L.R. 93/95 - Progetti di Cultura sportiva

L'idea di istituire una Settimana europea dello sport è stata concepita per promuovere l'attività fisica e la partecipazione allo sport. Le iniziative, che si terranno nel periodo dal 01.04.2015 al 31.01.2016, si ispirano ai principi della Settimana europea dello sport e intendono promuovere l'esercizio fisico e lo sport a tutti i livelli. Dalla più recente indagine Eurobarometro sullo sport e l'attività fisica, il 59% dei cittadini dell'Unione Europea non pratica mai sport o attività fisica oppure lo fa solo raramente; pertanto, occorre convincere la popolazione a vincere la pigrizia e a rendere lo sport e l'esercizio fisico parte integrante della vita quotidiana, consentende un miglioramento della salute ed uno sgravio dei costi economici e sociali che l'inattività fisica comporta. Occorre rendere partecipi le amministrazioni locali, anche in forma aggregativa e consortile, nell'organizzazione di eventi volti a indurre il maggior numero di cittadini a modificare il loro stile di vita e renderlo più sano e consapevole.

 

OBIETTIVI

E’ in quest’ottica che vengono proposti dei criteri attraverso i quali selezionare i progetti da finanziare mediante specifico capitolo di spesa per perseguire i seguenti obiettivi:

- sport-educazione (indirizzi di comportamento e fair-play);

- sport-formazione (convegni tematici che coinvolgano testimonial di comprovata rilevanza, per sviluppare un corretto stile di vita, incentivando nuove attività lavorative nello sport);

- sport-scuola (orientamento allo sport e avviamento all'attività motoria);

- sport-salute (strutture medico-sanitarie al servizio dell'attività fisica);

- sport-alimentazione (alimentazione corretta con l'ausilio di operatori alimentari);

- avviamento allo sport (Società sportive dilettantistiche).

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Enti locali anche in forma aggregativa


CRITERI E MODALITA’ PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI

I criteri, ai quali la Regione si atterrà per valutare e selezionare i progetti riguardano:

- coinvolgimento dell'ente in progetti di vasta area;
- coinvolgimento dei cittadini alle attività sportive (minori, giovani, adulti);
- numero di soggetti sportivi coinvolti (Associazioni sportiva, enti di promozione sportiva, etc.);
- luoghi outdoor o indoor non preposti all’’attività sportiva;
- istituzioni coinvolte (scuola, ASL, enti religiosi, etc.).

 

CONTRIBUTO 2015

Pubblicata sul B.U.R. P. n. 31, suppl. 1, del 06.08.2015 la determinazione dirigenziale n. 346 del 05.08.2015 con cui si approvano i Modelli di domanda inerenti la Linea di intervento A) "Progetti di cultura sportiva". Al bando possono partecipare solo ed esclusivamente gli Enti locali anche in forma aggregativa.

La suddetta modulistica per l'invio dei progetti è reperibile nell'apposita area del sito regionale "Bandi e Finanziamenti"

Le istanze dovranno pervenire entro e non oltre il 09.10.2015 solo ed esclusivamente tramite PEC, pena la non ammissibilità.

PUBBLICAZIONE GRADUATORIE E MODELLO DI RENDICONTAZIONE 2015

Pubblicate sul B.U.R. n. 49 del 10.12.2015 il provvedimento di approvazione delle Graduatorie dei soggetti ammessi/non ammessi a contributo e relativo modello di rendicontazione.

SCARICA IL "MODELLO DI RENDICONTAZIONE"

 

Per ulteriori informazioni

Direzione Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport
Settore Promozione turistica e sportiva
Via Bertola, 34 - 10122 Torino
Tel. 011.432.5881 – 011.432.1504 (dal lunedì al venerdì, 9,30-12,30)
Fax 011.432.4840
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.