Regione Piemonte - Trasporti

In questa pagina:



Muoversi in Piemonte Webgis trasporti Portale sicurezza stradale

Trasporti

La Regione Piemonte, in campo di trasporti e infrastrutture, persegue il miglioramento dell'accessibilità quale presupposto di sviluppo socio-economico del territorio e di miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini. Nell’obiettivo di favorire la mobilità delle persone e delle merci, la Direzione A18000 - Opere pubbliche, Difesa del suolo, Montagna, Foreste, Protezione civile, Trasporti e Logistica - sviluppa, in coerenza con gli strumenti di programmazione comunitaria, nazionale e regionale, attività in diversi settori [viabilità, ferrovie e impianti fissi, trasporto pubblico locale,  infrastrutture strategiche, aeroporti, logistica e navigazione interna] mirate al raggiungimento di standard, di dotazione infrastrutturali e di qualità dei servizi di trasporto, al livello dei sistemi europei più competitivi.

Le funzioni di pianificazione si attuano attraverso il Piano Regionale dei Trasporti [disciplinato alla l.r.1/2000] di livello strategico e la redazione di documenti di carattere settoriale, che permettono di dettagliare, precisare e arricchire il disegno strategico iniziale fino al livello programmatico.

La realizzazione delle opere previste dal Programma delle Infrastrutture Strategiche, con riferimento alla Legge 443/2001 “legge Obiettivo”, rappresenta inoltre un compito che vede la Direzione direttamente coinvolta nella fase di approvazione e realizzazione degli interventi.

In Evidenza

Trasporto pubblico e persone con disabilità - Ricarica delle tessere BIP di libera circolazione

I titoli di viaggio annuali caricati sulle tessere BIP di libera circolazione sono prossimi alla scadenza. Si ricorda che le tessere NON ricaricate non consentiranno l’accesso ai mezzi pubblici. Gli utenti in loro possesso potranno pertanto incorrere in sanzioni. Ricaricare è semplice e gratuito: i possessori delle tessere riceveranno una e-mail o una lettera con indicate nel dettaglio le procedure e le modalità di ricarica. Gli utenti dovranno seguire le indicazioni riportate sulla comunicazione e recarsi con la propria tessera BIP presso uno dei punti di ricarica attivi sul territorio regionale. La ricarica può essere effettuata anche da una persona di fiducia, senza necessità di delega scritta.

Per maggiori informazioni, visitare il sito bip.piemonte.it/liberacircolazione o contattare il Numero Verde Regionale 800.333.444.

Art.18 l.r. n. 1/2000 e s.m.i. Disposizioni per l'istituzione del "Sistema Informativo Regionale Trasporti", del "Debito Informativo Trasporti" e degli indicatori per il "Cruscotto di Monitoraggio Regionale dei Trasporti" e prime disposizioni relative al sistema sanzionatorio

D.G.R. 6 Febbraio 2017 n. 7-4621, pubblicata nel Bollettino Ufficiale n. 07, Supplemento ordinario n. 2 del 16 febbraio 2017

E' online il nuovo portale Muoversi in Piemonte

Dal 10 novembre è in linea il nuovo portale Muoversi in Piemonte, fruibile sia via web che da dispositivi mobili, che riunisce in un unico punto di accesso per il cittadino tutti i servizi di informazione sulla mobilità regionale.

Convocazione conferenza di servizi – Decreto Legislativo n. 163/2006 e s.m.i. Linea ferroviaria AV/AC “Terzo Valico dei Giovi” – Infrastruttura strategica di interesse nazionale ai sensi dell’art. 1 L. 443/2001 (Legge Obiettivo). CUP F81H92000000008. Progetto Definitivo di Variante della “interconnessione di Novi Ligure alternativa allo shunt”.

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 168, comma 3 del DLgs 163/2006 e s.m.i. si rende noto che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dipartimento per i Trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale, Direzione Generale per il Trasporto e le infrastrutture ferroviarie, ha convocato la Conferenza di Servizi ai sensi degli artt. 169 e 168 del DLgs. 163/2006 sul Progetto Definitivo di Variante della “interconnessione di Novi Ligure alternativa allo shunt” per il giorno 07 aprile 2016 alle ore 12.00 presso la sede del Ministero in via Caraci, 36 – ROMA.“