Regione Piemonte - Sito ufficiale

Sommario:



PIEMONTE INFORMA

archivio diario

Ok alla linea 2 della metro di Torino

Via libera della Giunta regionale alla linea 2 della metropolitana di Torino, una priorità per il Piemonte deliberata sulla base dello studio di fattibilità redatto dal Comune.

La scelta, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale vigente, colloca la linea 2 quale priorità per l’accesso ai finanziamenti previsti dalla legge 133 del 2008 (conversione in legge del decreto anticrisi). Naturalmente, l’entità degli eventuali finanziamenti ed i tempi non sono ad oggi determinati. Tuttavia l’atto della Giunta è fondamentale per consentire l’accesso dell’opera a tale opportunità.

“Con questa decisione - sottolinea l’assessore alle Infrastrutture, Daniele Borioli - diamo sostegni concreti all’impegno già ricompreso nell’intesa con il Governo firmata lo scorso gennaio dalla presidente Bresso, che inseriva la linea 2 tra le priorità dell’amministrazione regionale. L’espressione favorevole consente ora al Comune di proseguire con le fasi progettuali, individuando un primo lotto tra Rebaudengo e Regio Parco, che risulta prioritario nell’ambito della profonda trasformazione del complesso trasportistico torinese, che vedrà a breve il completamento del passante tra Lingotto e Stura e della linea 1 della metro, la nuova Torino-Ceres e l’avvio del sistema ferroviario metropolitano. Ci pare infatti importante, proprio mentre prosegue il completamento della linea 1, procedere fattivamente con la programmazione della 2”.

Il progetto attuale prevede un tracciato che si sviluppa dalla nuova stazione Rebaudengo sul passante fino all’area di Mirafiori, per una lunghezza complessiva di quasi 15 km, con l’incrocio con la linea 1 all’altezza di corso Vittorio Emanuele II.
 

02 settembre 2009

 



La regione WEB 2.0


Regione Piemonte - Piazza Castello, 165 Torino - tel. 011-432.11.11 - Partita Iva 02843860012 - codice fiscale 80087670016 - Regione Piemonte © 2012