22/6/2015 Sanità, appalti pulizie e servizi

generica BNL'assessore Saitta incontra i lavoratori "Ho dato mandato ai direttori generali di monitorare la situazione. Inaccettabili altri tagli sulla pelle dei lavoratori”

“Ho dato mandato ai direttori generali delle Aziende sanitarie regionali di monitorare e controllare gli appalti per i servizi di pulizia negli ospedali piemontesi. Sono inaccettabili altri tagli sulla pelle di lavoratori. La qualità del servizio non può essere ulteriormente ribassata”.

Lo ha detto questa mattina l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, incontrando i rappresentanti sindacali e i lavoratori delle imprese cooperative che hanno in appalto le pulizie ed altri servizi (portierato, mensa, etc) nelle strutture sanitarie piemontesi: da tempo lamentano una situazione di disagio dovuta alla drastica riduzione del budget (anche del 40% in alcune Asl), con pesanti ripercussioni sulle retribuzioni mensili dei lavoratori.

“Pur in una situazione di difficoltà complessiva a livello finanziario dovuta al piano di rientro e ai vincoli posti a livello ministeriale, è evidente che i risparmi andranno fatti su altre voci di spesa, come quella farmaceutica. Con i sindacati oggi abbiamo condiviso l’impostazione di un percorso che consenta di controllare meglio la situazione, anche attraverso l’individuazione di un modello di capitolato che tenga conto della qualità dei servizi, il cui livello va mantenuto su standard accettabili, e della dignità, non solo retributiva, delle lavoratrici e dei lavoratori ”  - ha concluso Saitta.

Ultima modifica il Venerdì, 08 Gennaio 2016 08:36
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti