Bandi per contributi e Censimento dell'Impiantistica Sportiva

Bandi per contributi riferiti all'Impiantistica Sportiva e Censimento Impiantistica Sportiva

La Regione Piemonte sostiene le iniziative riguardo l’impiantistica sportiva con la legge regionale 22 dicembre 1995, n. 93 “Norme per lo sviluppo dello sport e delle attività fisico-motorie” (TIT. II, art. 3).

Tale legge rappresenta lo strumento al quale attenersi per pianificare e coordinare gli interventi di impiantistica sportiva ed in particolare:

Bandi per contributi riferiti all'Impiantistica Sportiva

La Regione Piemonte sostiene le iniziative riguardo l’impiantistica sportiva con la legge regionale 22 dicembre 1995, n. 93 “Norme per lo sviluppo dello sport e delle attività fisico-motorie” (TIT. II, art. 3).

Tale legge rappresenta lo strumento al quale attenersi per pianificare e coordinare gli interventi di impiantistica sportiva ed in particolare:

  • il potenziamento e la qualificazione degli impianti e delle attrezzature sportive, con particolare riferimento agli interventi di miglioramento e manutenzione delle strutture esistenti.
    Tutte le attività riguardanti il miglioramento, il recupero funzionale e il potenziamento dell'impiantistica sportiva di base, per il gioco sportivo e le attività fisico-motorie e ricreative.
  • la creazione di nuova impiantistica sportiva in bacini d’utenza ad elevata domanda o particolarmente vocati per lo sviluppo di pratiche turistico-sportive con particolare riferimento agli sport praticabili all’aria aperta ed alla pluriattività.
  • il recupero funzionale e costruzione di impianti sportivi di eccellenza che permettano lo svolgimento di gare nazionali ed internazionali o la realizzazione di impianti che per caratteristiche tipologiche si rivolgono ad un grande bacino di utenza (quali le piscine, le palestre-palazzetti, i campi di atletica leggera), da localizzarsi in aree che esprimono una domanda sportiva adeguata alla potenzialità dell’impianto e tale che garantisca una corretta gestibilità sotto il profilo funzionale che economico.

Censimento Impiantistica Sportiva

L’assessorato allo sport regionale, in collaborazione con il Coni Piemonte, il Politecnico di Torino, le province e i comuni, ha realizzato la prima vera ricognizione degli impianti di proprietà pubblica dedicati alla pratica sportiva. Uno strumento necessario per indirizzare e pianificare le risorse finanziarie pubbliche a favore dell’impiantistica sportiva piemontese.

L’obiettivo che si è posto la Regione nei riguardi dello sport è di utilizzare al meglio gli impianti esistenti, di sostenere la realizzazione di nuovi solo dove effettivamente servono, di fare in modo che l’offerta sportiva sia coerente con i reali bisogni del territorio, che nella “governance” dello sport pubblico si radichino sempre di più i principi di sicurezza, accessibilità, fruibilità, compatibilità ambientale e sostenibilità.

In questa sezione vengono presentate tutte le fasi di attuazione della ricognizione e la presentazione dei dati del censimento.