Regione Piemonte - Trasporti - Navigazione interna e demanio idrico

In questa pagina:



Navigazione interna e demanio idrico

Avviso ai naviganti


AVVISO: Si rende noto che sono stati determinati i canoni per le occupazioni del demanio della navigazione interna per lanno 2017.
Tariffe per lanno 2017 (deliberazione della Giunta regionale 6 febbraio 2017, n. 6-4620).

La disciplina della navigazione concerne la regolamentazione della circolazione nautica, comprese le manifestazioni nautiche, la regolamentazione delle modalità di fruizione delle vie di navigazione e delle opere di navigazione connesse, l'uso delle zone portuali, nonché ogni intervento innovativo o modificativo che interferisca o limiti la navigazione e le correlate attività.

Il demanio idrico della navigazione interna è l'ambito territoriale demaniale, lacuale e fluviale, in acqua ed a terra, funzionale all'esercizio della navigazione interna e ad un uso pubblico, turistico, ricreativo, sportivo e commerciale dell'area, cosí come definito dalla vigente normativa.

Disciplina della navigazione interna / Regolamenti / Ordinanze / Avvisi

La disciplina della navigazione concerne la regolamentazione della circolazione nautica, comprese le manifestazioni nautiche, la regolamentazione delle modalità di fruizione delle vie di navigazione e delle opere di navigazione connesse, l'uso delle zone portuali, nonché ogni intervento innovativo o modificativo che interferisca o limiti la navigazione e le correlate attività.

leggi tutto

La navigazione sulle vie d'acqua demaniali è libera, fatto salvo l'obbligo per il conducente dell'unità di navigazione di accertarsi che la navigazione sia possibile senza pericolo e senza arrecare danni a persone, cose od attività, nel rispetto delle normative vigenti.

La disciplina della navigazione interna è attuata mediante:

  • regolamenti, approvati dalla Giunta regionale, volti a stabilire disposizioni e prescrizioni per le acque interne o per le attività che si esplicano sulle acque interne, nel rispetto dei principi e delle modalità di cui alla legge regionale 2/08;
  • potere di ordinanza e di avviso ai naviganti ove si ravvisi la necessità e l'urgenza; regolamenti comunali, ai sensi della legge regionale 2/08. La Giunta regionale adotta i regolamenti di cui alla legge regionale 2/08, secondo i seguenti principi e modalità:
  • rispetto delle norme internazionali o statali in materia di segnalazione e rispetto delle regole generali di manovra;
  • salvaguardia dell'ambiente, anche stabilendo limiti e vincoli territoriali nell'uso di mezzi nautici o nello svolgimento di specifiche attività;
  • armonizzazione, nell'ambito di bacini internazionali o sovraregionali, della regolamentazione regionale con quella sovranazionale o di altre regioni;
  • attribuzione agli enti locali della regolamentazione o della gestione di aree o di attività a valenza territoriale ridotta.

Demanio idrico della navigazione interna / Pianificazione / Concessioni / Canoni

Per vie di navigazione si intendono i laghi e le tratte fluviali classificate come tali dalla normativa vigente o individuate da appositi provvedimenti regionali.

leggi tutto

I beni appartenenti al demanio idrico statale e le zone portuali di cui al regio decreto 30 marzo 1942, n. 327 (Codice della navigazione) ed al decreto del Presidente della Repubblica 28 giugno 1949, n. 631 (Approvazione del regolamento per la navigazione interna), siti nei comuni rivieraschi ed individuati con deliberazione della Giunta regionale, costituiscono il demanio idrico della navigazione interna della Regione.

Per demanio idrico della navigazione interna si intende l'ambito territoriale demaniale, lacuale e fluviale, in acqua ed a terra, funzionale all'esercizio della navigazione interna e ad un uso pubblico, turistico, ricreativo, sportivo e commerciale dell'area.

Il demanio idrico della navigazione interna comprende la superficie navigabile delle acque lacuali e fluviali, nonché i beni demaniali a terra con le relative pertinenze funzionali ad un uso pubblico, turistico, ricreativo, sportivo e commerciale del bene.

Il demanio idrico della navigazione interna si distingue in demanio lacuale e demanio fluviale.

Sono individuati nella tabella di cui all'allegato A i bacini demaniali considerati quale ottimale aggregazione degli enti locali delegati per l'esercizio delle funzioni amministrative in materia di navigazione interna e di demanio idrico della navigazione interna.

I piani disciplinanti l'uso del demanio

I "piani disciplinanti l'uso del demanio" sono stati previsti dall'articolo 6 comma 3 della l.r. n. 2/2008 e sono rivolti alla conservazione e valorizzazione dei beni e delle opere della navigazione interna.I Piani approvati sono i seguenti:

Concessioni demaniali: vedi art. 8 della Legge regionale 17 gennaio 2008, n. 2


Individuazione dei beni demaniali, vedi:

La balneazione

L'attività balneare sui laghi e lungo i corsi d'acqua maggiori è ammessa purchè non interferisca con le attività di navigazione.

leggi tutto

La stagione balneare è compresa tra il 15 giugno ed il 15 settembre di ogni anno, salvo quanto previsto dal comma 3.

I comuni di ciascun bacino demaniale o le gestioni associate, in relazione alle condizioni meteo climatiche o ad esigenze turistico ricreative, hanno facoltà di anticipare la stagione balneare sino ad un massimo di quarantacinque giorni o posticiparla sino ad un massimo di trenta giorni.

Durante la stagione balneare i comuni, per garantire la sicurezza dei bagnanti, delimitano gli specchi acquei riservati alla balneazione.

I comuni individuano gli specchi acquei in corrispondenza di spiagge libere e li riservano alla balneazione, nel rispetto delle norme di indirizzo fissate in apposito regolamento regionale; nonché individuano i soggetti tenuti a tale adempimento in relazione allo svolgimento di attività imprenditoriali, quali la gestione di strutture turistico ricettive rivierasche, connesse alla fruizione, anche indiretta, di specchi acquei da parte dei bagnanti. I comuni hanno facoltà di fissare gli orari nei quali praticare la balneazione.

Durante la stagione balneare, nelle zone riservate alla balneazione è vietata qualunque attività non compatibile con la stessa ed è attivo il servizio di assistenza e soccorso ai bagnanti.

L'attraversamento con unità di navigazione, nelle zone riservate alla balneazione, può avvenire solo all'interno di appositi corridoi di atterraggio.

I comuni segnalano opportunamente i tratti di costa frequentati da bagnanti, non riservati alla balneazione e privi del servizio di soccorso ed assistenza.

I comuni, nel rispetto del regolamento di cui al comma 5, disciplinano in particolare:

  • modalità di delimitazione delle zone di lago riservate alla balneazione;
  • servizi di salvamento, anche collettivi, e dotazioni di sicurezza per l'espletamento del servizio;
  • divieti nell'uso sia degli specchi acquei sia delle spiagge;
  • segnalazione di pericoli.

Interventi finanziati dalla Regione per lavori pubblici afferenti la navigazione

La Regione, al fine di integrare le funzioni turistiche e ricreative del territorio con le esigenze della protezione dell'ambiente e della valorizzazione del paesaggio, concede finanziamenti e contributi in conto capitale, anche sino alla concorrenza dell'importo totale dell'opera, a favore delle province, dei comuni, anche in forma associata, delle comunità montane, degli enti gestori dei parchi e delle riserve naturali, nonché dei consorzi pubblici, che si fanno carico della realizzazione di infrastrutture pubbliche e loro opere accessorie afferenti alla navigazione interna, nonchè degli interventi volti alla sicurezza, alla riqualificazione ed alla valorizzazione dei beni del demanio idrico della navigazione interna.

leggi tutto

La Giunta regionale concede i finanziamenti ed i contributi di cui al comma 1 per interventi di:

  • manutenzione, riparazione, funzionalità, segnalazione, illuminazione ed esercizio delle infrastrutture portuali, delle opere idrauliche e delle vie di navigazione, nonché prevenzione o riduzione dell'inquinamento;
  • nuova realizzazione di infrastrutture per la nautica e di opere idrauliche per le vie di navigazione;
  • realizzazione e miglioramento del sistema viario di accesso alle strutture portuali e delle pertinenti aree destinate a parcheggio;
  • recupero ambientale delle aree demaniali degradate.

La Giunta regionale stabilisce le modalità per la redazione, la presentazione e l'accoglimento dei progetti, i tempi di realizzazione delle opere, le modalità di erogazione dei finanziamenti e dei contributi, nonché le modalità di rendicontazione delle spese sostenute. (Determina n. 601 del 4.12.2008)

Competenze amministrative

Competenze amministrative regionali vedi art. 4 della Legge regionale 17 gennaio 2008, n. 2

Uffici preposti

Direzione Opere pubbliche, difesa del suolo, montagna, foreste, protezione civile, trasporti e logistica.
Sede principale: C.so Bolzano, 44 - 10121 Torino | tel. 011-432.1398 | fax 011-432.5785
email: operepubbliche-trasporti@regione.piemonte.it
PEC: operepubbliche-trasporti@cert.regione.piemonte.it

Competenze amministrative provinciali vedi art. 5 della Legge regionale 17 gennaio 2008, n. 2

Uffici preposti

Competenze amministrative comunali e delle Gestioni Associate di comuni art 6 e art 7: vedi art. 6 e art. 7 della Legge regionale 17 gennaio 2008, n. 2

Uffici preposti

Indirizzario comuni

  • Lago Maggiore

    Comune di Castelletto Ticino (NO)
    Piazza Fratelli Cervi, 7
    Tel: 0331 971901, Fax: 0331 962277
    ufficiosegreteria@comune.castellettosopraticino.no.it

    COMUNE DI DORMELLETTO (NO)
    VIA F. BARACCA 4 – 28040 –DORMELLETTO
    TEL. 0322401411 FAX 0322401410

    COMUNE DI ARONA (NO)
    Via S.Carlo, 2 - 28041 Arona (NO)
    Tel.0322.231111 - Fax.0322.231210

    COMUNE DI LESA (NO)
    VIA PORTICI 2 28040 – LESA
    TEL. 032276421
    FAX 032276972

    COMUNE DI MEINA (NO)
    PIAZZA CARABELLI 5 28046 – MEINA
    TEL 0322660220
    FAX0322660612

    COMUNE DI BELGIRATE (VB)
    VIA SCALONE CAIROLI 3 28832 – BELGIRATE
    TEL. 03227244
    FAX 032277751

    COMUNE DI STRESA (VB)
    PIAZZA MATTEOTTI 6 – 28838 STRESA
    Tel. 0323 939 215
    Fax. 0323 939 212

    COMUNE DI BAVENO (VB)
    Piazza Dante Alighieri
    28831 Baveno (VB)
    TEL. 0323912311
    FAX 0323955210

    COMUNE DI VERBANIA
    Palazzo Civico - Piazza Garibaldi 15 – 28924 VERBANIA
    tel. 0323 5421 - Fax 0323 557197

    COMUNE DI GHIFFA (VB)
    Corso Belvedere, 92 - 28823 GHIFFA (VB)
    Tel.: +39 0323 59 110 / 59 515
    Fax: +39 0323 59 441

    COMUNE DI CANNERO RIVIERA (VB)
    Piazza Municipio, 14
    28821 Cannero Riviera (VB)
    tel. 0323 788091
    fax 0323 788127

    COMUNE DI OGGEBBIO (VB)
    Piazza Municipio, 1
    28824 Oggebbio (VB)
    tel. 0323 48123/491005
    fax 0323 491921

    COMUNE DI CANNOBIO (VB)
    Piazza Vittorio Emanuele III, 2
    28822 – CANNOBIO (VB)

