Rischio da agenti chimici

La Regione Piemonte ha reso disponibile un nuovo aggiornamento del modello applicativo proposto per la valutazione del rischio da agenti chimici così come definiti al Titolo IX, capo I del DLgs 81/08 (le indicazioni fornite non si applicano ai rischi derivanti dall’esposizione a sostanze cancerogene e mutagene – Titolo IX, capo II del DLgs 81/08).

Il documento (approvato con DD 563 del 20/09/2016) sostituisce la versione precedente (DD n. 847 del 29/10/2013 e DD n. 84 del 5/02/2014), riprende la metodologia per renderla più chiara e fruibile e definisce una nuova denominazione “Al.Pi.Ris.Ch” per identificare il modello piemontese. Il documento potrà subire nel tempo ulteriori successive revisioni. Si raccomanda dunque di tornare periodicamente su questa pagina per verificare l’aggiornamento (chiaramente indicato in copertina) del documento.

Ad oggi non è disponibile uno specifico software prodotto dalla Regione Piemonte per l’applicazione del modello, né è stato conferito alcun incarico a terzi per la sua realizzazione. Eventuali software ideati da altri soggetti pubblici o privati non sono da intendere come sistemi riconosciuti e validati dalla Regione Piemonte.

Eventuali quesiti e domande sul modello possono essere inviati a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

    



Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti