Regione Piemonte

In questa pagina:



Dati regionali

Elaborazioni 2017

Analisi della spesa sanitaria sia a livello nazionale sia a livello regionale, con particolare riferimento alla Regione Piemonte.
A livello regionale, la disamina è avvenuta attraverso l’analisi del rendiconto finanziario regionale oltre ovviamente ad un puntuale raffronto fra Regioni utilizzando i dati della banca dati CPT regionale oltre che alla banca data CPT dell’Agenzia della Coesione Territoriale.Si specifica inoltre che per quanto riguarda la perimetrazione del entrate e delle uscite in ambito sanitario, ci si è attenuto ad una analisi inerente il finanziamento sanitario regionale suddiviso per quota indistinta e vincolata. A livello nazionale, per il monitoraggio e l’analisi della spesa corrente sanitaria, si è fatto ricorso a livello macro a dati NSIS, MEF, ISTAT e Ministero della Salute

Elaborazioni 2016

Si presenta di seguito un’analisi della spesa sanitaria corrente attraverso uno studio comparato e sintetico sia a livello nazionale sia a livello regionale attraverso la perimetrazione delle entrate/spese della Regione Piemonte nonché attraverso i Conti Pubblici Territoriali.

Elaborazioni 2015

La presente elaborazione si propone di confrontare il livello della spesa e degli investimenti in Piemonte nel Settore Cultura e Servizi Ricreativi con quello delle altre regioni italiane. Le slide costutiscono una chiave di valutazione delle politiche regionali intraprese e contribuiscono alla verifica del Principio di addizionalità, sancito dai Regolamenti comunitari, in base al quale le risorse dei Fondi strutturali che concorrono al conseguimento degli obiettivi della politica comunitaria devono avere carattere aggiuntivo rispetto alle risorse pubbliche nazionali destinate ai medesimi obiettivi.

Elaborazioni 2013

In continuità con lo scorso anno, si propone l’elaborazione di un raccordo tra i Settori CPT e le Azioni di Governo regionali, articolazione del Bilancio Sociale 2012 e degli altri documenti economico-finanziari della Regione. I grafici presentano i dati CPT ripartiti per Azioni di Governo, consentendo una migliore lettura degli stessi attraverso la loro collocazione all’interno di Aree di Intervento regionali.

 

Elaborazioni 2012

Al fine di consentire un più agevole confronto tra il dato CPT e gli strumenti di programmazione regionale, si propone l’elaborazione di un raccordo tra i Settori CPT e le Azioni di Governo regionali in cui è articolato il Documento di Programmazione Economico-Finanziaria della Regione Piemonte (DPEFR). I grafici esposti presentano i dati CPT ripartiti per Azioni di Governo, consentendo una differente lettura degli stessi attraverso la loro collocazione all’interno di aree d’intervento familiari alle Direzioni regionali in riferimento alle materie di propria competenza e utilizzate a fini programmatori.
Si propongono alcuni esempi di grafici elaborati e in particolare una panoramica sul Settore Pubblico Allargato, un focus sul livello Imprese Pubbliche Locali e uno sull’Amministrazione regionale.