  • Lago d'Orta

    COMUNE DI OMEGNA (VB)
    P.zza XXIV Aprile, 18 - 28887 Omegna
    Tel.0323-868411
    Fax 0323-643569

    COMUNE DI PELLA (NO)
    Via Giuseppe Verdi n. 1 - 28010 PELLA (NO) - Italy
    Tel. (+39)0322.918004 - Fax (+39)0322.918005

    COMUNE DI SAN MAURIZIO D'OPAGLIO (NO)
    Piazza I Maggio n.4 - 28017 SAN MAURIZIO D'OPAGLIO (NO) - Italy
    Tel. (+39)0322.967222 - Fax (+39)0322.967247

    COMUNE DI GOZZANO (NO)
    Via Dante 85 28024 - Gozzano - (NO) - Italy Tel. 0322 955677 Fax. 0322 917110

    COMUNE DI ORTA SAN GIULIO (NO)
    Via Bossi n.11 - 28016 ORTA SAN GIULIO (NO) - Italy
    Tel. (+39)N.Verde 800.905222 - Fax (+39)0322.90133

    COMUNE DI MIASINO (NO)
    Piazza Beltrami 1 - 28010 MIASINO (NO) - Italy
    Tel. (+39)0322980012 - Fax (+39)0322915778

    COMUNE DI NONIO (VB)
    Piazza Chiesa, 1 - 28891 – NONIO (VB)
    TEL. 0323-889001
    FAX 0323-889330

    COMUNE DI PETTENASCO (NO)
    Piazza Unita' d'Italia n.2 - 28028 PETTENASCO (NO) - Italy
    Tel. (+39)0323.89115 - Fax (+39)0323.89693

  • Lago di Viverone

    COMUNE DI BORGO D'ALE (VC)
    Via Roma 15 - 13040 BORGO D'ALE (VC) - Italy
    Tel. (+39)016146132 - Fax (+39)0161468030

    COMUNE DI VIVERONE (BI)
    Via Umberto I, 107 – 13886 VIVERONE (BI)
    TEL. 0161-987021
    FAX 0161-987498

    COMUNE DI PIVERONE (TO)
    Piazza Marconi, 1 – 10010 - PIVERONE
    TEL. 0125-72154
    FAX 0125-72190

    COMUNE DI AZEGLIO (TO)
    Piazza Massimo D'Azeglio 2 - AZEGLIO (TO) - Italy
    Tel. (+39)012572106 - Fax (+39)012572113

  • Lago di Mergozzo

    COMUNE DI MERGOZZO (VB)
    Via Pallanza, 2 – 28802 MERGOZZO (VB)
    TEL. 0323-80101
    FAX. 0323-80738

  • Lago di Avigliana

    COMUNE DI AVIGLIANA (TO)
    Piazza Conte Rosso, 7 - C.F./P.I. 01655950010
    tel. 011-97.69.111 - fax 011-97.69.108

  • Lago di Candia

    COMUNE DI CANDIA (TO)
    Via Roma, 12 10010 Candia (To)
    Tel. 011-9834645
    Fax 011-9834583

  • Lago Sirio

    COMUNE DI IVREA (TO)
    Piazza Vittorio Emanuele, 1 - 10015 IVREA (TO)
    Tel. 0125/4101
    Recapiti uff. tecnico: Telefono:0125 410433 / Fax: 0125 410442

    COMUNE DI CHIAVERANO (TO)
    Piazza Ombre - 10010 CHIAVERANO (TO) - Italy
    Tel. (+39)0125.54358 - Fax (+39)0125.54144

  • Fiume Po

    COMUNE DI TORINO
    DIVISIONE INFRASTRUTTURE E MOBILITA'
    PONTI E VIE D'ACQUA
    PIAZZA SAN GIOVANNI 5 10100 TORINO
    TEL. 0114423241
    FAX 0114433239
    C.A. DOTT. MARENGO GIORGIO

    COMUNE DI MONCALIERI (TO)
    Piazza Vittorio Emanuele II – 10024 Moncalieri
    Tel. 011-6401411
    Fax 011-641246

    COMUNE DI CARDE' (CN)
    PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTA' 2 – 12030 CARDE' CN
    TEL. 017290101
    FAX 017290320

    COMUNE DI CASALE MONFERRATO (AL)
    Via Mameli, 10 – 15033 Casale M.to (AL)
    Tel. 0142-44411
    Fax 0142-444312

    COMUNE DI FRASSINETO PO (AL)
    Piazza del Municipio N° 6 - C.A.P. 15040
    Tel. 0142- 482413
    FAX 0142- 482593

    COMUNE DI VALMACCA (AL)
    Piazza Bisio, 1 cap. 15040
    Tel. 0142-410154
    Fax 0142-410576

    COMUNE DI BOZZOLE (AL)
    Piazza Municipio, 1 cap. 15040
    Tel 014260314
    Fax 014260814

    COMUNE DI VALENZA (AL)
    Via Pellizzari, 2 – cap. 15048
    Tel 0131-949111
    Fax 0131-949275

    COMUNE DI BASSIGNANA (AL)
    Via Cavour, 8 cap. 15042
    Tel 0131-926112
    Fax 0131-926619

    COMUNE DI ISOLA SAN ANTONIO (AL)
    Piazza Garibaldi, 1 cap. 15050
    Tel. 0131-857121
    Fax 0131-857475

    COMUNE DI ALLUVIONI CAMBIO' (AL)
    Via Roma, 67 cap. 15040
    Tel. 0131-848121
    Fax 0131-848237

  • Fiume Ticino

    COMUNE DI CASTELLETTO TICINO
    Piazza Fratelli Cervi, 7
    Tel: 0331 971901, Fax: 0331 962277

La sicurezza della navigazione

ITALIA (prefisso internazionale 0039)


Numeri a valenza generale per l'intero Piemonte:

  • Carabinieri pronto intervento - tel. 112
  • Polizia di Stato - tel. 113
  • Vigili del Fuoco - tel. 115
  • Servizio sanitario di emergenza - tel. 118

Altri numeri di interesse:

  • Regione Piemonte - Assessorato ai Trasporti, Infrastrutture, Opere Pubbliche, Difesa del Suolo - tel 011.43211
  • Regione Piemonte - Assessorato ai Trasporti, Infrastrutture, Opere Pubblche, Difesa del Suolo - Settore Tecnico Novara Verbania -  Ex Ispettorato di Porto di Verbania Intra -  tel. 0323.509314

Per il Lago Maggiore:

  • Guardia Costiera - pronto intervento (si effettua solo nella stagione turistica estiva) tel 1530
  • Squadra Nautica di Salvamento (Verbania) - tel. 0323.519100 - oppure tel. 118
  • Guardia di Finanza - Sezione Operativa Navale di Cannobio - tel. 0323.70120
  • Provincia di Varese - Squadra di Polizia Nautica (Base operativa di Laveno Mombello) tel. 348.9502535

Altri numeri di interesse:

  • Provincia di Varese - tel. 0332.252111
  • Provincia del Verbano Cusio Ossola - tel. 0323.495011
  • Provincia di Novara - tel. 0321.3781
  • Regione Lombardia - Direzione Generale Infrastrutture e Mobilità - tel. 02.656711

Per il Lago Maggiore - bacino svizzero (prefisso internazionale Svizzera 0041)

  • Pronto Soccorso - tel. 144
  • Polizia - tel . 117 oppure 112
  • Polizia Cantonale Bellinzona - tel. 084.8255555
  • Polizia Lacuale del Verbano, Magadino - tel. 091.8158101 - 091.8158102
  • Vigili del Fuoco - tel. 118
  • Sezione Cantonale Circolazione del Ticino - Camorino - tel. 091.8149111
  • Servizio Meteo - tel. 162
  • Servizio Meteo dall'estero - tel. 0041.848800162