30/4/2015 Assunzioni in sanità, Saitta: "A giorni assegneremo ai nuovi direttori il budget per sbloccare il turn over del personale"

personale varioSono 600 i nuovi ingressi previsti

"A breve, la Giunta regionale approverà il nuovo budget che assegneremo ai direttori di Asl e Aziende ospedaliere per dare il via alle 600 assunzioni sbloccate dal cosiddetto tavolo ex Massicci. Si tratta di una operazione per assunzioni a tempo indeterminato, che serve a dare ossigeno alle urgenze/emergenze dei singoli ospedali dove il taglio al personale attuato negli ultimi anni dai direttori come la più immediata (e forse semplice) delle riduzioni di spesa ha causato e causa molti disagi." Lo ha detto l'assessore alla sanità, Antonio Saitta, rispondendo oggi in Consiglio regionale ad una question time.

"Tutte le aziende sanitarie hanno presentato alla direzione generale le richieste di implementazione delle varie figure professionali motivate per garantire i servizi di emergenza /urgenza, ridurre il precariato, supportare le necessità collegate al servizio 118. In totale, sono pervenute richieste di personale per 2.159 unità, di cui 564 medici, 52 dirigenti sanitari non medici e 1543 unità di personale non dirigente di cui 944 personale infermieristico e perfino 40 amministrativi."

Le richieste numericamente più consistenti sono arrivate da Città della Salute di Torino che a fronte di oltre 10mila dipendenti ne chiede altri 354, da Alessandria che chiede 324 nuove assunzioni tra Azienda ospedaliera e Asl, alte anche le richieste della TO4 e della TO5.

Ultima modifica il Venerdì, 08 Gennaio 2016 13:52
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti