Regione Piemonte

In questa pagina:



Metodologia

La definizione di Settore Pubblico Allargato (SPA) integra e amplia quanto richiesto dall'UE per la verifica del principio di addizionalità ed è costituito, in aggiunta alla PA, da un Settore Extra PA (con enti sia a livello centrale che locale).
Per ogni singolo Ente vengono rilevati i flussi finanziari di spesa e di entrata effettivamente prodotti nell’esercizio considerato (dati del bilancio d’esercizio per gli Enti che operano in regime di contabilità economico-patrimoniale, e dati del consuntivo di cassa – riscossioni e pagamenti -  per gli Enti che redigono il conto in regime di contabilità finanziaria).
 I dati riclassificati secondo i criteri metodologici del progetto CPT, vengono rappresentati secondo un’articolazione per categorie economiche.
I dati di spesa vengono rappresentati anche secondo la classificazione per settori funzionali.
La natura dei Conti Pubblici Territoriali è di tipo finanziario: la rilevazione della Componente allargata del Settore pubblico comporta l'applicazione di un'attenta metodologia di conversione dalla contabilità economica, propria in particolare delle Società partecipate e dei Consorzi di Enti locali, alla contabilità finanziaria adottata nel progetto CPT.
Riferimenti puntuali su criteri e principi adottati per la delimitazione dell'universo di riferimento sono contenuti nel capitolo 3 della Guida Metodologica CPT da affiancare con il contenuto della Nota relativa alle ultime revisioni effettuate.
 Attraverso il consolidamento vengono eliminati i trasferimenti erogati, in conto corrente e in conto capitale, da un soggetto a favore di un altro soggetto, entrambi oggetto di rilevazione. Tale operazione consente di ottenere le entrate effettivamente acquisite e le spese direttamente rivolte al territorio.

Guida Metodologica CPT