre 2013 è stato pubblicato il "Bando per l'accesso ai cofinanziamenti del 4° e 5° Programma del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale"

Con .Determinazione Dirigenziale n. 125 del 27.05.2014 è stata approvata la graduatoria di merito delle proposte progettuali presentata ai sensi del bando, secondo l'ordine riportato nel seguente Allegato graduatoria di merito

Bando per il cofinanziamento di interventi  per lo sviluppo e la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali  (DM 481 del 29.12.2016).

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il DM 481 del 29.12.2016 ha approvato il piano di riparto delle risorse resesi disponibili a seguito delle revoche dei finanziamenti del 1° e 2° Programma annuale di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza stradale.
Il DM attribuisce alla Regione Piemonte la somma di € 796.364,20 per la realizzazione in cofinanziamento di un programma di interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali.
Il DM demanda alle Regioni le attività amministrative preordinate alla selezione delle proposte progettuali da parte degli Enti interessati ad ottenere il cofinanziamento.
Regione Piemonte con DGR n° 8-4808 del 27.03.2017 pubblicata sul B.U. n°13 del 30.03.2017 ha approvato i criteri di selezione degli interventi.
Sul BUR n° 15 del 13 aprile 2017 è stato pubblicato il bando per assegnazione dei cofinanziamenti rivolto a Città Metropolitana, Province e Comuni Piemontesi.
La domanda di contributo, corredata da tutti gli elaborati indicati nel Bando di finanziamento, dovrÓ essere inderogabilmente trasmessa entro le ore 24 del giorno 28 maggio 2017

Documentazione di riferimento: