Regione Piemonte

In questa pagina:



Conferenza Stato - Regioni


Conferenza Stato-Regioni

 

La Conferenza Stato-Regioni viene istituita dal D.P.C.M. 12 ottobre 1983 con lo scopo di creare un organismo consultivo del Governo nazionale per le materie di interesse regionale.
La Conferenza Stato-Regioni è convocata del Presidente del Consiglio dei Ministri che la presiede, salvo delega al Ministro per gli Affari regionali o se tale incarico non è attribuito, al altro Ministro. La Conferenza è composta dai 20 Presidenti delle Regioni a statuto speciale e ordinario e dai 2 Presidenti delle Province autonome di Trento e di Bolzano. Ai suoi lavori partecipano, su invito del Presidente, i Ministri ed i rappresentanti politici delle amministrazioni statali e degli enti pubblici interessati agli argomenti iscritti all'ordine del giorno delle sedute.
La Conferenza Stato-Regioni si riunisce di norma ogni quindici giorni e, anche su richiesta delle Regioni e delle Province autonome, si riunisce in Sessione Comunitaria almeno due volte l´anno ai fini del raccordo tra le linee di politica nazionale relative alla elaborazione degli atti comunitari con le esigenze rappresentate dalle Regioni e Province autonome nelle materie di loro competenza. La Conferenza si avvale, per l´attività istruttoria e di supporto al suo funzionamento, di un Ufficio di Segreteria..

 

Segreteria Conferenza Stato Regioni:
Via della Stamperia, 8 – Roma
Tel. 06/67796316
Fax 06/67796278

 

Sito istituzionale