L’assistenza agli stranieri regolarmente presenti

Hanno diritto all’iscrizione al Servizio sanitario nazionale (obbligatoria/volontaria) e, quindi, alla scelta del medico di famiglia o del pediatra di libera scelta, i cittadini appartenenti all’Unione Europea residenti o domiciliati in una città piemontese, gli stranieri comunitari ed extracomunitari temporaneamente presenti per motivi di studio o collocamento alla pari.

Possono iscriversi anche gli extracomunitari con regolare permesso di soggiorno se:

  • sono lavoratori dipendenti o autonomi;
  • sono disoccupati, iscritti nelle liste di collocamento;
  • sono cittadini extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno o che ne hanno fatto richiesta per motivi familiari, asilo politico, asilo umanitario, adozione e affidamento, acquisto cittadinanza.

 

Per iscriversi al Servizio sanitario nazionale è indispensabile il permesso di soggiorno non turistico e non scaduto o la ricevuta rilasciata dalla Questura della richiesta di permesso di soggiorno.

Gli stranieri che hanno diritto all’iscrizione al Servizio sanitario nazionale devono recarsi presso gli Uffici scelta e revoca del proprio Distretto presentando i seguenti documenti:

  • documento di identità;
  • permesso di soggiorno;
  • certificato di residenza o di domicilio;
  • posizione contributiva anche sotto forma di autocertificazione per verificare eventuali obblighi di iscrizione presso Istituzioni di altri Stati membri.

DETTAGLI E RECAPITI SUI SITI DELLE AZIENDE SANITARIE

 

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Marzo 2014 16:20
Valutazione attuale:  / 5
ScarsoOttimo 


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti