27/4/2015 Nominati i nuovi direttori generali

nominati i nuovi direttori generaliLa Giunta regionale ha nominato i nuovi direttori generali della sanità piemontese. Sedici nomi, fra cui tre donne: quattro i direttori confermati, ma in sedi diverse da quelle attuali, secondo il principio della turnazione.

Ecco l'elenco, suddiviso per azienda:

Asl Torino 1: Giovanni Soro, 45 anni, laurea in economia aziendale, direttore amministrativo prima e generale poi del Pio Albergo Trivulzio, precedentemente direttore attività socio sanitarie azienda Usl di Piacenza.

Asl Torino 2: Valerio Fabio Alberti, Veneto, 62 anni, medico igienista, già presidente della Fiaso-federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere, è il commissario straordinario degli Irccs Regina Elena, San Gallicano e Lazzaro Spallanzani.

Asl Torino 3: Flavio Boraso, Torinese, medico igienista, attuale direttore generale della To4, è stato direttore generale al Mauriziano e direttore sanitario agli ospedali di Tortona, Novi ligure, Acqui terme.

Asl Torino 4: Lorenzo Ardissone, Piemontese, 56 anni, nel 2013 è stato nominato direttore generale dell'azienda ospedaliera Valle d'Aosta di cui era direttore amministrativo. Laurea in giurisprudenza a Torino, fino al 2011 direttore amministrativo e generale della Clinica Eporediese di Ivrea e anche dell'Asl

Asl Torino 5: Massimo Uberti, Torinese, 56 anni, medico epidemiologo, direttore sanitario all'Asl di Asti, prima ha lavorato all'Asl di Chivasso, Pinerolo, Collegno

Aso S.Luigi: Stefano Manfredi, 53 anni, laureato in scienze politiche, oggi direttore amministrativo dell'Asl di Alessandria

Aso Mauriziano: Silvio Falco, 54 anni, medico igienista, attualmente direttore sanitario Città della Salute, prima della TO3 e del San Luigi di Orbassano, Mauriziano, Pinerolo e Biella.

Aso Alessandria: Giovanna Baraldi, Bolognese, medico diabetologo, attualmente direttore generale dell'Aso di Cuneo, ha insegnato all'università di Bologna, è stata responsabile per l'Agenas dei rapporti con le Regioni e coordinatore dei piani di rientro delle Regioni con disavanzo nell'ambito dei quali ha collaborato coi Ministeri della Salute e dell'Economia.

Asl Alessandria: Gilberto Gentili, 58 anni, marchigiano, medico igienista, attualmente direttore sanitario a Senigallia, già direttore sanitario dell'azienda sanitaria unica

Asl Asti: Ida Grossi, 60 anni, medico, direttore generale dell'azienda sanitaria provinciale di Caltanissetta, in precedenza direttore sanitario a Genova, Biella e ospedale Novara.

Asl Vercelli: Chiara Serpieri, 56 anni, laurea in scienze politiche direttore amministrativo al Mauriziano di Torino e prima all'Asl di Vercelli, esperienze precedenti in aziende ospedaliere di Milano.

Asl Biella: Gianni Bonelli, Piemontese, 47 anni, attualmente direttore generale dell'Asl CN1, laureato in economia aziendale alla Bocconi di Milano, è stato direttore amministrativo all'Azienda Ospedaliera di Alessandria e all'Asl CN2 di Alba Bra

Asl Novara: Adriano Giacoletto, Piemontese, 57 anni, laureato in giurisprudenza, attualmente direttore Asl del VCO, precedentemente dell'Aso di Novara.

Asl Verbano-Cusio-Ossola: Giovanni Caruso, 62 anni, medico igienista, commissario e direttore generale di Asl a Chieri e Pinerolo, direttore di distretto a Ivrea.

Asl Cuneo 1: Francesco Magni, 63 anni, laurea in scienze politiche, attuale direttore dell'azienda ospedaliera di Lodi, prima a Piacenza e Bologna

Aso Cuneo: Corrado Bedogni, Genovese, 62 anni, medico igienista, vive a Savigliano. E' stato direttore generale dell'Asl CN1, ora è direttore generale della Asl3 di Genova

Ultima modifica il Venerdì, 08 Gennaio 2016 13:54
Valutazione attuale:  / 15
ScarsoOttimo 


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti