28/7/2015 Ospedale di Cuorgnè, Saitta: Nessuna chiusura di servizi, le riduzioni estive sono comuni a tutti gli ospedali

anziano medico"L'Ospedale di Cuorgné manterrà il ruolo importante che ha avuto fino a oggi e non sono previste chiusure di servizi. Le riduzioni di servizio nel periodo estivo sono comuni a tutti gli ospedali, essendoci anche minore richiesta": lo ha precisato l'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta commentando il Question time presentato dal consigliere Stefania Batzella (la risposta è stata letta in Aula dall'assessore Gianna Pentenero, essendo Saitta fuori Torino).
Come precisato dal direttore generale dell'Asl TO4, dott Lorenzo Ardissone, presso il presidio di Cuorgné (ospedale di area disagiata) si svolge esclusivamente attività chirurgica di bassa/media complessità, fondamentalmente di day surgery.
La revisione organizzativa delle attività chirurgiche per intensità di cure presso gli Ospedali di Ivrea e di Cuorgné è operativa già dal settembre 2012 e prevede la gestione dei casi complessi presso la sede di Ivrea. Questa modalità organizzativa, ormai consolidata, prevede per il periodo estivo la sospensione delle attività programmate di day surgery, sia a Ivrea sia a Cuorgné.
Presso l'Ospedale di Cuorgné è mantenuta una pronta disponibilità per gli interven ti di emergenza non differibili dei cittadini che si rivolgano a tale sede, mentre le urgenze trasferibili sono inviate a Ivrea. Anche tale modalità è consolidata da diversi anni.
L'idea portante alla base dell'azione della nuova direzione dell'Asl TO4 è il potenziamento delle specificità e dei punti di forza di ogni Presidio. "Proprio ieri, lunedì 27 luglio, i vertici dell'Asl TO4 e il Sindaco di Cuorgné hanno
svolto un sopralluogo: hanno precisato in quell'occasione che l'Ospedale di Cuorgné manterrà il ruolo importante che ha avuto fino a oggi e che non sono previste chiusure di servizi. Le riduzioni di servizio nel periodo estivo sono comuni a tutti gli ospedali, essendoci anche minore richiesta".
"Per quanto riguarda i lavori previsti all'Ospedale di Cuorgné - ha aggiunto Saitta – questi riguardano la messa a norma dell'impianto antincendio dell'intero Presidio, dai quali deriva la ristrutturazione del Pronto Soccorso. Proprio domani, mercoledì 29 luglio, è prevista la consegna dei lavori alla ditta aggiudicataria e, da questa data, decorrono i 660 giorni per terminare i lavori.
In particolare, il Pronto Soccorso sarà oggetto di sistemazione definitiva entro sei mesi. L'allestimento del Pronto Soccorso provvisorio, dove sarà trasferito temporaneamente il Servizio per permettere i lavori di ristrutturazione, sono effettuati direttamente dall'ASL con le ditte che gestiscono la manutenzione e sarà terminato entro la fine del mese di luglio. Per quanto riguarda la Mappa dei Servizi dell'ASL, l'obiettivo è quello di far conoscere ai cittadini, in modo molto sintetico, l'offerta dei servizi aziendali presenti in ogni Comune afferente all'Azienda. Non si tratta, quindi, dello strumento di comunicazione adatto a rendere conto di modifiche organizzative transitorie come quelle in oggetto".

Ultima modifica il Venerdì, 08 Gennaio 2016 13:51
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti