Regione Piemonte

In questa pagina:



Iniziative e progetti

In questa sezione vengono riportati i rimandi ai siti delle principali iniziative a carattere regionale, sovraregionale/nazionale ed europeo a cui la Direzione partecipa o di cui si fa promotrice.

A livello regionale

  • Land Cover Piemonte

    La Regione Piemonte in materia di informazioni inerenti l’uso del suolo, utilizzabili per i suoi fini istituzionali di governo del territorio, in coerenza con l'iniziativa europea Corine Land Cover ha posto in essere il progetto a scala regionale Land Cover Piemonte, trasversale alle varie componenti della Pubblica Amministrazione piemontese.

    Il progetto si pone quale obiettivo la produzione di dati sull’uso e copertura del suolo passando attraverso la definizione dei passi metodologici e operativi necessari per la creazione e l’aggiornamento dei dati; uno strato informativo che deriva, in gran parte, dall’armonizzazione e dall’integrazione di dati presenti in archivi e cartografie già esistenti in Regione Piemonte e puntando fortemente al riuso dei dati creati dai diversi soggetti della Pubblica Amministrazione.

    Il progetto è stato presentato il 12 giugno 2008 a Roma in occasione del Seminario L'uso del suolo delle regioni: verso una condivisione di standard , organizzato dal Gruppo di lavoro "uso del suolo" del Comitato permanente per i Sistemi Informativi Geografici (CPSG) del CISIS , durante il quale è stata distribuita una sintetica scheda progettuale.

  • Partnership per la formazione di carte tecniche comunali

    All'interno di accordi tra la Regione Piemonte e la Fondazione CRT , inerenti lo sviluppo di supporti cartografici di base informatizzati, è stato predisposto il progetto pilota "Azioni di supporto dell'associazionismo tra Enti Locali - Dotazioni di carte tecniche del territorio" per la realizzazione di una carta tecnica numerica inerente il territorio della Comunità Collinare Unione Collina Torinese (UTC).

    L'iniziativa, presentata ai Sindaci dell'Unione Collinare il 19 aprile 2004 presso la sala consiliare del Comune di Pino torinese, regola la formazione di basi cartografiche (scala 1/2000) utili per una corretta ed efficace gestione degli strumenti urbanistici, del sistema di imposizione fiscale e dei servizi locali in genere, con la finalità di ridurne gli oneri di realizzazione.

    La soluzione proposta prevede, a partire da una ripresa aerea a colori (scala 1/8000) e da un successivo raffittimento della rete geodetica di inquadramento, una prima istituzione cartografica, congruente con l'impianto particellare catastale nonché con le specifiche tecniche della Carta Tecnica Regionale e con quelle emanate a livello nazionale per facilitare lo scambio di informazioni tra enti, ed è articolata in zone urbane (scala 1/2000) e zone extraurbane (scala 1/5000).

    Le competenze della Regione Piemonte hanno riguardato la supervisione tecnica della sperimentazione, la direzione lavori e al collaudo in corso d'opera, nonché la formazione del personale addetto alla struttura di gestione della cartografia in qualità di esperti nell'elaborazione informatica di dati cartografici.

    La Fondazione CRT prosegue nel finanziamento del suddetto progetto cartografico attraverso specifici bandi di selezione delle richieste di contributi.

  • Piano di e-gov piemontese
  • SIGMA TER Piemonte
  • Punto focale regionale

A livello sovraregionale/nazionale

A livello comunitario